36a Coppa Piemonte “Trofeo fratel Giovanni Dellarole”. A RIVAROLO SI ASSEGNA LA 36a COPPA PIEMONTE. C/M: ALTO CANAVESE-ASTI FINALE INEDITA. C/F. DUE SEMIFINALI MOLTO EQUILIBRATE LIBELLULA BRA-SAVIGLIANO E LASALLIANO-L’ALBA

Domenica 27 gennaio 2019 sarà il palazzetto dello Sport di via Trieste a Rivarolo Canavese (To) ad ospitare per la terza volta, dopo le recenti edizioni del 2014 e 2016, le finali della 36a Coppa Piemonte “Trofeo fratel Giovanni Dellarole” maschile e femminile.
In campo maschile, finale diretta alle ore 15 tra le due vincenti dei gironi di semifinale del 1° novembre: da una parte i favoriti dal pronostico dell’Alto Canavese (specie dopo aver eliminato il Negrini/Cte La Bollente Acqui retrocesso dalla Serie B nazionale), dall’altra la sorpresa Hasta Volley, che ha eliminato i campioni in carica dell’Artivolley, vittoriosi lo scorso anno al “PalaBurgo” di San Mauro proprio sui canavesani. Seconda presenza per l’Alto Canavese alla fase finale, debutto per l’Hasta, mentre in precedenza già altre formazioni astigiane erano approdate alle final four (2 vittorie per il Grande Volley, 2 bronzi per il Team Volley Rig, un bronzo per la Voluntas). Il tecnico astigiano Pierpaolo Martino invece, la Coppa Piemonte l’ha già vinta, da giocatore-allenatore dell’Alessandria nel 2004, a Carmagnola, 3-0 al Villafranca.
Ecco come presentano il confronto i due coach finalisti.
Fabio Matteotti (allenatore Alto Canavese): “Non ci nascondiamo, dopo il secondo posto dello scorso anno siamo fiduciosi, anche se le finali in gara secca nascondono sempre delle insidie, a cui bisogna fare comunque attenzione. Siamo in un ottimo periodo di condizione e di forma, dal 15 dicembre a oggi abbiamo avuto solo due assenze agli allenamenti per influenza, quindi organico a pieno regime, tutti arruolati. Le sensazioni dunque sono positive, cercheremo di fare tuto bene in questa che è la prima partita che conta della stagione”.
Pierpaolo Martino (allenatore Hasta Volley): “Tutti dicono che abbiamo eliminato l’Artivolley per chè a loro mancavano dei giocatori importanti, ma anche noi non eravamo al completo il 1° novembre… Comunque è vero che abbiamo fatto la partita dell’anno quel giorno, poi così non ci siamo più ripetuti in campionato. Loro sono uno squadrone, noi ci giocheremo le nostre carte, in una partita secca tutto può succedere. Dobbiamo vedere come sta il palleggiatore, che ha avuto qualche problema l’ultima partita…”.
Chissà che non tocchi rientrare in campo a lui, fresco 63enne, per fare un nuovo record d’anzianità di presenza, dopo quello a 47 anni in A2 nel 2003 con l’Asti…: “No…, stavolta sono troppo vecchio…”.

