Campionati Regionali femminili. C/F A: IL LASALLIANO TORNA AL COMANDO. C/F B: TEAM VOLLEY NOVARA CEDE UN PUNTO. D/F A: L’UNIONVOLLEY SORPASSA IN VETTA. D/F B: EL GALL E LINGOTTO TENGONO BENE. D/F C: SCIVOLONE DEL SAFA 2000 COL SANGIP

Nella 4a giornata di ritorno in Serie C e Serie D femminile, cadono due capolista, che cedono lo scettro alle inseguitrici. In vetta i migliori punteggi sono per il Libellula Bra in C/F B con 48 punti e del Pizza Club Issa Novara in D/F C con 46 punti.

Nel girone A, i botti tanto attesi sono effettivamente arrivati al “PalaGerbi” di Asti, dove il PlayAsti ha superato 3-1 la capolista Mokaor Vercelli, permettendo l’aggancio in vetta all’Ascot Lasalliano, che ha superato lo scoglio Montalto abbastanza agevolmente, nonostante le canavesane fossero in un ottimo momento di forma avendo battuto vercellesi e Unionvolley Pinerolo in fila.
Classifica cortissima dunque, col Vbc Savigliano (faticoso 3-2 sul San Paolo Asd) che rientra in gioco, a -3 dalla coppia al vertice e a -1 dalle astigiane. Perde la partita e un’ottima occasione di avvicinarsi ulteriormente l’Unionvolley Pinerolo, battuto a Settimo 3-1 dal Lilliput, così l’ultima spiaggia per restare agganciato alla zona playoff sarà il big match di sabato 2 marzo al palazzetto dello sport pinerolese, dove arriverà il PlayAsti. Turni casalinghi agevoli, almeno sulla carta, per Lasalliano con la Lpm Mondovì e Vercelli col Lilliput, saviglianesi a Venaria col Real.

IL BIG MATCH: Unionvolley Pinerolo-PlayAsti
(palazzetto dello Sport Pinerolo, sabato 2 marzo ore 17,30)

Davide Scali (allenatore Unionvolley Pinerolo): “Non arriviamo a questa partita in un buon momento, anche contro il Lilliput abbiamo patito il non essere al 100%, loro poi stavano decisamente meglio e hanno giocato bene meritandosi la vittoria. Con l’Asti speriamo di sfruttare il fattore casalingo, noi siamo una squadra giovane che può battere chiunque e perdere con chiunque, al momento non abbiamo mollato la velleità di provare ad arrivare ai playoff, essere forse all’ultima spiaggia per rientrare in corsa ci darà più motivazioni”.
Alessio Bellagotti (allenatore PlayAsti): “Contro il Vercelli è andato tutto bene, le ragazze avevano voglia di fare una bella partita e riscattare l’andata da loro. Non ci siamo accontentati mai, anche quando eravamo sopra e ripartiti subito dopo il 3° set perso, tutti segnali positivi. All’andata con Pinerolo era stata una battaglia, abbiamo vinto 3-0 ma sempre ai vantaggi, potenzialmente loro sono la squadra più forte in attacco, sarà una partita sicuramente tirata”.
Classifica: Ascot Lasalliano, Mokaor Vercelli 39; PlayAsti 37; Vbc Savigliano 36; Unionvolley Pinerolo 31; Lpm Bam Mondovì 29; Venaria Real Volley, San Paolo Asd 26; Isil Almese Massi 24; Vega Occhiali Rosaltiora Verbania 22; Cantine Rasore Ovada 20; Montalto Dora 17; Lilliput Settimo 7; Gavi Impresa Tre Colli 4.

Nel girone B, mentre non conoscono soste i cammini in testa della capolista Libellula Bra (3-0 al Monviso penultimo) e dell’inseguitrice L’Alba Volley (0-3 sul campo del La Folgore a San Mauro), lascia un punto in casa propria il Team Volley Novara, che vince solo al quinto set sul Mercatò  Cuneo.
Sabato 2 marzo si preannuncia un altro turno senza particolari confronti di rilievo per il terzetto al comando. Libellula Bra a Trecate con l’Igor Agil, L’Alba in casa col Ser Santena ‘95, Team Volley Novara in trasferta a Novi.
Classifica: Libellula Bra 48; L’Alba Volley 44; Team Volley Novara  42; Evo Volley Elledue Alessandria 34; Oasi Cusio Sud Ovest Sport 31; Bonprix Teamvolley 30; Ser Santena ‘95, Finimpianti Rivarolo 24; Mercatò Cuneo 23; La Folgore Carrozzeria Mescia San Mauro 19; Novi 16; Igor Agil Trecate 11; Monviso Sporting Barge 6; Valle Belbo Cime Careddu Canelli 5.

