Campionati Regionali maschili. C/M A: NOVARA LASCIA UN PUNTO A SAN MAURO. C/M B: BORGOFRANCO, PLAYOFF A RISCHIO. D/M A: L’ARTI ESPUGNA AOSTA NEL BIG MATCH. D/M B: VILLANOVA SUPERA LA PROVA PIVIELLE

Nei campionati regionali maschili, la 2a di ritorno in Serie C e la 1a di ritorno in Serie D non fanno registrare sorprese clamorose.

Serie C Maschile
Nel girone A, con la capolista Alto Canavese a riposo, l’inseguitrice Novara lascia un punto a San Mauro nella vittoria 2-3 contro il Sant’Anna e va a -3 dai cuorgnatesi.
Dietro, lo scontro tra le due formazioni ormai tranquille in zona playoff ha visto il successo 3-2 dell’Ascot Lasalliano sulla Pallavolo Torino, che ora viaggiano affiancate a quota 23, +6 di margine sulla Stamperia Alicese Santhià, da sola al 5° posto dopo aver superato 3-1 il Cogal Savigliano e la sconfitta del Cus Torino 1-3 dal Plastipol Ovada.
Sabato 16, con il Novara a osservare il turno di riposo, ritorna in campo l’Alto Canavese, che  ospita al “PalaCittà di Cuorgnè” il Volley San Paolo, fresco del 3-0 rifilato alla Polisportiva Venaria, che invece farà visita al “PalaBlu” di Moncalieri alla Pallavolo Torino. Per il Lasalliano trasferta al “PalaMarenco” di Savigliano, chiudono il programma Cus Torino-Sant’Anna e Ovada. Santhià.
Classifica: Alto Canavese 32; Novara 29; Pallavolo Torino, Ascot Lasalliano 23; Stamperia Alicese Santhià 17; Volley San Paolo 16; Cus Torino 14; Plastipol Ovada 13; Sant’Anna San Mauro 11; Polisportiva Venaria  10; Cogal Savigliano 7.

Nel girone B, si riscalda la lotta per il 4° posto, con il Borgofranco  che al momento paga dazio, dopo il turno di riposo, andando a perdere 3-0 a Racconigi contro il Go Old Volley, che così allunga a +4. Non tragga in inganno il risultato netto, nei primi 2 set i canavesani hanno tenuto testa fino ai vantaggi 26-24/ 25-23 prima di cedere a 16, ma per loro non è ancora finita, visto che sabato 16 ospitano il Negrini Cte La Bollente Acqui, che torna da Verbania con il bottino pieno in rimonta 1-3. Nessun problema in vetta per l’Artivolley, 3-0 all’Alessandria, e ora ci sarà una rivincita “caldissima” al “PalaGerbi” di Asti contro quell’Hasta che ha eliminato i collegnesi dalla finalissima di Coppa Piemonte. Esce dall’ultimo posto l’Ilario Ormezzano Sai Scuola Pallavolo Biellese U22, con la vittoria 0-3 a La Morra sul Langhe, seconda consecutiva in questo girone di ritorno. A valutarne il “magic moment” arriva al “PalaPaietta” di Biella il Racconigi.
Classifica: Artivolley 33; Negrini Cte La Bollente Acqui 32; Hasta Volley 24; Go Old Volley Racconigi 23; Borgofranco 19; Alegas Alessandria 12; Ser Finsoft Chieri, Altiora Verbania, Ilario Ormezzano Sai Scuola Pallavolo Biellese U22, Langhe 10; Rabino Sport Val Chisone 9.

IL BIG MATCH 1: Hasta Volley-Artivolley (PalaGerbi Asti, sabato 16 ore 18,30)
Pierpaolo Martino (allenatore Hasta Volley): “E’ una rivincita per la semifinale di Coppa, ma per noi si tratta di provare a sfatare il tabù con loro in campionato, sia lo scorso anno che all’andata abbiamo sempre perso, per questo proveremo a sfruttare il fattore campo. Hanno cambiato molto con l’uscita di Scuderi, ma sono sempre forti. Noi dalla finale di Coppa persa con l’Alto Canavese abbiamo recuperato il palleggio, forse avremo però un problema al centro, vediamo”.
Mauro Rizzo (allenatore Artivolley): “Quest’anno siamo 1-1, tra campionato e Coppa, quindi è spareggio. Arriviamo a questa sfida avendo potuto oliare i nuovi meccanismi dopo l’uscita di Scuderi, abbiamo lavorato molto per gestire le cose che non sono andate bene in quella semifinale, e mi sembra che ci stiamo riuscendo. Mi aspetto una bella partita, loro sono caldi e carichi per essere andati in finale di Coppa, ma non possiamo perdere punti, poi ci saranno ancora altri scontri diretti da affrontare”.

