B/M: AL CUNEO LO SCONTRO DIRETTO CON LA PVL. B1/F: SABATO 28 FESTA PROMOZIONE A PINEROLO. B2/F: BIELLA VINCE 1-3 IL BIG MATCH COL PAVIC

L’11a giornata registra la decima vittoria delle formazioni piemontesi su quelle delle altre regioni nel girone di ritorno, un 6-3 stavolta grazie ai maschi che si impongono 4-1 (2 i derby), mentre le ragazze pareggiano 2-2 (4 i derby).
Altri verdetti in testa e in coda: una formazione piemontese è sicuramente promossa in A2 femminile dal girone A della B1, delle 4 presenze su 6 posti disponibili per i Playoff diventano tre quelle già aritmeticamente sicure del pass (una per ciascun girone dei tre interessati dalle nostre 21 squadre), stabile la squadra fissa nei playout maschili, anche se dopo diverse settimana cambia il proprietario del pass. Diventano purtroppo quattro le retrocessioni aritmetiche: alle tre della B2/F, si aggiunge infatti un’altra in B/M, da decidere tra Acqui o Fossano.

Serie B maschile
Mentre il Saronno conferma l’artimetica certezza di partecipare ai Playoff promozione, l’UbiBanca San Bernardo Cuneo è ormai ad un passo dal 2° posto, dopo la faticosa vittoria al 5° set contro la diretta rivale CerealTerra Pivielle Ciriè (Galaverna 22, Ariaudo 17, Vittone 12 per i padroni di casa; Bassani 15, Dogliotti 11 per gli ospiti). Questo il commento al termine del match del tecnico dei cuneesi Roberto Serniotti: «Una buona vittoria contro forse la migliore squadra sfidata fino ad adesso in casa. Ci hanno aggredito molto bene all’inizio. La partita è dipesa un po’ dal nostro attacco, nel primo set ci siamo ostinati a voler chiudere tutte le palle, anche quelle più difficili, avvantaggiando così il loro muro. Dal secondo set siamo stati più scaltri, variando i colpi e dando meno la possibilità a loro di chiudere subito le azioni, facendo scambi più lunghi. Abbiamo avuto più pazienza, la stessa che poi c’è mancata nel quarto, dove ci siamo innervositi. Dopodiché secondo me è uscita fuori la squadra, e abbiamo fatto un ottimo quinto set, sicuramente condizionato dalle ottime battute di Nicola Gamba, un ragazzo che si impegna in allenamento e sono stato fortunato in quella rotazione, serviva un flottante e lui è stato bravo a bloccare giocatori con problemi in ricezione».
Intanto il Novi vincendo 3-1 sul Garlasco scavalca al 3° posto i ciriacesi portandosi a -4 dal Cuneo. Il Sant’Anna TomCar va a vincere 0-3 a Malnate (Vajra 14, Ciavarella 11) e raggiunge il Parella, che aveva già giocato e perso in casa 1-3 col Fossano la scorsa settimana, mettendo pepe sul derby spostato a martedì 1° maggio al “PalaBurgo” di San Mauro.
Successi anche per il Gerbaudo Savigliano 3-0 al Caronno e il Mercatò Alba 1-3 ad Albisola, che portano al 7° e 8° posto le due cuneesi. Avvicendamento confermato all’11° posto con il Fossano che scavalva l’Acqui battuto a Saronno e ormai fuori portata per la salvezza diretta, essendo a -7 dal Malnate.
Sabato 28 tutte in contemporanea alle 21 le partite (tranne il derby torinese del 1° maggio come già anticipato). Derby al “PalaLanghe” di Alba dove arriva il Cuneo a caccia di punti playoff, e a Fossano, dove approda il Savigliano; Novi riceve Saronno, a Ciriè sale l’Albisola, mentre l’Acqui va a Caronno a cercare punti playout.
Classifica: Saronno 60; UbiBanca San Bernardo Cuneo 53; Novi 49; Pivielle CerealTerra Ciriè 48; Parella, Sant’Anna TomCar San Mauro 45; Gerbaudo Savigliano 40; Mercatò Alba 37; Garlasco 34; Yaka Malnate 27; Mercatò Crf Fossano 22; La Bollente Negrini Gioielli Cte Acqui 20: Ets International Caronno Va 14; Spinnaker Albisola 10.
Saronno ai playoff; Ets Intarnational Caronno e Spinnaker Albisola retrocesse in C.