In campo femminile, le semifinali mattutine (ore 10,45) presentano due sfide avvincenti tra le 4 formazioni che, oltre ad aver preceduto tutte le altre nella prima fase e vinto il proprio girone dei 4i di finale del 1° novembre in casa, si stanno mettendo in luce anche in campionato, possibili anticipi dunque delle sfide ai playoff promozione. A Rivarolo andranno in campo per il derby della Provincia Granda il Libellula Bra capolista del girone B e il Vbc Savigliano, 4° nel girone A, a Cuorgnè saranno opposte le due seconde, l’Ascot Lasalliano nel girone A e L’Alba Volley nel girone B. Pronostici difficili, molto dipenderà da chi saprà recuperare meglio dal risveglio mattutino, nelle file del Libellula non ci sarà Floriana Bertone, già approdata in A2 a Cutrofiano.
Il Vbc Savigliano, che lo scorso anno ha vinto la Coppa Piemonte Serie D, è una debuttante (nel medagliere è presente la Pallavolo Savigliano degli anni ‘80 con un oro e 2 argenti), tra le altre l’unica già titolata è L’Alba (campionessa in carica più 2 bronzi), un 2° posto per l’Area 0172 Bra nel 2013 e un terzo posto per il Lasalliano nel 1990.
Sentiamo i quattro coach e le loro aspettative.
Oriana Arduino (allenatrice Libellula Bra): “Spero che le ragazze non patiscano questa semifinale derby con Savigliano, visto che ci sono alcune ex, come successo in campionato con L’Alba, quando non avevamo proprio giocato. Loro sono una bella squadra, giovane, che gioca insieme da tempo, noi arriviamo da un bel periodo, e stiamo prendendo man mano consapevolezza del nostro valore: in Coppa non abbiamo mai perso, in campionato vinto 12 partite su 13, siamo un bel gruppo. Siamo al completo, a parte qualche piccolo acciacco come hanno in tanti, non abbiamo alibi”. Sabato sera Oriana sarà a Cuneo a tifare per il marito Flavio Gulinelli sulla panchina del Taviano in A2 maschile, domenica lui sarà a Rivarolo a “darle qualche consiglio”.
Marco Porello (allenatore Vbc Savigliano): “Da neo promossa arriviamo fino in fondo anche in questa manifestazione, siamo molto soddisfatti. Affrontare una squadra esperta come la loro ci farà fare un’altra esperienza positiva, visto che siamo un gruppo giovane, in pratica la stessa squadra dell’anno scorso. Volevamo fare un’annata di conoscenza, per capire se potevamo stare in una categoria così, adesso in campionato siamo alla pari della terza, quindi proveremo a lottare fino in fondo e vedremo cosa riusciamo a fare”.
Daniele Lia (allenatore Ascot Lasalliano): “Siamo molto contenti di essere arrivati alla final four della Coppa, la società ci teneva particolarmente quest’anno e ci siamo arrivati. L’Alba, oltre ad essere campione in carica, ha una formazione forte, con giocatrici sicuramente con più esperienza delle nostre per aver giocato in categorie superiori, per cui noi ce la giocheremo serenamente. Ci temono? Questo mi fa piacere, faremo la nostra partita e proveremo ad arrivare alla finale”.
Bartolomeo Salomone (allenatore L’Alba Volley): “Sono molto contento di esserci, arrivare in fondo anche quest’anno a una manifestazione come la Coppa Piemonte è una bella emozione sportiva e una grossa soddisfazione come società, per cui la vivremo con la giusta passione e intensità. In questo periodo ci siamo focalizzati molto sulla semifinale col Lasalliano, squadra secondo me molto forte e a cui prestare molta attenzione. Stiamo bene fisicamente, speriamo di non avere problemi dell’ultima ora con le influenze, noi siamo un gruppo abbastanza contato”.

36a Coppa Piemonte “Trofeo fratel Giovanni Dellarole”
Programma Finali Domenica 27 gennaio 2019
Rivarolo Canavese (To), palazzetto via Trieste 84

Semifinali femminili
Rivarolo, ore 10,45: A-D Libellula Bra-Vbc Savigliano
Cuorgnè, ore 10,45: B-C Ascot Lasalliano-L’Alba Volley

Finale maschile
Rivarolo, ore 15: Alto Canavese-Hasta Volley

Finale femminile
Rivarolo, a seguire finale maschile: Vincente A/D – Vincente B/C
Al termine premiazione generale

::: SCARICA Medagliere Maschile :::

::: SCARICA Medagliere Femminile :::

 

Coppa Piemonte M L'Hasta Volley di Pierpaolo Martino finalista a sorpresa
Coppa Piemonte M L'Hasta Volley di Pierpaolo Martino finalista a sorpresa
6 oggetti « 1 di 6 »