Campionati nazionali Serie B maschili e femminili. B/M: CARONNO STACCA ALBA, PARELLA 2°. B1/F: IL LILLIPUT SUPERA 3-2 CAPO D’ORSO. B2/F: SCIVOLONE PER IL BIELLA, AGIL A +8

Comincia malissimo il girone di ritorno per il Piemonte nel confronto generale con le altre formazioni extraregionali, esattamente al contrario della corrispettiva giornata d’apertura: sconfitta generale 5-8, con i maschi superati 2-3 (un derby) e le ragazze battute 3-5 (un derby).
Nei tre gironi interessati, resta una leadership e tre formazioni su 6 agganciate ai playoff, in zona rossa invece, scende anche il Pavic nella B maschile, portando quindi a 2 le nostre coinvolte, al momento, nella retrocessione.

Serie B maschile
Quanti botti nella prima di ritorno, che presentava tre scontri d’alto livello che vedevano impegnate 6 delle prime 7 della classe tra di loro e che non hanno fatto mancare lo spettacolo.
A Caronno Pertusella (Va) la capolista Rossella Ets International ha fatto valere le sue chances, superando in 3 set il Mercatò Alba, mandandolo a -4. I cuneesi sono così stati superati al secondo posto dai torinesi del Parella, che hanno fermato l’Opem Audax Parma, una delle formazioni più in forma del momento e ritornato al completo dopo gli infortuni iniziali, con un 3-1 che poteva essere più netto se non fosse stato sprecato il margine di vantaggio del secondo set per finire poi sotto ai vantaggi (Gerbino 20, Cattaneo 19). Resta al 4° posto il CerealTerra Pivielle Ciriè, che cade 3-0 a Novi, sul campo della formazione che lo scorso anno iniziò proprio nel girone di ritorno una gran rimonta che la portò all’ultima giornata al 2° posto e quindi ai playoff. Anche quest’anno la cosa potrebbe ripetersi, gli alessandrini ora sono a quota 28, a -4 dal Parella (Stefano Moro 20 per i padroni di casa; Federico Moro 11 per gli ospiti).
Negli altri confronti, il Gerbaudo Savigliano ottiene un punto in casa con il Garlasco, il Sant’Anna TomCar fatica fino al quinto set a Mozzate (Va) per avere ragione 2-3 del fanalino di coda Busto (Ciavarella 21, Vajra 14, Salvatico 10), mentre nello scontro diretto per la salvezza, al “PalaSganzetta” di Romagnano l’Erreesse Pavic cede 1-3 al Saronno, che ringrazia e sorpassa uscendo dalla zona rossa, dove ora ci sono i novaresi.
Nel prossimo turno, unica giornata senza derby straregionali, il big match si gioca sabato 9 a Ciriè alle 20,45, con il Caronno che fa visita alla Pivielle, scontro “fratricida” fra tre dei quattro fratelli Moro, Federico e Davide tra i padroni di casa, e il regista Andrea tra gli ospiti (il quarto non è l’opposto del Novi, solo omonimo). Alle 21, al “PalaLanghe” di Alba arriva il Busto e al “PalaBurgo” di san Mauro c’è il Busseto; viaggiano il Novi a Parma, il Savigliano a Saronno, il Pavic a Genova (altro scontro diretto salvezza con le due squadre separate da una sola lunghezza) e chiude in bellezza il parella domenica 10 alle 18 a Garlasco.
Classifica: Rossella Ets Caronno 34; Parella 32; Mercatò Alba 30; CerealTerra Pivielle Ciriè 29; Novi 28; Acl Corteauto Busseto 25; Opem Audax Parma, Gerbaudo Savigliano 20; Garlasco 19; Sant’Anna TomCar San Mauro 16; Saronno 14; Erreesse Pavic Romagnano 13; Cus Genova 12; Res Pro Patria Busto 2.

