Campionati Nazionali Serie B maschili e femminili. PRIMI CONFRONTI AMICHEVOLI E PRIMI TORNEI UFFICIALI PER LE PIEMONTESI IN SERIE B M/F

Tutti in campo da diverse settimane per prepararsi alla nuova stagione agonistica, nell’attesa probabilmente vana di veder completati a 14 i tre gironi A in cui sono interessate le nostre formazioni piemontesi, che si ritroveranno così a dover affrontare un turno di riposo extra.

In Serie B maschile il Sant’Anna Tomcar San Mauro e la CerealTerra Pivielle saranno tra le prime formazioni a fare da sparring partner d’eccezione per la neopromossa in Serie A3 Parella, targata ViviBanca Torino. I sanmauresi raggiungeranno i torinesi al palazzetto del Sestriere domenica 15 al termine della due giorni di ritiro in quota dei rossoblù dell’ex Lorenzo Simeon, ai piviellini toccherà martedì 24 effettuare l’allenamento congiunto.
La neopromossa Alto Canavese, il passato weekend lo ha trascorso effettuando venerdì pomeriggio i test fisici presso il centro Tecnobody Move Different e concludendolo poi a Valtournenche presso il centro sportivo degli amici del Club des Sports. Tanta fatica per mettere su fieno in cascina, sabato 14 invece ci sarà un triangolare di allenamenti congiunti al “PalaCittà di Cuorgnè” con Ascot Lasalliano e Stamperia Alicese Santhià, avversarie lo scorso anno in Serie C.
Già in campo il Gerbaudo Savigliano, che venerdì scorso ha ospitato il Valchisone per cinque intensi set di preparazione; venerdì 13 al “PalaMarenco” arriva il Go Old Volley Racconigi per un altro interessante test.
Ed ecco finalmente le prime notizie ufficiali da Novi, che giocherà la prossima stagione con una formazione tutta fatta in casa, all’insegna del vecchio slogan pubblicitario del famoso cioccolato: “Svizzero? No, Novi”. Partito il palleggiatore Luca Corrozzato alla volta dell’ambizioso la Bollente Acqui (che punta decisamente al ritorno in B nel più breve tempo possibile) il confermato tecnico Salvatore Quagliozzi avrà a disposizione tutti giocatori locali, col rientro dal Parella dell’altro Matteo Repetto, il giovane schiacciatore del 1998, che farà nuovamente coppia con il suo omonimo opposto del 1989.

In Serie B1 femminile il Lilliput Settimo ha festeggiato il suo storico D.S. Marcello Capucchio, sul podio europeo femminile con la Nazionale maggiore di cui è ormai da un paio di stagioni attivissimo dirigente. Giovedì 12 la prima uscita di rilievo, sul campo della A2 Lpm Bam Mondovì al “PalaManera”.
Il Parella ha già iniziato a confrontarsi in allenamenti congiunti con avversarie, ospitando venerdì scorso alla “Manzoni” il Rivarolo e martedì 10 andando ospiti del Caselle, mentre sabato 14, ancora in casa alla “Manzoni”, riceveranno la pari categoria Arredo Frigo Makhymo Acqui.
Al momento ancora solo allenamenti per la Prochimica Novarese Virtus Biella e le giovanissime dell’Agil Trecate, si attendono notizie per il programma di amichevoli.

