Campionati Regionali maschili. C/M A: PRIMO STOP PER L’ALTO CANAVESE. C/M B: ARRIVA IL BIG MATCH ARTI-ACQUI. D/M A: COMPLETATA LA 4a DI RITORNO. D/M B: IL CUNEO SUPERA 3-1 LA PIVIELLE

Nei campionati regionali maschili, la prima sconfitta stagionale dell’Alto Canavese in Serie C lascia il Villanova Mondovì di Serie D l’unica formazione imbattuta di tutti i campionati regionali.

Serie C Maschile
Nel girone A, le preoccupazioni del coach dell’Alto Canavese per la trasferta moncalierese al “PalaBlu” contro la Pallavolo Torino, si sono rivelate fondate, i padroni di casa infatti hanno vinto in 3 set, provocando la prima sconfitta stagionale dei canavesani, anche se il largo margine di vantaggio non modifica il vertice, semmai il +6 rende più normale la situazione. Sale a +3 il vantaggio dei moncalier-torinesi sul Novara, che passa 2-3 a Venaria sulla Polisportiva, e sabato 16 ci sarà lo scontro diretto alla “Bollini” tra 2a e 3a. In coda, colpo grosso del Savigliano, che supera in casa 3-0 il Plastipol Ovada e, pur rimanendo ancora ultimo, sale a 10, a -1 dal Sant’Anna.
Sabato 16 a Cuorgnè arriva il fanalino Savigliano, per l’Ascot Lasalliano derby stracittadino in casa del Cus.

IL BIG MATCH: Novara-Pallavolo Torino
(palestra Bollini Novara, sabato 16 marzo ore 21)
Federico Rigamonti (allenatore Novara): “Affrontiamo una squadra che arriverà bella carica dopo aver compiuto una grande impresa, noi abbiamo fatto fatica a Venaria vincendo al quinto set, ma stiamo ritrovando fiducia, aggiustando un pochino la formazione. Non abbiamo in realtà grandi pretese, l’obiettivo primario stagionale è far crescere i giovani, fare i playoff è già una grande conquista in questa ottica di crescita per loro”.
Roberto Ravera (allenatore Pallavolo Torino): “Ogni anno una impresa la facciamo, lo scorso anno contro il Pavic, ora con l’Alto Canavese. Loro hanno sbagliato probabilmente l’approccio alla partita e hanno anche fatto tanti errori, noi abbiamo giocato bene ma forse avevamo più voglia di vincere.  Adesso a Novara ci aspetta un’altra bella partita, in una palestra “calda” e poi loro sono una bella squadra, sarà una partita tutta da giocare”.
Classifica: Alto Canavese 41; Pallavolo Torino 35; Novara 32; Ascot Lasalliano 31; Cus Torino 23; Stamperia Alicese Santhià 21; Volley San Paolo 20; Plastipol Ovada 17; Polisportiva Venaria  14; Sant’Anna San Mauro 11; Cogal Savigliano 10.

Nel girone B, la capolista Artivolley supera lo scoglio Go Old Volley vincendo 1-3 a Racconigi e ora si appresta ad ospitare il confronto diretto con l’inseguitrice Negrini Cte La Bollente Acqui, a sua volta nettamente impostasi nel derby provinciale con l’Alessandria. I cuneesi invece vengono avvicinati a -1 dal Borgofranco, netto 3-0 sul Chieri e a -3 dall’Hasta Volley, che fatica nel 2-3 in rimonta sul non facile campo dell’Altiora a Verbania, e sabato 16 arriva il big match del “PalaGerbi”, dove approda il Go Old Volley. E sabato 16 ci sarà anche il doppio confronto di bassa classifica Langhe-Altiora e Chieri-Biella che potrebbe riaprire la lotta salvezza.

IL BIG MATCH 1: Artivolley-Negrini Cte La Bollente Acqui
(palestra “don Milani” Collegno, sabato 16 marzo ore 20,45)
Mauro Rizzo (allenatore Artivolley): “Sono contento per come abbiamo giocato a Racconigi, una bella partita, i ragazzi sono stati molto attenti, siamo riusciti a fare le cose che avevamo preparato in allenamento. Li abbiamo messi in diffcoltà in ricezione, poi abbiamo tenuto quando hanno cercato di venire fuori. Sabato prossimo con Acqui ci giochiamo tutto per il primo posto, non solo del nostro girone ma anche per i playoff, visto che l’Alto Canavese nell’altro girone ha perso. Hanno dei giocatori esperti e mi spetto un’altra bella partita, intensa, un buon riscontro per capire i nostri mezzi”.
Roberto Varano (allenatore Negrini Cte La Bollente Acqui): “Eccoci, andare a giocare questi scontri diretti è sempre molto bello, i giocatori sentono la partita e si impegnano al massimo in settimana per prepararla. Non so se recuperiamo il palleggio titolare, è l’incognita da sciogliere, comunque ce la giocheremo. L’Arti è molto ben attrezzato, si allena più di noi, e poi ha il vantaggio che noi dobbiamo ancora riposare all’ultima giornata, anche dovessimo fare il sorpasso potrebbe non bastare alla fine per il primo posto del girone”.

