36a Coppa Piemonte “Trofeo fratel Giovanni Dellarole” . SCENDONO A 3 FEMMINILI E UNA MASCHILE LE SQUADRE A PUNTEGGIO PIENO DOPO LA 2a GIORNATA DI COPPA PIEMONTE

Sabato 22 e domenica 23 settembre si sono giocati i concentramenti della 2a giornata della prima fase della 36a edizione della Coppa Piemonte “Trofeo fratel Giovanni Dellarole” maschile e femminile (seconda fase il 1° novembre, fase finale il 27 gennaio).

Scendono da 8 a 3 nei 18 gironi tra le ragazze e da 3 (in settimana il Volley San Paolo ha fatto il bis con la Pallavolo Torino e affiancato Artivolley e Alto Canavese) a una nei 4 gironi tra i maschi. le formazioni a punteggio pieno, in attesa del rush finale della terza giornata.

In campo maschile, l’unica formazione a punteggio pieno non guida la classifica: non si tratta di una farneticazione, ma della particolare situazione in cui si viene a trovare l’Artivolley di Serie C, che non ha disputato un concentramento come le altre formazioni, ma aveva il doppio confronto andata/ritorno con l’Ascot Lasalliano e avendo giocato solo la gara in casa vincendo 3-0, dovrà aspettare di restituire la visita ai torinesi alla “Parri” mercoledì 3 ottobre per provare a restare imbattuto e scavalcare al comando l’Alto Canavese, vittorioso a Occhieppo Inferiore 2-1 sul Borgofranco e 0-3 sui padroni di casa della Scuola di Pallavolo Biellese U22.

Al 3° posto sale il Volley San Paolo, che come detto aveva fatto bottino pieno nella 1a  giornata nel doppio confronto con la Pallavolo Torino, mentre stavolta ha avuto una giornata in chiaroscuro, battuta 2-1 dall’Hasta Asti ad Acqui, ma poi capace di superare i padroni di casa retrocessi dalla B de La Bollente, 1-2. Il set perso dalla Negrini Cte, con quello dell’Alto Canavese, rappresenta la sorpresa negativa di giornata, mentre quella positiva è il doppio successo della Pivielle CerealTerra, squadra di Serie D, al “PalaBlu” di Moncalieri 0-3 sui locali della Pallavolo Torino e 2-1 sull’Alessandria, che al momento qualifica i ciriacesi ai gironi di Semifinale con il 6° posto. Sempre in corsa il Novara, con la vittoria a Santhià 0-3 sulla Stampera Alicese e 2-1 all’Artivolley DM.

Sabato 6 il programma della prima fase si chiude con 4 concentramenti in programma. L’Artivolley C/M è in casa a Collegno contro Biella U22 e Negrini/Cte Acqui, l’Alto Canavese invece avrà il doppio confronto con la Pivielle CerealTerra, giovedì 4 in casa a Cuorgnè, sabato 6 a Ciriè.

Gli altri ragruppamenti si giocheranno invece a Borgofranco, al “PalaGerbi” di Asti e al “CentoGrigio” di Alessandria.

In campo femminile brusco ridimensionamento delle formazioni a punteggio pieno che scendono da 8 a 3, rimandando all’ultimo turno, ricco di confronti diretti i verdetti di qualificazione.
A pieno ritmo viaggiano il Bonprix Teamvolley, senza problemi con  Gaglianico e Arona, l’Ascot Lasalliano contro le giovani di Igor Trecate e Rivarolo, e L’Alba Volley, contro Marene e Villanova. Rimane in coda a -1 il Libellula Bra CF che supera il La Folgore e lascia un punticino con la formazione della D del Tuttoporte Lasalliano, perdono due punti invece le altre quattro, con il Rosaltiora Verbania che recrimina per aver sprecato molto contro formazioni di D, Scurato Novara e Bellinzago. Due vittorie 2-1 per il Finimpianti Rivarolo con San Paolo Asd e Lilli  Valentino Volpianese, per il Caffè Mokaor Vercelli con Cargo Broker Leinì e Balamunt, mentre il Vbc Savigliano era l’unica ad avere un confronto con una squadra di vertice, l’Isil Almese Massi, con cui ha perso 1-2 per poi riprendersi con le padrone di casa dell’Unionvolley Pinerolo 03, mentre le almesine escono dalle attuali 12 qualificate cedendo alle giovani pinerolesi 2-1.

Entra nelle 12 una formazione di D, il CCS Cogne Acciai Speciali, che ottimizza al massimo il doppio 2-1 con Fenusma Pramotton e Montalto Dora.

Le 6 di serie D potenzialmente in Semifinale nella loro Coppa ora sono Pizza Club Issa Novara, Autofrancia Lingotto, Leinì, Villafranca, Alibi Scurato e Fenusma, ma sono in tante a una sola lunghezza pronte a “mordere”.

Nella terza giornata del prossimo fine settimana prepariamoci a vedere tanti interessanti scontri diretti. Il girone più ricco di “big match” sarà sabato 6 alle 15,15 quello della “Fornara” di Novara, dove il Team Volley Novara 11° a 9 punti ospita la capolista Teamvolley e la 5a Rosaltiora. L’altro girone che metterà di fronte due dirette rivali sarà sempre sabato quello di Montalto, con le canavesane che ospitano il Rivarolo 6° e il Mokaor Vercelli 7°.

Più facili i turni di sabato per Lasalliano a San Mauro con La Folgore e Unionvolley Pinerolo e L’Alba a Venaria con il Real e il Valle Belbo, mentre il Libellula CF a Marene dovrà guardarsi dal Villafranca in corsa per la Coppa DF, stessa situazione per l’Evo Elledue Alessandria che a Gavi dovrà vedersela con il San Rocco Novara.

Senza problemi potrebbero trovarsi il Novi 9° con Ovada (su questo campo sabato) e PlayAsti, e il Vbc Savigliano ad Alba con El Gall Sole di San Martino e Lpm Bam Mondovì, mentre l’Aosta sarà a Gaglianico per cercare il colpaccio con Gilber e San Paolo Asd.

Le squadre di Serie D in corsa qualificazione sembrano avere meno difficoltà: l’Issa Novara sarà a Bellinzago con l’Igor Trecate come altro avversario e il 2D Lingotto avrà anche il vantaggio di giocare in casa con Lasalliano DF e Unionvolley 03. Qualche difficoltà in più potrebbero trovarle il Leinì con il Santena a Borgaro in casa Labor, o lo Scurato Novara a Valenza con l’Alessandria terzo incomodo e il Fenusma  a Volpiano con le giovani del Lilli Valentino e Sangip.

 

Lasalliano-Santena
Lasalliano-Santena
5 oggetti « 1 di 5 »