Campionati Regionali femminili. C/F A: LASALLIANO, TRE BIG MATCH IN FILA. C/F B: IL LIBELLULA BRA SUPERA 3-0 L’ALBA. D/F A: UNIONVOLLEY KO AD AOSTA, GAGLIANICO 1°. D/F B: VILLANOVA SCIVOLA 6°, IL LEINI’ E’ 3°. D/F C: ALLOTREB, 1-3 SUL CAMPO DELLA SAFA 2000

Nella 6a giornata di ritorno in Serie C e Serie D femminile, cade ancora una capolista, tengono bene tutte le altre.

Serie C Femminile
Nel girone A, nessuna sorpresa a turbare il programma della 6a di ritorno, così la vetta non muta, con la capolista Mokaor Vercelli vittoriosa 3-0 sul San Paolo Asd, l’inseguitrice PlayAsti che si impone 3-1 al Rosaltiora e la coppia Ascot Lasalliano-Vbc Savigliano che supera in scioltezza (o quasi) le ultime due della fila. E proprio Lasalliano-Savigliano saranno di fronte sabato 16 nel primo dei big match che vedrà impegnate le torinesi per tre settimane consecutive.
Giorno in cui il Vercelli sarà a Pinerolo con l’Unionvolley e le astigiane ad Ovada.

IL BIG MATCH: Ascot Lasalliano-Vbc Savigliano
(palestra “Parri” Torino, sabato 16 marzo ore 17,30)

Daniele Lia (allenatore Ascot Lasalliano): “Dopo la finale di Coppa abbiamo faticato molto, soprattutto fisicamente, non siamo mai stati al completo per acciacchi e influenze. Contro di noi la Lpm Mondovì è arrivata al completo con le giovani della A2, come ci era già successo con il Pinerolo. Adesso iniziamo questa serie di scontri diretti, che potrebbero non essere determinanti, speriamo di affrontarli al meglio; nonostante gli alti e bassi avuti non siamo mai usciti dalle prime tre posizioni, sono fiducioso”.
Marco Porello (allenatore Vbc Savigliano): “All’andata col Lasalliano avevamo perso in casa 0-3, ma eravamo ancora in fase di ambientamento con la categoria, adesso siamo più consapevoli dei nostri mezzi. L’obiettivo stagionale era di capire se valevamo la Serie C, ora siamo a lottare per i playoff, direi che siamo più che soddisfatti, ce la stiamo giocando contro formazioni più attrezzate ed esperte di noi ed è tutto di guadagnato”.
Classifica: Mokaor Vercelli 45; PlayAsti 43; Ascot Lasalliano, Vbc Savigliano 42; Lpm Bam Mondovì 35; Unionvolley Pinerolo 31; San Paolo Asd 29; Isil Almese Massi 27; Venaria Real Volley 26; Vega Occhiali Rosaltiora Verbania 25; Cantine Rasore Ovada 23; Montalto Dora 20; Lilliput Settimo 7; Gavi Impresa Tre Colli 4.

Nel girone B, il big match di giornata ha visto la netta vittoria alla “Libellula Arena” di Bra delle padrone di casa su L’Alba Volley in soli 3 set, ribaltando così il risultato dell’andata (75-52 ora, 75-50 al “PalaCentroStorico”, le albesi vincerebbero di un soffio nel computo del doppio confronto).
Sale al 2° posto il Team Volley Novara, che si è imposto 3-1 al Bonprix Teamvolley.
Ora si preannuncia un nuovo lungo periodo senza scontri diretti al vertice (il 6 aprile L’Alba-Novara), così riparte l’estenuante braccio di ferro a distanza tra le leader: sabato 16 rischiano qualcosina di più il Bra a Cuneo e il Novara a Rivarolo, L’Alba riceve il fanalino Canelli.
Classifica: Libellula Bra 54; Team Volley Novara  48; L’Alba Volley 47; Evo Volley Elledue Alessandria 38; Oasi Cusio Sud Ovest Sport 37; Bonprix Teamvolley 30; Mercatò Cuneo 29; Finimpianti Rivarolo 28; Ser Santena ‘95 27; La Folgore Carrozzeria Mescia San Mauro 23; Novi 16; Igor Agil Trecate 11; Monviso Sporting Barge 6; Valle Belbo Cime Careddu Canelli 5.

Serie D Femminile
Nel girone A, il Ccs Cogne Acciai Speciali interpreta benissimo i match da ultima spiaggia per restare agganciato alla corsa playoff e dopo aver fermato 3-0 due settimane fa l’allora capolista Canavese, stavolta fa altrettanto con la fresca leader Unionvolley Pinerolo ‘03, con tanto di coach Massimo Moglio in panchina (come a dire: 0 attenuanti), e ora resta a guardare la serie degli scontri diretti tra le squadre che la precedono, pronta ad approffittare degli scivoloni altrui. Sabato 16 si parte con Unionvolley-Gilber Gaglianico Volley School (Moglio a Marsala con l’A2), mentre il Canavese ospita alla “Antonicelli” a Ivrea il Fenusma e il Cogne va a far visita al Sangone.