In Serie B2 femminile sabato 14 tradizionale appuntamento d’inizio stagione al “PalaLingotto” di via Ventimiglia 195 a Torino per il “Torneo Centro Sportivo Lingotto” che vede di fronte formazioni di B2 e Serie C. Per la categoria nazionale saranno di fronte le padrone di casa dell’Ascot Labormet TO Play e il MV Impianti Bzz Piossasco, che affronteranno 2D Venaria, Santena ‘95, San Paolo Asd e Sporting Torino (con questa denominazione giocheranno quest’anno le formazioni del 2D Lingotto) di Serie C.
Gia in campo per il “battesimo” della nuova categoria nazionale il Libellula Area Bra di Oriana Arduino, che ha affrontato in un allenamento di 5 set nientemeno che l’Acqui alla “Mombarone”, priva però di elementi cardine protagoniste della promozione della passata stagione, come Anna Montà, Francesca Conte, Alice Panetta e Cristina Vinciarelli, cosa che ha permesso di schierare anche l’ultimo arrivo, la schiacciatrice ex Canelli Matilde Pavese e alcune giovani. Scontata la vittoria 4-1 delle padrone di casa, questo il commento di coach Arduino: “Primo test positivo, tenendo conto anche delle assenze. Era importante vedere soprattutto l’inserimento delle nuove ragazze nello spirito del gruppo oltre che negli automatismi. Sono molto soddisfatta, anche perchè avevamo fatto solo 2 settimane di lavoro, nelle quali è prevalso il lavoro fisico; i margini per migliorare sono molti. Ora appuntamento in casa con il Caselle venerdì 13, in quella sede comincerò a cercare le prime conferme”.
Domenica 15 a Villafranca Piemonte interessante quadrangolare con le padrone di casa della Serie C che ospitano l’Igor Agil Novara di Serie B1, Libellula Area Bra e Cuneo Granda Volley di Serie B2.
Continuiamo a conoscere le protagoniste della prossima stagione un po’ alla volta, proseguendo il cammino iniziato già nei numeri scorsi di PVO, mentre le rose ufficiali le andremo a scoprire tra qualche settimana, alla vigilia dell’esordio in campionato, come da tradizione.
Il Caselle ha completato il gruppo con la seconda palleggiatrice Alessia Manavella dalla Valentino Volpianese, le opposte Susanna Olivero dal Parella e Bianca Bonelli, dalla Lpm Mondovì come la centrale Alice Ambrosio; confermate in attacco Bruna Mautino e Gloria Nogarotto e i liberi Giulia Bosi e Letizia Sesto, ultimo arrivo la schiacciatrice Margherita Grattarola dal Lasalliano.
Grazie al gemellaggio sportivo tra il Cuneo Granda Volley e la Nuova San Camillo Imperia siglato lo scorso 27 luglio, si è svolto a Imperia tra venerdì 6 e domenica 8 settembre il primo allenamento congiunto tra le due società. Le atlete e i tecnici dell’Academy cuneese sono stati ospitati dalle famiglie delle atlete della NSC Volley Imperia e hanno avuto l’opportunità di trascorrere tre giornate all’insegna della condivisione e dello scambio di esperienze.
Del gruppo di giovani che sarà guidato da Liano Petrelli (rientrato in Piemonte dopo il biennio al Vero Volley Monza maschile) e Matteo Galaverna, fanno parte le palleggiatrici Noemi Moschettini e Rachele Monge Roffarello; le opposte Angelica Costamagna e Beatrice Bessone; le centrali Melissa Andeng Okomo, Carola Giuliano e Laura Grossi; le schiacciatrici Francesca Parise, Beatrice Battistino, Martina Giordano, Alessandra Montabone e Matilde Naddeo; i liberi Gera Meslani e Alice Gay
L’Ascot Labormet2 To Play affidato a Dario Scotti si è formato dall’unione dei due gruppi torinesi del 2D Lingotto e del Lasalliano. Dal 2D arrivano la regista Valeria Ferro, l’opposto Alice Coatti, le centrali Rossella Pilotti e Giulia Falaguerra, la schiacciatrice Laura Capano; più numerose le provenienti dal gruppo Lasalliano: la palleggiatrice Elisa Martinetti, l’opposta Silvia Mastandrea, la centrale Isabella Bourlot, le attaccanti Martina Ballabio, Giorgia Ciccarone e Chiara Franceschini, il libero Lavinia Damaschin. Nuovi arrivi la centrale Matilde Gauna da Testona e il libero Elisa Gay dal Cuneo, via Busca.