Serie B1 femminile
Tanto tuonò, che piovve. Ma non per far germogliare in anticipo la promozione in A2 del Pinerolo, bensì per dare la certezza dei playoff al Lilliput. Questo il verdetto del big match di sabato scorso al “PalaSanBenigno” di Settimo, senza il patron di casa Gianfranco Salmaso, impegnato a rappresentare la Fipav in Bulgaria al seguito della Nazionale femminile Under17 argento al campionato Europeo di categoria. Al Pinerolo bastava un punto per salire, alle padrone di casa ne serviva uno per la certezza dei playoff, ma dal campo non è uscito l’atteso verdetto al quinto set, anzi le ospiti apparse nervosissime e tese non sono mai riuscite ad entrare in partita, cedendo nettamente in tre set (Joly e Zingaro 12, Nuicolini e Kone 11 per le settimesi; serena 12  per le avversarie). Niente di male però, la formazione di Massimo Moglio potrà festeggiare in casa al palazzetto di viale Grande Torino sabato 28 nell’anticipo alle 15,30 con l’Alfieri Cagliari fanalino di coda a 0 punti. Per il Lilliput invece gara spostata al 2 maggio a Lurano, per effetto delle possibili convocazioni azzurre di Jessica Joly e Fatim Kone alle qualificazioni all’Europeo Under 19 a Concorezzo (Monza) nel fine settimana.
Nell’altro derby, alla “Mombarone” di Acqui, il Parella non riesce a conquistare i punti salvezza anticipata, cedendo 3-1 all’Arredo Frigo Makhymo (Martini 18, Pricop 14, Francesca e Annalisa Mirabelli 13 per le acquesi; Cicogna 15, Ortolani 12, Toure 11, Simona Fano 10 per le torinesi).
Sabato 28 le torinesi cercano il punto in casa alle 21 alla “Manzoni” di corso Svizzera col Don Colleoni, l’Acqui sarà in Sardegna a Palau.
Classifica: Eurospin Ford Sara Pinerolo 63; Lilliput Settimo 58; Abo Offanengo 52; Don Colleoni 48; Florens Re Marcello Vigevano 47; Arredo Frigo Makhymo, Acqui Capo D’Orso Palau 40; Pneumax Lurano 37; Tecnoteam Albese 35; Volley 2001 Garlasco 33; Parella 22; Cosmel Gorla 17; Brembo 12; Alfieri Cagliari 0.
Lilliput Settimo ai playoff (tra Pinerolo e Lilliput una è aritmeticamente prima e promossa in A2 ); Brembo e Alfieri Cagliari retrocesse in B2.

Serie B2 femminile
Il derby playoff del “PalaSganzetta” di Romagnano va alle ospiti della Prochimica Novarese Virtus Biella 1-3 (Morandi 20, El Hajjam 15, Fonsati 13, Ubezio 11, con quest’ultima calorosamente e sportivamente salutata dal pubblico di casa per la sua lunga militanza in maglia Pavic), mentre le padrone di casa dovranno impegnarsi a cercare il punto sicurezza playoff sabato 28 sul campo del Varese.
Il resto della giornata non aveva più molto da offrire in termini di emozioni. La capolista Futura Giovani Busto ha vinto nel pomeriggio 0-3 a Settimo sul Lilliput, il Labormet Due Lingotto si è imposto 3-2 all’Iglina, il Caselle ha perso 3-2 a Genova, l’Igor Trecate ha vinto 1-3 a Rivarolo sul Finipianti, mercoledì 25 aprile nel posticipo, l’ABi Logistics Canavese si è imposto 2-3 sul campo dell’Orago.
Sabato 28 alle 21 tutti in contemporanea o quasi: un solo derby Caselle-Lingotto, mentre l’altro Canavese-Trecate è spostato a giovedì 3 maggio; viaggiano Rivarolo a Genova e Lilliput ad Albisola. Spostata a mercoledì 2 maggio Biella-Busto Unet E-work.
Classifica: Futura Giovani Busto Arsizio 68; Prochimica Novarese Virtus Biella 57; Palzola Pavic Romagnano 51; Iglina Albisola 46; Labormet Due Lingotto 42; Caselle 40; Igor Agil Trecate 38; Normac Genova 37; Tempocasa Varese 33; Unet E-Work Busto Arsizio 32; ABi Logistics Canavese Ivrea 24; Orago 20; Finimpianti Rivarolo 13; Lilliput Settimo 3.
Futura Giovani Busto Arsizio promossa in B1. Prochimica Novarese Virtus Biella ai playoff.
ABi Logistics Canavese Ivrea, Orago, Finimpianti Rivarolo e Lilliput Settimo retrocesse in C.

 

B/M Lo scontro diretto a Cuneo vinto dai padroni di casa 3-2 sulla Pvl
B/M Lo scontro diretto a Cuneo vinto dai padroni di casa 3-2 sulla Pvl
4 oggetti « 1 di 4 »

 

B1/F Lilliput-Pinerolo
B1/F Lilliput-Pinerolo
14 oggetti « 1 di 14 »