Serie B1 femminile
Vittoria casalinga in rimonta al 5° set per il Lilliput Settimo contro il Capo d’Orso Palau, e stessa cosa per il Parella sul campo del Garlasco, diretta avversaria nella lotta salvezza (Carrè e Meniconi 16, Toure 12, Batte 11). Ora la pavesi (Cagnoni 16, Fragonas 8, Ferrari L, all. Mussa) sono a -5 dalle parelline, +1 sul Capo d’Orso al 12° posto. Torna senza punti invece, dalla trasferta cremonesi di Offanengo, l’Arredo Frigo Makhymo Acqui, battuto 3-0 (Annalisa Mirabelli 11).
Sabato 9 il Lilliput farà visita al Vigevano Re Marcello di coach Stefano Colombo, Marta Gullì e Stefania Mo, 3°; alle 21 Acqui in casa alla “Mombarone” con l’Albese di coach Cristiano Mucciolo e Parella che ospita alla “Manzoni” di corso Svizzera a Torino l’Offanengo di Noemi Porzio e Veronica Minati (9 e 11 punti contro l’Acqui).
Classifica: Futura Giovani Busto 40; Acciaitubi Picco Lecco 35; Florens Re Marcello Vigevano 34; Don Colleoni 32; Chromavis Abo Offanengo 28; Tecnoteam Albese, Csv Ra.Ma. Ostiano 23; Lilliput Settimo 22; Arredo Frigo Makhymo Acqui 19; Parella 13; Garlasco 8; Capo d’Orso Palau 7; Pneumax Lurano 6; Scuola Volley Varese 4.

Serie B2 femminile
Sorpresona a Cusano Milanino, dove la Prochimica Novarese Virtus Biella cade 3-1 contro le milanesi, facendosi raggiungere al 2° posto a quota 31 dal Pavic Palzola Romagnano, che vince a Induno Olona (Va). Entrambe sono a -8 dalla capolista Igor, sicura nel derby “testacoda” al “PalaAgil” di Trecate, 3-0 al fanalino Reale Mutua Fenera Chieri ‘76.
Il Caselle vince 3-1 sul Cinisello e resta a -2 dai playoff, mentre arrivano due rovesci, per il Mv Impianti Bzz Piossasco 1-3 in casa al “PalaCamusso” di Cumiana contro il Gorla e 3-0 a Busto per il Labormet Due Lingotto. 
Sabato 9 interessante derby al “PalaSganzetta” di Romagnano tra il Pavic e il Piossasco, la capolista Trecate va sul campo dell’Orago per la tradizionale sfida tra i due vivai giovanili, il Virtus Biella torna al “PalaSarselli” di Chiavazza per ospitare l’Induno; al “PalaFenera” di Chieri ennesimo tentativo delle collinari di provare a smuovere la classifica contro il Busto alle 17, per il Caselle spareggio-playoff sul campo del Gorla, squadre separate da una sola lunghezza. Infine, domenica 10 nel posticipo delle 18, al “PalaLingotto” arriva il Cusano.
Classifica: Igor Agil Trecate 39; Prochimica Novarese Virtus Biella, Palzola Pavic Romagnano 31; Caselle 29; Cosmel Gorla 28; Mv Impianti Bzz Piossasco, Ceramsperetta Cusano 22; Unet e-work Busto 21; Vivi Volley Induno 19; Labormet Due Lingotto 18; Omg Cinisello 11; Tomolpack Marudo 10; Progetto Orago 9; Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 4,

Coppa Italia Serie B2  femminile: all’Igor Agil basta un set
Mercoledì 6 febbraio l’Igor Agil Trecate ha affrontato la trasferta veneta in quel di Ospedaletto Euganeo (Pd) per incontrare l’Ipag Noventa (Vi) nella terza gara dei quarti di Coppa Italia B2F del raggruppamento a tre formazioni con le prime classificate dei gironi B e C. Dopo la netta vittoria in casa sul Busa Foodlab Gossolengo, che aveva già battuto nettamente le vicentine, basterà un set alle novaresi per accedere alla Final Four della manifestazione, in programma dal 17 al 20 aprile, per la quale hanno già ottenuto il pass Csi Clai Imola Bo, Moma Anderlini Modena e le anconitane del Castelbellino.

Girone quarti di finale B2F
Busa Foodlab Gossolengo Pc-Ipag Noventa Vi 3-0 (25/23; 25/18; 25/10)
Igor Agil Trecate- Busa Foodlab Gossolengo Pc 3-0 (25/18; 25/21; 25/19)
mercoledì 6 febbraio a Ospedaletto Euganeo (Pd) Ipag Noventa Vi-Igor Agil Trecate
Classifica: Igor Agil 3; Gossolengo 3; Ipag Noventa 0.

Questi gli altri risultati dei quarti:
1D Asolo Altivole Tv – 1E Csi Clai Imola Bo (0-3; 0-3)
1F Moma Anderlini Modena – 1G Virtus Orsogna Ch (3-0; 3-1)
1H Termoforgia Castelbellino An – 1I Schultze Zuccaro S. Teresa Riva Me 3-2 (gara unica)

 

B/M Il Parella sale al secondo posto
B/M Il Parella sale al secondo posto
4 oggetti « 1 di 4 »