Serie D Femminile
Nel girone A, il big match di Aosta ha riaperto il campionato, con le padrone di casa che hanno fermato la capolista Canavese con un netto 3-0 (parziali a 22-20-14), consentendo all’Unionvolley Pinerolo ‘03 di andare davanti a quota 44, con le eporediesi agganciate dal Gilber Gaglianico Volley School a 42, per effetto delle vittorie 1-3 delle pinerolesi a Fenis col Fenusma e delle biellesi ad Arona. Così le valdostane restano a -5 dal terzo posto, conservando ancora qualche speranza di aggancio playoff. Sabato 2 marzo tutte in casa le prime tre: a Pinerolo arriva l’Arona, a Gaglianico il Fenusma e a Ivrea l’Area Libera Invorio, l’Aosta va Verbania con lo Sprint Volley.
Classifica: Unionvolley Pinerolo ‘03 44; Gilber Gaglianico Volley School, Canavese 42; Ccs Cogne Acciai Speciali Aosta 37; Rubinetteria Paffoni Omegna 36; Sangone 30; Stella Rivoli, Balamunt Minimold, Fenusma Pramotton Mobili 24; Botalla Teamvolley 21; Sprint Volley Gravellona 13; Finimpianti Rivarolo 2002 11; Ag Autotrasporti Arona 5; Area Libera Invorio 4.
Nel girone B, tutto tranquillo per la coppia in fuga formata dalla leader Sole di San Martino El Gall (0-3 a Volpiano con il Lilli Volpianese) e l’inseguitrice a -2 AutoFrancia Lingotto (0-3 a Bra con il Libellula) mentre dietro il Villanova Bam conserva la terza posizione a -5 con il 3-0 sul fanalino InVolley Chieri, che interrompe la sua sequenza di punti. Aumenta a 5 il divario tra le 6 formazioni in lotta per quest’ultimo posto playoff, col Cargo Broker Leinì che resta da solo a 33 col 3-1 al Marene. Sabato 2 marzo big match tra l’El Gall e il Villanova, al primo collaudo dopo essere riuscito a salire fino a quella posizione; il Lingotto domenica 3 ospita il Val Chisone, con lo scontro diretto Mtv Fiorentini-Leinì tra chi prova ad approfittare di eventuali scivoloni in vetta.

IL BIG MATCH: El Gall-Villanova Bam (PalaLanghe Alba, sabato 2 marzo ore 20,30)
Silvia Asola (allenatrice Sole di San Martino El Gall): “Per fortuna abbiamo avuto un turno tranquillo, avevamo molte acciaccate da recuperare e spero di averle tutte per sabato. All’andata col Villanova abbiamo vinto la nostra prima partita in trasferta, stavamo appena iniziando a carburare, loro da allora devono essere cresciute molto se ora sono terze, quindi dovremo fare molta attenzione, hanno Michela Raimondo che è una giocatrice d’esperienza”.
Gianluca Ravotti (allenatore Villanova Bam): “Il primo a essere sorpreso di dove siamo adeso sono io, siamo una neopromossa, e rispetto alla formazione dello scorso anno ci mancano due giocatrici. Ma le ragazze stanno lavorando molto bene, con serietà e continuità, nonostante gli impegni di Università per molte. Michela è un esempio di professionalità per tutte e ci sta aiutando moltissimo soprattutto per la crescita delle giovani. Con l’El Gall sarà un bel banco di prova, loro sono sicuramente la squadra più forte e completa per salire”.
Classifica: Sole di San Martino El Gall 42; AutoFrancia Lingotto 40; Bam Villanova 35; Cargo Broker Leinì 33; Busca, Villafranca 31; MTV Fiorentini Testona, Marene 30; Rmi Mollificio Val Chisone, Bcc Surrauto Cervere 23; Autocrocetta Labor Volley 16; Libellula Bra 13; InVolley Puntozero 2003 Chieri Cambiano 6; Lilli Valentino Volpianese 4.

Nel girone C, torna a +7 il margine in vetta tra il Pizza Club Issa Novara  (3-0 al Tuttoporte Lasalliano) e l’inseguitrice Safa 2000, battuta 3-2 nel derby stracittadino torinese dal Sangip.
Si avvicinano l’Allotreb Nixsa (1-3 ad Oleggio) a -4 e l’Isil Almese Massi (3-1 all’Alessandria) a -5. Sabato 2 marzo, scherzi di Carnevale a parte, non dovrebbero esserci sorprese per l’Issa alla “Centogrigio Arena” di Alessandria, per la Safa che ospita il Bitux Foglizzese, l’Allotreb che riceve a San Mauro il Valenza e l’Almese a Novara sponda San Rocco.
Classifica: Pizza Club Issa Novara 46; Safa 2000 39; Allotreb Nixsa Torino 35; Isil Almese Massi 34; Alibi Scurato Novara 30; San Rocco Novara 27; Bitux Pgs Foglizzese 26; Lasalliano Sangip Torino 25; Araldica Vini Rombi Escavazioni Acqui, Bellinzago 20; Zs Ch Valenza 19; Tuttoporte Lasalliano Torino 16; Bionemesi Oleggio 12; Evo Volley Piramis Alessandria 8.

D/F L'Unionvolley Pinerolo 03 va al comando
D/F L'Unionvolley Pinerolo 03 va al comando
3 oggetti « 1 di 3 »

 

CF PlayAsti-Vercelli
CF PlayAsti-Vercelli
18 oggetti « 1 di 18 »