Campionati Regionali femminili. CF/A: Lasalliano e Vercelli vincono ancora. CF/B: Bra conquista il 1° posto. DF/A: L’Omegna supera il 1° big match. DF/B: Grande equilibrio in vetta. DF/C: Novara consolida il primato

Serie C Femminile
Girone A
Prosegue la corsa solitaria dell’Ascot Lasalliano, che dopo aver sventato il blitz di Vercelli nel turno precedente ha ripreso a vincere superando in casa per 3-1 (25-27, 25-13, 25-23, 25-14) l’Isil Volley Almese Massi in una sfida combattuta per 3 set e chiusa in scioltezza dalla capolista nell’ultimo parziale. Resta a un punto di distanza in classifica il Caffè Mokaor Vercelli, che ha espugnato per 3-1 il campo del Venaria Real Volley, portando a 7 la striscia di vittorie consecutive. Dietro le due fuggitive si è formato un duetto di squadra, con la LPM Bam Mondovì e il Vbc Savigliano che hanno staccato Pinerolo e Asti. Al PalaMarenco di Savigliano le padrone di casa hanno piazzato il colpo ad effetto superando l’Unionvolley e staccando proprio le pinerolesi in classifica, mentre Mondovì ha regolato per 3-1 la Pallavolo Montalto Dora. In fondo alla classifica il Gavi Volley ha vinto lo scontro diretto con la Lilliput Settimo Torinese, infilando la prima vittoria stagionale e relegando all’ultimo posto proprio le settimesi: il distaccco dal terz’ultimo posto è ancora un margine importante di sei punti, ma l’entusiasmo dopo la prima vittoria potrebbe dare la svolta al campionato del Gavi.
IL PROSSIMO TURNO – La partita di cartello dell’undicesima giornata in programma sabato è quella tra Isil Volley Almese e Lpm Bam Mondovì: la classifica mostra due squadre in due diverse zone e con differenti obiettivi, ma Almese ha già dimostrato, imponendo l’unico stop alla capolista Lasalliano, di avere le carte in regola per fermare chiunque.

Girone B
Tra i due litiganti L’Alba Volley e Team Volley Novara, protagoniste del big match di giornata vinto dalle novaresi al  5° set, a godere è la Libellula Volley Bra, che approfitta del tie break e della post divisa tra le due contendenti per conquistare la vetta del Girone B di Serie C femminile. Vincendo a Rivarolo per 3-1 le braidesi sono così in testa alla classifica con un punto di vantaggio sulle due inseguitrici, L’Alba e Novara: tre squadre che, se sarà confermato il trend di questa prima fase di stagione, potranno regalare grandi emozioni, visto il vantaggio di 7 punti sull’inseguitrice più vicina, l’Evo Volley Elledue. La Junior ha perso tra le mura amiche al tie breal contro l’Oasi Cusio Sud Ovest in un match combattuto ed intrigante, che ha permesso alle cusiane di portarsi a due soli punti dal 4° posto insieme al Ser Santena 95 che ha vinto 0-3 a Cuneo. In coda importante vittoria per il Monviso Volley.
PROSSIMO TURNO – Nella giornata in programma nel weekend non dovrebbero esserci trappole disseminate sul percorso per le tre fuggitive: Bra ospiterà la Evo Volley Elledue Junior Volley mentre Novara farà visita alla Folgore e L’Alba Volley ospiterà la Novi Pallavolo, forse la partita più complicata per le tre di testa. Occasione per Canelli, che contro la Igor proverà a sorpassare nuovamente il Monviso Volley in classifica.

Serie D Femminile
La Rubinetterie Paffoni Omegna vince il big match di giornata del girone A della Serie D contro la Gilber Gaglianico, mantenendo la vetta del raggruppamento davanti al Canavese Volley e proprio al Gaglianico. Il 3-2 con cui Omenga ha respinto l’assalto al Bagnella è arrivato dopo una partita combattuta, mai scontata, che assegna la vittoria alla Paffoni ma conferma l’equilibrio del girone. Ne ha approfittato il Canavese Volley, che espugnando per 1-3 il campo di Ornavasso contro lo Sprint Volley si è portato in seconda posizione a un solo punto di distanza da Omegna: equilibrio che regna sovrano nel girone, con l’Unionvolley03 fermato per 3-2 dalla Stella Rivoli e attualmente a quota 23, appaiato a Gaglianico, e la coppia Cogne e Sangone a quota 21, con le aostane vittoriose a Rivarolo e il Sangone che ha regolato per 3-0 Arona.
Anche nel girone B l’equilibrio regna sovrano in vetta: la capolista Autofrancia Lingotto è stata sconfitta per 3-2 a Villafranca contro la quarta forza del girone, rallentando la sua marcia e vedendo riavvicinarsi Leinì Vbc, Sole di San Martino El Gall, Volley Villafranca e Mtv Fiorentini, quattro squadre in due punti. La Cargo Broker Leini, seconda forza del campionato, ha regolato per 3-0 la Lilli Valentino Volpianese raggiungendo quota 23 punti in classifica mentre a 22 troviamo Sole di San Martino, vittoriosa con Surrauto Cervere, Volley Villafranca e Mtv Fiorentini, che ha battuto 3-0 il Villanova Volley Bam. Ancora ferma a quota zero l’In Volley Puntozero 2003, battuto a Marene dalle padrone di casa, mentre la sfida tra Autocrocetta Labor e Rmi Mollificio Val Chisone è stata vinta da queste ultime per 1-3.
Nel girone C il Pizza Club Novara vince il derby contro Alibi Scurato per 3-0 consolidando il primato in classifica: una sola sconfitta da inizio anno per la capolista, tallonata al secondo posto da Safa 2000 la cui corsa è stata rallentata dalla prova solida dell’Araldica Vini Acqui Terme, sconfitta per 3-2 in casa. Alle spalle delle due apripista si assestano Scurato Novara e Isil Volley Almese, che ha faticato per superare per 3-2 la Tuttoporte Lasalliano: seguono  in classifica l’Allotreb Nixsa, che ha rifilato un 3-1 al Sangip, e un gruppo di tre squadre a quota 17, Foglizzese, San Rocco Novara e Valenza.

SHARE