Campionati nazionali Serie B maschili e femminili. B/M: IL PARELLA CONQUISTA LA FINALE A3. B1/F: ACQUI TORNA DI NUOVO A VINCERE. B2/F: TRECATE CADE AL 5° SET A CASELLE

La 10a giornata di ritorno si chiude con la vittoria generale per il Piemonte nel confronto con le altre formazioni extraregionali: 5-4, con i maschi che dopo 4 giornate consecutive negative tornano a imporsi 2-1 (2 derby) mentre le ragazze pareggiano 3-3 (2 derby).
Situazione di classifica in miglioramento: il Parella conquista il primato aritmetico in B/M, la Pivielle resta in corsa playoff, sono sempre 3 le piemontesi implicate su 6 posti. In zona rossa il Sant’Anna valica la linea di demarcazione e va a +3 sulla 12a, con il Pavic che vince ma è sotto di 9 (e tre vittorie) dal Cus Genova 10°, quindi almeno una piemontese sembra condannata; in B1F il Parella è a +6, in B2 il Lingotto a +7. Già retrocessa aritmeticamente la Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 in Serie B2 femminile.

Serie B maschile
Lo avevamo detto la scorsa settimana, il Parella avanza un punto alla volta verso l’aritmetica certezza del primo posto e stavolta ne sono arrivati addirittura 2 in più, quel tanto che basta per chiudere la partita col resto della truppa. Vittoria 3-1 sul Saronno (Gerbino 32, Mazzone 12, Richeri 10) e ringraziamenti al Cus Genova che compie l’impresa 2-3 sul campo del Caronno, per il +9 e +4vittorie a tre sole giornate dalla fine. E con la “cigliegina” della notizia della nomina di coach Gigi Pezzoli vice di Silvano Prandi e preparatore fisico sulla panchina della Nazionale della Bulgaria, in cerca di pass olimpico maschile dopo la positiva esperienza degli anni passati come secondo di Mario Motta nella Svizzera.
Del tonfo Caronno non ne approfittano nè la CerealTerra Pivielle Ciriè, scivolata in casa 2-3 col Garlasco, né il Mercatò Alba, caduto 3-1 nel derby del “PalaMarenco” a Savigliano con il Gerbaudo che ritrova il libero Rabbia dopo molto tempo.
Nell’altro derby di giornata, il Sant’Anna TomCar trova punti pesantissimi a Novi (Romagnano 12 per i padroni di casa; Fumagalli 16, Sorrentino e Ciavarella 15, Vajra 11 per i torinesi) ed esce temporaneamente dalla zona rossa, dove torna a fare punti l’Erreesse Pavic Romagnano, grazie all’1-3 sul campo del fanalino Busto, un po’ troppo tardivamente però per pensare a una “remuntada”, dovendo affrontare ancora Caronno e Sant’Anna in casa e Busseto fuori.
Nel prossimo turno due i derby in calendario: venerdì 12 aprile anticipo al “PalaBurgo” di San Mauro per Sant’Anna-Pivielle alle 21 e sabato 13 al “PalaLanghe” alle 21 Alba-Parella; in casa il Pavic col Caronno, in viaggio Savigliano a Genova e Novi a Saronno.
Classifica: Parella 58; Rossella Ets Caronno 49; CerealTerra Pivielle Ciriè 46; Mercatò Alba 44; Acl Opem Audax Parma 42; Novi 39; Corteauto Busseto 38; Garlasco 34; Gerbaudo Savigliano 31; Cus Genova 28; Sant’Anna TomCar San Mauro 27; Saronno 24; Erreesse Pavic Romagnano 19; Res Pro Patria Busto 4.

Serie B1 femminile
Dura solo una settimana il Lilliput al 7° posto, impietosa la capolista Futura Giovani Varese dell’ex Sofia Moretto, che passa 1-3 al “PalaSanBenigno” di Settimo e arriva a un punto dalla promozione diretta in A2, che cercherà sabato 13 ospitando l’Ostiano, vittorioso 3-0 sul Parella. Lilliput che torna 8°, con l’Albese che lo riaggancia vincendo 0-3 a Garlasco. Torna alla vittoria dopo ben 5 sconfitte consecutive al 5° set l’Arredo Frigo Makhymo Acqui, che a Varese sul campo del fanalino di coda e già retrocesso Scuola del Volley fa bottino pieno (Annalisa Mirabelli, Cicogna e Martini 15, Francesca Mirabelli 11).
Sabato 13 Lilliput in trasferta nella bergamasca con il Don Colleoni a Trescore Balneario, in casa alla “Mombarone” l’Acqui che ospita il Lurano e il Parella che riceve la seconda in classifica Picco Lecco, in cerca dei punti della sicurezza playoff.
Classifica: Futura Giovani Busto 63; Acciaitubi Picco Lecco 55; Chromavis Abo Offanengo, Florens Re Marcello Vigevano, Don Colleoni 48; Csv Ra.Ma. Ostiano 43; Tecnoteam Albese, Lilliput Settimo 39; Arredo Frigo Makhymo Acqui 29; Capo d’Orso Palau 24; Parella 19; Lurano 13; Pneumax Garlasco 11; Scuola Volley Varese 4.

Serie B2 femminile
Slitta la promozione anticipata dell’Igor Agil Trecate, che perde sul campo del Caselle 2-3 e vede scendere il suo margine sulle inseguitrici a 6 punti e quindi dovrà rinviare i festeggiamenti a dopo Pasqua, ovvero dopo la final four di Coppa Italia del 19 e 20 aprile.
A meno ovviamente di scivoloni di chi la segue, improbabili visto il cammino sicuro intrapreso nelle ultime giornate da Prochimica Novarese Virtus Biella, 3-0 al Marudo (El Hajjam 14, Ubezio 13, Fonsati 11. Diego 10) e Palzola Pavic Romagnano, 3-0 nel derby col Labormet Due Lingotto.
Sale a +6 il margine di sicurezza playoff sul Gorla, che lascia un punto a Busto, quasi fuori gara le casellesi, a -9 e tenute “vive” solo dall’aritmetica.
Sabato 13 derby a Trecate, dove arriva al “PalaAgil” il Mv Impianti Bzz Piossasco fresco del successo 3-0 sull’Orago; in casa il Chieri che ospita al “PalaFenera” l’Induno, viaggiano il Romagnano in trasferta a Cinisello e il Caselle a Marudo. Si chiude domenica 14 con un altro derby piemontese, al “PalaLingotto” dove approda il Biella.
Classifica: Igor Agil Trecate 59; Prochimica Novarese Virtus Biella, Palzola Pavic Romagnano 53; Cosmel Gorla 47; Caselle 44; Ceramsperetta Cusano 36; Mv Impianti Bzz Piossasco 34; Unet e-work Busto 33; Labormet Due Lingotto 30; Vivi Volley Induno 25; Tomolpack Marudo 23; Omg Cinisello, Progetto Orago 18; Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 10.

 

B/M Il Parella conquista la finale promozione
B/M Il Parella conquista la finale promozione
3 oggetti « 1 di 3 »