IL BIG MATCH 2: Borgofranco-La Bollente Acqui
(palestra comunale Borgofranco, sabato 16 ore 20)
Alessandro Vallero (allenatore Borgofranco): “A Racconigi siamo partiti benissimo, ma sul 23-24 abbiamo fatto delle scelte sbagliate e l’abbiamo pagata; anche nel secondo non abbiamo tenuto da 18-22, saltata la ricezione. Speriamo di aver fatto tesoro degli errori e di non avere il complesso degli ultimi due punti da chiudere. Acqui in casa da noi è un bel banco di prova, loro battono da lontano, nel nostro bunker avranno qualche difficoltà in più. All’andata era finita al quinto set per loro, quindi dovrebbe essere comunque una partita equilibrata”.
Roberto Varano (allenatore Negrini Cte La Bollente Acqui): “Sarà una partita difficile sul campo del Borgofranco, arrivano da una sconfitta a Racconigi, avranno il coltello tra i denti. Sono una bella squadra, l’opposto Cassina gli da esperienza. A noi potrebbe mancare un centrale, forse giocheremo con un giovane, vedremo in settimana. Non dobbiamo perdere punti e restare agganciati all’Arti in vista poi dello scontro diretto da loro, al quale dovremo farci trovare pronti”.

Serie D Maschile
Nel girone A, si è completato il programma della prima di ritorno, con la vittoria 3-0 del Procosme Chieri sul Sant’Anna e il successo esterno dell’Artivolley al “PalaPeilaPressendo” di Aosta con il Bruno Tex, big match di giornata. Partita decisamente equilibrata come nei pronostici, che ha visto il bis dell’andata per i collegnesi, 1-3, con i padroni di casa che hanno provato a portare i rivali al quinto set, ma sono stati fermati a 23 nel quarto parziale.
Sabato 16 riposa il Fenera Chieri, che resta 2° alla pari dell’Artivolley, che ospiterà la Pallavolo Torino, mentre la capolista imbattuta Pavic Romagnano riceve il Lasalliano U21. Per l’Aosta trasferta a Domodossola, entrambe certe dei playoff (qualificazione per le prime 5), ma ora molto staccate dal trio di vertice.
Classifica: Pavic Romagnano 24; Procosme Fenera Chieri ‘76, Artivolley 22;  Bruno Tex Olimpia Aosta 16; Bistrot 2mila8 Domodossola 15; Novi U21 8; Pallavolo Torino, Sant’Anna San Mauro 6; Ascot Lasalliano Under 21 1.
Nel girone B, la prima di ritorno non ha cambiato le gerarchie della prima fase del campionato e la capolista Villanova Vbc Mondovì ha superato brillantemente la prova-trasferta sul campo ciriacese della CerealTerra Pivielle, che pur ritrovava il suo martello Vigna, affermandosi 0-3, conservando così il margine di 3 lunghezze sull’inseguitrice Bam Cuneo, vittoriosa 1-3 nel derby della Provincia Granda e dello sponsor Mercatò al “PalaLanghe” di Alba.
Sabato 16 il Villanova ospita i torinesi del Parella mentre il Cuneo riceve il Montanaro; domenica 17 la Pivielle farà visita al fanalino di coda San Paolo. Interessante lo spareggio playoff di sabato alle 20.30 al “PalaLingotto” tra Meneghetti e Alba, appaiati a quota 13 punti.
Classifica: Villanova Vbc Mondovì 28; Bam Mercatò Cuneo 26; CerealTerra Pivielle Ciriè 20; Parella 19; Mercatò Alba, Meneghetti 13; Reba, Montanaro 9; Alto Canavese Caluso 7; San Paolo Asd 6.

 

C/M L'Artivolley vince sull'Alessandria e conferma il primato
C/M L'Artivolley vince sull'Alessandria e conferma il primato
3 oggetti « 1 di 3 »