Campionati Regionali femminili. C/F A: VERCELLI E PLAYASTI DIVISE DA UN PUNTO. C/F B: L’ALBA SUPERA L’OSTACOLO NOVARA. D/F A: GAGLIANICO SEMPRE SOLO IN VETTA. D/F B: IL LINGOTTO TIENE IL +1 SULL’EL GALL. D/F C: L’ISSA NOVARA CENTRA LA PROMOZIONE

Nella 10a giornata di ritorno arriva la prima promozione diretta dalla Serie D alla Serie C: la centra con tre giornate d’anticipo l’Issa Novara.
Nel prossimo weekend è in programma la 24a giornata, 11a di ritorno, poi la pausa per la settimana di Pasqua, si ritorna per la volata finale delle ultime due giornate il 27-28 aprile e 4-5 maggio.

Serie C Femminile
Nel girone A, turno senza scontri diretti e senza sbavature da parte delle quattro squadre che si giocano l’accesso ai playoff. La capolista Mokaor Vercelli (3-0 al Real Venaria) mantiene il punto di vantaggio sul PlayAsti (3-1 al San Paolo Asd), dietro resiste la coppia Ascot Lasalliano (0-3 ad Almese) e Vbc Savigliano (1-3 a Pinerolo sull’Unionvolley, la partita più a “rischio” tra le quattro) a -3 dalle astigiane.
Sabato 13 aprile altra giornata interlocutoria e da “testacoda”: Vercelli a Ovada, PlayAsti a Gavi, in casa il Lasalliano riceve il Rosaltiora e il Savigliano ospita il Lilliput.
Classifica: Mokaor Vercelli 55; PlayAsti 54; Ascot Lasalliano, Vbc Savigliano 51; Lpm Bam Mondovì 41; Unionvolley Pinerolo 37; Isil Almese Massi 32; Vega Occhiali Rosaltiora Verbania 31; Venaria Real Volley, San Paolo Asd 30; Montalto Dora 28; Cantine Rasore Ovada 26; Lilliput Settimo 13; Gavi Impresa Tre Colli 4.
Nel girone B, il big match del “PalaCentroStorico” ha visto le padrone di casa de L’Alba Volley superare l’insidia Team Volley Novara portando a +5 il vantaggio e mettendo quasi al sicuro il secondo posto, restando a -7 dalla capolista Libellula Bra, impostasi 3-0 al Rivarolo. In coda tutto ancora molto aperto per retrocessione diretta e accesso ai playout, l’unica certa dei prolugamenti è il Novi.
Sabato 13 aprile il Libellula farà visita a Casale all’Evo Elledue, L’Alba sarà a Novi e il Novara riceve il La Folgore.
Classifica: Libellula Bra 65; L’Alba Volley 58; Team Volley Novara  53; Evo Volley Elledue Alessandria 46; Oasi Cusio Sud Ovest Sport 38; Ser Santena ‘95 37; Finimpianti Rivarolo 36; La Folgore Carrozzeria Mescia San Mauro 35; Bonprix Teamvolley, Mercatò Cuneo 32; Novi 20; Igor Agil Trecate 13; Valle Belbo Cime Careddu Canelli 11; Monviso Sporting Barge 7.

Serie D Femminile
Nel girone A, vincono tutte le prime quattro in casa senza particolari problemi, mantenendo intatte le distanze tra loro. Anche il prossimo turno di sabato 13 aprile non presenta insidie, anche se tutte vanno in trasferta: il Canavese (3-0 allo Sprint Gravellona) sarà a Rivarolo per il derby Canavesano, l’Unionvolley Pinerolo ‘03 (3-0 allo Stella Rivoli) va a Omegna, il Ccs Cogne Acciai Speciali Aosta (3-0 al Rivarolo) è a Lanzo con il Balamunt e chiude la capolista Gilber Gaglianico Volley School (3-0 all’Omegna) domenica 14 ad Ornavasso conto lo Sprint Gravellona.
Classifica: Gilber Gaglianico Volley School 60; Canavese Volley 56; Unionvolley Pinerolo ‘03 53; Ccs Cogne Acciai Speciali 51; Rubinetteria Paffoni Omegna 45; Sangone 42; Balamunt Minimold 38; Fenusma Pramotton Mobili 33; Stella Rivoli 31; Botalla Teamvolley 26; Sprint Volley Gravellona 22; Finimpianti Rivarolo 2002 17; Ag Autotrasporti Arona 5; Area Libera Invorio 4.