IL BIG MATCH 2: Hasta Volley-Racconigi (“PalaGerbi” Asti, sabato 16 marzo ore 18,30)
PierPaolo Martino (allenatore Hasta Volley): “A Verbania abbiamo faticato per vincere al quinto set, loro sono cambiati rispetto all’andata, noi invece fatichiamo ad andare avanti con tutti i nostri acciacchi a cui rimediare. Adesso iniziano gli scontri dentro-fuori per noi, ma a inizio stagione non speravamo certo di essere a questo punto, quindi non abbiamo l’assillo di entrare per forza nei playoff, il 5° posto e la finalissima di Coppa ci vanno già benissimo”.
Claudio Piovano (allenatore Go Old Volley Racconigi): “Non siamo riusciti a fare il colpaccio con l’Arti, loro sono davvero più forti. Ce la siamo giocata per due set e mezzo, poi hanno fatto la differenza in battuta; forse potevamo fare qualcosa di più, ma hanno dimostrato di non avere lacune. Sabato ad Asti giochiamo l’ultimo dei confronti diretti per la zona playoff, poi dovremo riposare, quindi non ci sono tanti calcoli da fare, dobbiamo vincere per restare davanti, anche perché in campionato abbiamo già lasciato punti preziosi in giro nelle sconfitte di Chieri e Villar Perosa”.

Classifica: Artivolley 42; Negrini Cte La Bollente Acqui 41; Go Old Volley Racconigi 32; Borgofranco 31; Hasta Volley 29; Alegas Alessandria, Rabino Sport Val Chisone 16; Altiora Verbania 15; Ser Finsoft Chieri 13; Ilario Ormezzano Sai Scuola Pallavolo Biellese U22, Langhe 10.

Serie D Maschile
Nel girone A, si completa il quadro della 4a giornata di ritorno, che aveva già visto il big match Artivolley-Chieri finito 1-3 disputarsi la scorsa settimana. Sabato 16 non sono previsti big match ma la classifica è destinata a mutare per effetto del turno di riposo dell’Artivolley, che potrebbe vedersi scappare via al comando il Procosme Chieri, che ospita al “PalaFenera” il Domodossola e venire raggiunto dal Pavic che dopo lo stop affronta il Sant’Anna.
Classifica: Procosme Fenera Chieri ’76, Artivolley 28; Pavic Romagnano 25; Bistrot 2mila8 Domodossola 24; Bruno Tex Olimpia Aosta 18; Novi U21 12; Sant’Anna San Mauro 9; Pallavolo Torino 6; Ascot Lasalliano Under 21 3.
Nel girone B, la CerealTerra Pivielle Ciriè lotta e s’impegna a Cuneo, ma alla fine i padroni di casa della Bam Mercatò vincono 3-1 conservando i 2 punti di distacco dalla capolista Villanova Vbc Mondovì, che si aggiudica il derby provinciale con il Mercatò Alba e conferma la sua imbattibilità stagionale. Sabato 16 i monregalesi faranno visita al “PalaLingotto” di Torino al Meneghetti, per il Cuneo trasferta a Cuorgnè con l’Alto Canavese Caluso 2000, la Pivielle domenica 17 sarà sul campo del Parella.
Classifica: Villanova Vbc Mondovì 37; Bam Mercatò Cuneo 35; CerealTerra Pivielle Ciriè 26; Parella 23; Mercatò Alba 19; Meneghetti 13; Reba, Alto Canavese Caluso 12; Montanaro 10; San Paolo Asd 8.

C/M Primo stop per l'Alto Canavese al Palablu con la Pallavolo Torino_1
C/M Primo stop per l'Alto Canavese al Palablu con la Pallavolo Torino_1
3 oggetti « 1 di 3 »

 

C/M A Pallavolo Torino Alto Canavese
C/M A Pallavolo Torino  Alto Canavese
6 oggetti « 1 di 6 »