Campionati Nazionali Serie B maschili e femminili. B/M: SAVIGLIANO RIPOSA, ORA E’ TERZO. B1/F: I DERBY VANNO A BIELLA E TRECATE. B2/F: L’ALBA BATTE ANCHE LA CAPOLISTA

La seconda giornata del 2020 si chiude in chiaro scuro per il Piemonte nel confronto con le formazioni delle altre regioni nei tre gironi di Serie B, in cui sono impegnati i nostri 19 team.
Nella 12a e penultima giornata d’andata i maschi vincono 3-1 (una a riposo), mentre le ragazze perdono 1-2 (con ben 5 derby e un riposo), ma il conto totale si chiude in attivo 4-3, per la terza volta in questa stagione.
Sul fronte verdetti, come da pronostico, perdiamo la capolista piemontese nei tre gironi interessati: in BM il Savigliano riposava, quindi ha lasciato la leadership, uscendo però anche dalla zona playoff, come il Lilliput in B1F, così abbiamo una sola presenza su 6 posti playoff. Scendono invece a 5 su 9 le piemontesi in zona retrocessione, sempre con due ultimi posti.

Serie B maschile
C’era da aspettarselo, il Gerbaudo Savigliano riposava e, subito, dietro ne hanno approfittato in due per il sorpasso: sabato è toccato al Rossella Ets International passare avanti grazie al 3-0 a Caronno sul Cus Genova, poi domenica allungo del Garlasco, 3-0 in casa sul Sant’Anna TomCar e salto al vertice con 30 punti, +1 sui varesini e +2 sui cuneesi, che a parità di vittorie devono recriminare per averne risolte 2 al quinto set. A proposito di tiebreak decisivi, Malnate e Sant’Anna ne hanno giocati più di tutti, 4, però con bilancio negativo 1-3 (esenti in questa statistica la prima e l’ultima, Garlasco e Powervolley Milano, mai al quinto set, con i milanesi che sabato hanno trovato la prima vittoria stagionale, 3-1 sul Bresso). I sanmauresi hanno utilizzato il nuovo regista Dellepiaggi, ma non è bastato per impensiere la nuova capolista (per gli schiacciatori piemontesi in maglia pavese Miglietta e Fracasso rispettivamente 7 e 1 punto, in doppia cifra per gli ospiti il solo Salvatico a 10).
In una giornata in cui hanno vinto tutte le squadre in casa, si confermano al 5° e 6° posto la CerealTerra Pivielle e il Novi, che superano 3-0 il Caseificio Croce di Lodi e 3-2 il Yaka Malnate, seguite a ruota dall’Alto Canavese, che stoppa il Saronno 3-0, portandosi a +10 sulla zona rossa, dove stazionano sempre i sanmauresi a quota 8, appaiati al Lodi e a -3 dal Saronno.
Nel fine settimana volata finale per il titolo di campione d’inverno e per il posto nei quarti di Coppa Italia. Big match sabato 25 gennaio per il Savigliano che ospita al “PalaMarenco” alle 18 il Rossella mentre il Garlasco sarà a Malnate; viaggiano la Pivielle a Genova con il Cus e l’Alto Canavese a Codogno con il Lodi; previsto anche un derby, al “PalaBurgo” di San Mauro alle 18 di domenica 26 tra Sant’Anna e Novi.

Serie B1 femminile
Qualche sorpresa nella penultima d’andata, con il Lilliput Settimo che va a perdere al “PalaAgil” di Trecate 3-0 con le giovani dell’Igor Agil, anche se con parziali molto tirati a 22-20-25 (Orlandi 20, Badalamenti 13, Bolzonetti 12 per le novaresi; solo Valentina Re a 12 per le ospiti, un compleanno amaro per lei e la gemella Martina, ferma a 8). Settimesi che escono dalla zona playoff con una settimana d’anticipo sul turno di riposo, raggiunte a 20 dall’Esperia Cremona, che quindi ora può allungare, sempre che il Trecate, prossima avveraria delle cremones,i non continui a sorprendere, anche perché essendo in zona rossa ha bisogno di punti preziosi.
Punti che ha trovato la Prochimica Novarese Virtus Biella nell’altro derby a Torino con il Parella, 1-3 con segnali di ripresa per le torinesi ancora a secco però (Annalisa Mirabelli 15, la rientrante Ottino e Batte 10 per le “parelline”; Diego 15, Fornara e Fragonas 14, El Hajiam 13 per le ospiti), mentre le biellesi escono dalla zona retrocessione, in cui entra il Capo d’Orso Palau scivolando al penultimo posto con 12 punti, a -3 dalla Virtus e -2 dall’Igor Agil.
E un punto prezioso lo conquista, contro l’Albese seconda forza del girone, anche l’Arredo Frigo Makhymo (Grotteria 23, Francesca Mirabelli e Giardi 16, Rivetti e Cicogna 10) che si conferma al 6° posto ma vede però scendere a +3 il margine sulla zona rossa, in una classifica cortissima: il Cremona è 3° in zona playoff con 20 punti, le trecatesi 11e a 14.
Sabato 25 gennaio ultima d’andata senza derby: in questa speciale classifica per la leadership piemontese Lilliput, Igor Agil e Biella hanno 8 punti, Acqui 6 e Parella 0. Come detto, Lilliput a riposo e Trecate a Cremona, in casa l’Acqui che ospita alla “Mombarone” il Costa Volpino e il Biella che al “PalaSarselli” di Chiavazza riceve l’Albese, Parella ad Alseno (Pc).

Serie B2 femminile
Continua il gran momento agonistico de L’Alba Volley, che dopo aver vinto a Garlasco 2-3 sul campo della seconda in classifica, batte in casa anche la capolista Olympia Genova 3-1 e si conferma al 3° posto, a -3 dalle liguri e a -1 dalle pavesi.
Sale al 4° posto a 2 lunghezze dalla zona playoff il Caselle, che vince agevolmente nel derby con il MV Impianti Bzz Piossasco 3-0, scavalcando di un punto il Pavic Palzola Romagnano che riposava.
Nel derby tra Unionvolley Pinerolo e Ascot Labormet 2 To Play le torinesi vincono 2-3 e si avvicinano alle rivali a 2 punti, mentre il PlayAsti Chieri ‘76 cade a Cuneo nel derby col Bosca UbiBanca Cuneo, alla seconda vittoria consecutiva, con salita a quota 9 a -2 dal Calizzano Carcare, 11° e a -4 dal Libellula Area Bra, appena fuori dalla zona rossa ma dopo aver perso l’importante scontro diretto di Genova con il Serteco, ora staccato di 3 punti.
Per l’ultima giornata d’andata sono tre i derby regionali in calendario: si parte con l’anticipo di venerdì 24 alle 21 al “PalaFenera” di Chieri tra PlayAsti e Caselle (le aeroportuali guidano la classifica dei derby regionali con 16 punti, +3 su L’Alba e To Play), sabato 25 alle 18 al “PalaCamusso” di Cumiana il Piossasco ospita L’Alba e si conclude domenica 26 alle 18 al “PalaLingotto” con To Play-Cuneo.
A riposo il Libellula Bra, il Pavic affronta al “PalaSganzetta” di Romagnano il Serteco Genova sabato 25 alle 21 mentre domenica 26 il Pinerolo sarà a Garlasco.