Nel girone B, dopo lo scontro diretto viaggiano a braccetto la nuova capolista AutoFrancia Lingotto e l’inseguitrice a un punto Sole di San Martino El Gall. Le torinesi non hanno particolari problemi contro un poco più che insidioso Villafranca, 3-0 al “PalaLingotto”, mentre ad Alba il Cervere strappa un set. Dietro, il Cargo Broker Leini porta il margine a +5 sulle inseguitrici, col Busca che lascia un punto a Bra.
Sabato 13 aprile, trasferta da non sottovalutare per il Lingotto a Busca e l’El Gall a Marene, mentre il Leinì ospita il Villanova per chiudere il discorso playoff o rimettere tutto in gioco, quindi i classici contenuti per definirlo il big match della settimana.
IL BIG MATCH: Cargo Broker Leinì-Bam Villanova
(“PalaFalcone” Leinì, sabato 13 aprile ore 20,30)
Federico Cagnola (allenatore Cargo Broker Leinì): “Siamo alla svolta per noi, la nostra vera finale, se vinciamo è fatta per i playoff, altrimenti si farà difficile, avendo poi lo scontro dell’ultima giornata col Lingotto. Stiamo bene, siamo al completo, loro arrivano da un buon momento e saranno agguerrite, e poi avranno un calendario più facile”.
Gianluca Ravotti (allenatore Bam Villanova): “Da neo promossa avevamo l’obiettivo di salvarci il prima possibile, adesso siamo ancora in corsa playoff, quindi siamo già molto soddisfatti della stagione. Possiamo riaprire tutto, ma dobbiamo andare a vincere da loro, squadra molto buona con delle individualità da tenere d’occhio”.
Classifica: AutoFrancia Lingotto 58; Sole di San Martino El Gall 57; Cargo Broker Leinì 50; Busca, Bam Villanova, Marene 45; MTV Fiorentini Testona, Villafranca 40; Rmi Mollificio Val Chisone 29; Bcc Surrauto Cervere 28; Autocrocetta Labor Volley 16; Libellula Bra 14; InVolley Puntozero 2003 12; Lilli Valentino Volpianese 4.

Nel girone C, il Pizza Club Issa Novara si aggiudica il derby stracittadino 3-0 sull’Alibi Scurato e centra la promozione aritmetica in Serie C, con 3 giornate d’anticipo. Alle sue spalle, conquista la certezza dell’ingresso ai playoff il Safa 2000, che vince 3-1 sull’Acqui e viaggia tranquillo al 2° posto, +3 sull’Allotreb, che passa 1-3 nel derby con il Sangip, conservando un rassicurante +7 sull’Isil Almese Massi, vittorioso 3-1 sul Lasalliano.
Sabato 13 aprile la Safa 2000 va a Novara sponda San Rocco, la neopromossa invece scende a San Mauro per affrontare l’Allotreb, partita che conserva ancora i contorni del big match, tra 1a e 3a.
IL BIG MATCH: Allotreb Nixsa-Pizza Club Issa Novara
(palestra Dalla Chiesa San Mauro, sabato 13 aprile ore 21)
Luigino Piacenza (allenatore Allotreb Nixsa): “Ci mancano i punti persi a Foglizzo, partita che non abbiamo affrontato con il piglio giusto, adesso saremmo più tranquilli, invece dobbiamo ancora soffrire. Loro si sono meritate la promozione, hanno anche aggiunto un libero di grande esperienza nel corso del campionato, poi sono forti fisicamente ed equilibrate”.
Simone Cavazzini (allenatore Pizza Club Issa Novara): “Contentissimi per la promozione raggiunta con così tanto anticipo, abbiamo fatto qualche meritato giorno di festa. Poi di nuovo sotto a lavorare, vogliamo onorare il campionato fino in fondo e chiudere col miglior punteggio dei tre gironi. Non sarà facile tenere la concentrazione, anche se giocare senza assillo potrebbe permetterci di essere liberi mentalmente”.
Classifica: Pizza Club Issa Novara 64 (promossa in Serie C); Safa 2000 53; Allotreb Nixsa Torino 50; Isil Almese Massi 43; San Rocco Novara 40; Bitux Pgs Foglizzese 36; Alibi Scurato Novara 33; Bellinzago 32; Lasalliano Sangip Torino 31; Tuttoporte Lasalliano, Araldica Vini Rombi Escavazioni Acqui, Zs Ch Valenza 24; Bionemesi Oleggio 21; Evo Volley Piramis Alessandria 8.

 

18 oggetti « 1 di 18 »