Campionati nazionali Serie B maschili e femminili. B/M: PARELLA SALE A +5, LA PIVIELLE E’ 2a. B1/F: PUNTI PESANTI PER IL PARELLA. B2/F: DERBY DEL GORGONZOLA ALL’IGOR

La 6a giornata di ritorno vede la vittoria generale per il Piemonte nel confronto con le altre formazioni extraregionali, 7-6. I maschi però chiudono negativamente 2-3 (un derby), quindi tocca alle ragazze ribaltare il verdetto, 5-3  (un derby).
Tutto confermato in vetta ai gironi: due primi posti e 4 piemontesi interessate alla zona playoff su 6.
Purtroppo invece, in coda salgono a 3 le squadre in zona rossa, con il Sant’Anna che scende in 12a posizione, mentre mettono punti di margine in più sia il Parella in B1/F che il Lingotto in B2/F.

Serie B maschile
Partita tranquilla per la capolista Parella, 3-0 al Busseto (Cattaneo 15, Richeri 11), che così aumenta il suo margine sulla più diretta inseguitrice, che torna ad essere la CerealTerra Pivielle Ciriè, vittoriosa 3-1 nel derby con l’Erreesse Pavic Romagnano, e solitaria a -5. Sorpassati in un sol colpo il Caronno, che soffre fino al quinto set contro il Sant’Anna TomCar (Fumagalli 19, Ciavarella 18, Vajra 13, Sorrentino 11) e il Mercatò Alba, battuto in casa 2-3 dal Saronno.
Paradossalmente, il Sant’Anna, proprio nella giornata in cui gioca la sua più bella partita stagionale, impegnando sul campo avverso il Caronno, scende sotto la riga rossa della salvezza, per effetto del successo degli altri varesini del Saronno e se il campionato finisse qui sarebbe retrocesso. Per fortuna non è così, l’importante è che i biancorossi prendano coscienza dei propri mezzi e tornino a risalire la corrente al più presto, fin da sabato 16 quando al “PalaBurgo” ospiteranno il Parma.
Torna a vincere il Novi, 3-1 al fanalino Busto, non ci riesce invece il Gerbaudo Savigliano, superato nettamente a Parma.
Sabato 16 in programma per la 7a giornata, boa del girone di ritorno, ci sarà un solo derby piemontese al “PalaSganzetta” di Romagnano, con il Pavic che ospita il Novi. Detto di Sant’Anna-Parma, in casa ci sarà solo il Savigliano, che riceve al “PalaMarenco” il Caronno. Viaggiano invece la capolista Parella a Mozzate contro il fanalino Busto, l’inseguitrice Pivielle a Genova con il Cus e l’Alba a Busseto.
Classifica: Parella 46; CerealTerra Pivielle Ciriè 41; Rossella Ets Caronno, Mercatò Alba 40; Acl Opem Audax Parma 35; Novi 33; Corteauto Busseto 32; Garlasco 25; Gerbaudo Savigliano 24; Cus Genova  23; Saronno, Sant’Anna TomCar San Mauro 21; Erreesse Pavic Romagnano 16; Res Pro Patria Busto 2.

Serie B1 femminile
Doveva essere una giornata favorevole per il Parella, che affrontava il fanalino di coda Scuola del Volley a Varese e così è stato, con le torinesi che tornano a casa con i 3 punti ottenuti con un pochino di apprensione nel 1° set, ma meritatamente (Meniconi 18, Carrè 14; Arapi 8 e Cagnoni non entrata sul fronte varesino), così possono portare il margine di sicurezza sulla terzultima, il Garlasco a +9.
Vanno a punti anche le altre due piemontesi, pur non vincendo. Il Lilliput Settimo si fa rimontare dall’Offanengo, da 2-1 a 2-3 (26/28; 12/15 nel finale), con Valentina Re 18, Mezzi 16, Spadoni 15, Brussino 12 in doppia cifra per le padrone di casa (e Martina Re a 9); Cheli 18, Porzio 15, Dalla Rosa 14, Gentili 13, Minati 12 dall’altra a dimostrazione di una partita accesissima e molto combattuta. Ancora più rimpianti per l’Arredo Frigo Makhymo Acqui, che vinceva 0-2 a Vigevano sul Florens Re Marcello di coach Stefano Colombo, e si è vista superare 15-13 al 5° set (Annalisa Mirabelli 22, Cicogna 21, Martini, Rivetti e Francesca Mirabelli 11; Stefania Mo 18, bomber tra le lombarde).
Sabato 16 altra possibilità di fare punti per il Parella, che ospita alla “Manzoni” di corso Svizzera a Torino il Capo d’Orso Palau della centrale Melanie Menardo, mentre è più arduo il compito dell’Acqui che alla “Mombarone” riceve il Picco Lecco secondo; viaggia il Lilliput, ma domenica 17 a Garlasco dove troverà l’ex Elisa Fragonas schiacciatrice, il libero Arianna Ferrari e l’allenatore Francesco Mussa.
Classifica: Futura Giovani Busto 51; Acciaitubi Picco Lecco 50; Florens Re Marcello Vigevano 45; Don Colleoni 41; Chromavis Abo Offanengo 39; Csv Ra.Ma. Ostiano 35; Tecnoteam Albese 32; Lilliput Settimo 30; Arredo Frigo Makhymo Acqui 23; Capo d’Orso Palau 18; Parella 17; Garlasco 8; Pneumax Lurano 6; Scuola Volley Varese 4.

Serie B2 femminile
Big match dalla tripla valenza quello al “PalaSganzetta” di Romagnano, tra le due formazioni “al gorgonzola” Palzola e Igor, tra le prime due della classifica, la capolista Trecate sul campo del Pavic inseguitore e tra due co-provinciali al derby novarese. La vittoria 2-3 delle ospiti fa aumentare a +7 il margine di vantaggio alla leader, mentre si avvicinano le inseguitrici, tutte ora in un “fazzoletto” di punti, 4 in tutto: a -1 il Prochimica Novarese Virtus Biella (3-1 al Busto, con El Hajjam 16, Formaggio 13, Ubezio 12), a -2 il Gorla (3-0 al fanalino Reale Mutua Fenera Chieri ‘76) e a -4 il Caselle (1-3 a Induno). Vincono in casa Mv Impianti Bzz Piossasco (3-1 al Cinisello) e nel posticipo domenicale il Labormet Due Lingotto (3-1 nello scontro diretto salvezza sull’Orago, che così scivola a -8).
Sabato 16 derby al “PalaFenera” di Chieri tra le collinari e il Lingotto; in casa la capolista Igor a Trecate con l’Induno e il Caselle col Cusano; viaggiano Pavic a Jerago con Orago, Biella a Cinisello e Piossasco a Busto.
Classifica: Igor Agil Trecate 49; Palzola Pavic Romagnano 42; Prochimica Novarese Virtus Biella 41; Cosmel Gorla 40; Caselle 38; Ceramsperetta Cusano 31; Mv Impianti Bzz Piossasco 29; Unet e-work Busto 27; Vivi Volley Induno, Labormet Due Lingotto 23; Tomolpack Marudo 17; Omg Cinisello, Progetto Orago 15; Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 9.

B/M Il Mercatò Alba superato in casa dal Saronno 2-3
B/M Il Mercatò Alba superato in casa dal Saronno 2-3
3 oggetti « 1 di 3 »