IL BIG MATCH: Unionvolley Pinerolo 03-Gilber Gaglianico
(palazzetto Pinerolo, sabato 16 marzo ore 20,30)
Maria Pia Iacopino (allenatrice Unionvolley Pinerolo ‘03): “Patiamo il campo di Aosta, avevamo già perso anche in Coppa, non siamo mai entrate in partita. Il gruppo è sotto pressione anche per gli impegni con le giovanili, in settimana giochiamo la semifinale Under 16 provinciale, domenica avremo le finali. Ma alle ragazze questo tour de force deve servire per fare esperienza di alto livello. Col Gaglianico all’andata avevamo perso 3-0, da allora però siamo cresciute molto”.
Stefano Toniolo (allenatore Gilber Gaglianico Volley School): “Contenti di essere tornati al primo posto, adesso abbiamo partiamo con gli scontri diretti, sabato a Pinerolo e quello successivo arriva da noi il Canavese. Stiamo bene, ci alleniamo e giochiamo bene, siamo in fiducia, finora abbiamo perso solo due partite di cui una al quinto set, puntiamo apertamente ai playoff e al primo posto, le ragazze se lo meritano davvero e ci credono molto”.
Classifica: Gilber Gaglianico Volley School, Canavese 48; Unionvolley Pinerolo ‘03 47; Ccs Cogne Acciai Speciali Aosta 43; Rubinetteria Paffoni Omegna 39; Sangone 33; Balamunt Minimold 30; Stella Rivoli, Fenusma Pramotton Mobili 27; Botalla Teamvolley 21; Sprint Volley Gravellona 16; Finimpianti Rivarolo 2002 11; Ag Autotrasporti Arona 5; Area Libera Invorio 4.

Nel girone B, il Bam Villanova non è riuscito a tenere il passo dell’AutoFrancia Lingotto e così dopo aver ceduto alla capolista El Gall perde anche 0-3 con la diretta inseguitrice e lascia il terzo posto valido per i playoff, sorpassato dal Cargo Broker Leinì vittorioso a Cervere 1-3. Anche la leader Sole di San Martino vince, 0-3 a Bra, mentre nella corsa playoff esce forse di scena la Mtv Fiorentini, sorprendentemente battuta 3-1 al “PalaFenera” dall’Involley Chieri.
Nella 7a giornata due “testacoda”: sabato 16 l’El Gall ospita l’InVolley penultimo, il Lingotto domenica 17 riceve la Lilli Volpianese fanalino di coda. E sabato 16 al “PalaFalcone” di Leinì arriva il Labor Volley AutoCrocetta.
Classifica: Sole di San Martino El Gall 48; AutoFrancia Lingotto 46; Cargo Broker Leinì 38; Busca 37; Villafranca 36; Bam Villanova, Marene 35; MTV Fiorentini Testona 31; Rmi Mollificio Val Chisone, Bcc Surrauto Cervere 24;  Autocrocetta Labor Volley 16; Libellula Bra 13; InVolley Puntozero 2003 Chieri Cambiano 12; Lilli Valentino Volpianese 4.
Nel girone C, l’Allotreb Nixsa vince 1-3 lo scontro diretto alla Safa e si porta a -1 dalle torinesi, in vista del big match di sabato 16 con l’Isil Almese, all’ultima spiaggia per restare agganciato alla zona playoff. Sempre tranquillo davanti a tutti, il Pizza Club Issa Novara, 3-0 nel derby stracittadino al San Rocco e prossimo, sabato 16, alla facile trasferta di Acqui, con la Safa in trasferta a Bellinzago.

IL BIG MATCH: Allotreb Nixsa-Isil Almese Massi
(palestra “Dalla Chiesa” San Mauro, sabato 16 marzo ore 21)
Luigino Piacenza (allenatore Allotreb Nixsa): “Alla Safa abbiamo giocato davvero una bella partita, con begli scambi, in uno scenario “storico”, e alla fine abbiamo fatto una grande festa. Le ragazze sono molto cariche, sta venendo fuori il lavoro di palestra. Adesso non dobbiamo sottovalutare l’Almese, squadra con giovani di talento e fisico. Vincere ci darebbe un buon margine, noi dobbiamo ancora giocare col Novara e altre partite impegnative”.
Luigi Martoglio (allenatore c): “Siamo in pratica all’ultima occasione per ritornare in corsa playoff, ma ce la prendiamo con tranquillità, sappiamo che loro sono più forti, hanno individualità di valore. Noi arriviamo da una buona partita vinta col Bellinzago al quinto set, stiamo bene ma non proprio benissimo: vediamo, non abbiamo pressioni particolari”.
Classifica: Pizza Club Issa Novara 52; Safa 2000 42; Allotreb Nixsa Torino 41; Isil Almese Massi 36; Alibi Scurato Novara 33; San Rocco Novara 30; Lasalliano Sangip Torino 28; Bitux Pgs Foglizzese 27; Bellinzago 24; Tuttoporte Lasalliano Torino 21; Araldica Vini Rombi Escavazioni Acqui, Zs Ch Valenza 20; Bionemesi Oleggio 17; Evo Volley Piramis Alessandria 8.

C/F Vittoria per l'Evo Elledue Alessandria
C/F Vittoria per l'Evo Elledue Alessandria
4 oggetti « 1 di 4 »