Campionati Regionali maschili. CM/A: IN CAMPO SOLO ALTO CANAVESE-SANTHIA’. CM/B: LA BOLLENTE RIPOSA, ARTI PER L’AGGANCIO. DM/A: PAVIC PROVA IL SORPASSO SULL’AOSTA. DM/B: VILLANOVA, PRIMA USCITA DA CAPOLISTA

Finita la pausa per le festività natalizie, si torna in campo a gennaio per completare i gironi d’andata, poi nuovamente pausa, quella tradizionale tra andata e ritorno che permetterà la disputa della fase finale della Coppa Piemonte “Trofeo fratel Giovanni Dellarole”.
Per la Serie C maschile è prevista una sola giornata di gara, l’11a, che sarà spalmata sui due fine settimana, il prossimo del 12-13 e quello successivo del 19-20.
Invece in Serie D maschile sono previste due giornate piene di calendario, tra l’altro non prive di incontri interessanti.
Nessuna è rimasta a punteggio pieno, in Serie C solo l’Alto Canavese è ancora imbattuto, come Pavic e Villanova in Serie D; in coda nessuno è rimasto a quota 0, solo il Lasalliano U21 è ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Serie C Maschile
Nel girone A, l’ultimo turno prenatalizio aveva fatto riscontrare alcuni risultati inaspettati, primo fra tutti la netta sconfitta 3-0 del Novara sul campo del Cus Torino, che ha mandato i gaudenziani a -5 dalla capolista solitaria Alto Canavese, passata con un tranquillo 0-3 a San Mauro.
Caduta anche per l’Ascot Lasalliano, 3-2 a Ovada col Plastipol, che così lascia l’ultimo posto, stavolta al Cogal Savigliano, che riposava e non ha potuto evitare il sorpasso all’ultimo posto che vale la retrocessione. I torinesi invece stazionano al 4° posto, ultimo utile per i playoff, +2 sulla Stamperia Alicese Santhià vittoriosa 3-2 sulla Polisportiva Venaria.
L’ultima giornata d’andata vede una sola partita in calendario sabato 12, al “PalaCittà di Cuorgnè” alle 17,30 tra l’Alto Canavese e il Santhià, tutte le altre gare a chiusura della prima parte di campionato saranno in programma sabato 19.
Nel girone B, sorprese solo a metà nelle partite di sabato 15 dicembre, con le due leader vittoriose in 3 set, la capolista Negrini Cte La Bollente Acqui a La Morra contro il Langhe e l’inseguitrice Artivolley in casa con  il Ser Finsoft Chieri, sempre a -3 dagli alessandrini.
Sconfitte invece per le altre due formazioni in lotta playoff, il Borgofranco 3-1 a Verbania contro l’Altiora e il Go Old Volley Racconigi, 3-1 a Villar Perosa con il Rabino Sport Val Chisone. Ne approfitta l’Hasta Volley per avvicinarsi ai cuneesi a -1, col 3-0 rifilato all’Alegas Alessandria. In coda sempre fanalino la Scuola Pallavolo Biellese U22, che riposava.
Sabato 12 turno di riposo per la capolista Acqui, che potrebbe quindi essere agganciata dall’Artivolley, impegnata a Borgofranco in quello che diventa il big match della settimana, tra seconda e terza. A Racconigi va in scena il confronto tra Go Old e Altiora, l’Asti è in trasferta a Biella, completa il programma Chieri-Langhe.

IL BIG MATCH: Borgofranco-Artivolley (palestra Ruffini, sabato 12 ore 20)
Alessandro Vallero (allenatore Borgofranco): “A questa partita arriviamo fortunatamente con la formazione al completo, rispetto alle ultime abbiamo recuperato Pasteris, neo acquisto dal Santhià, il libero Bortolotti e Gozzano. Per noi la possibilità di giocarci un posto nei playoff è una bellissima realtà, la vittoria ad Asti è stata la partita spartiacque della stagione. In Coppa l’Arti ci aveva asfaltati, adesso abbiamo qualche possibilità in più, vediamo”.
Mauro Rizzo (allenatore Artivolley): “La notizia certa è che non avremo più Scuderi per tutta la stagione, per cui dobbiamo reinventarci la formazione, con Bassani che diventa ala e Di Giorgio opposto. Borgofranco sarà un buon test per capire come proseguire la nostra stagione, poi dopo la pausa, in cui non avremo la Coppa in cui siamo stati eliminati dall’Asti, ripartiremo da Villar Perosa, altra partita impegnativa. L’obiettivo della stagione restano i playoff”.

Serie D Maschile
Nel girone A, i due confronti al vertice dell’ultimo turno prenatalizio hanno visto le vittorie per le due formazioni che guidano il raggruppamento, 3-2 per la capolista Bruno Tex Olimpia Aosta sugli esperti collinari del Procosme Fenera Chieri ‘76, che poi si sono aggiudicati il recupero di sabato 22 3-1 sul Novi, e 1-3 per l’inseguitrice Pavic Romagnano a Domodossola sul Bistrot 2mila8. Classifica cortissima in vetta, con gli aostani a quota 16 avanti di una lunghezza sui novaresi, mentre a 13 i chieresi agganciano l’Artivolley (3-0 sul Sant’Anna), con gli ossolani sempre al 5° posto, utile per l’ingresso ai playoff a 10.
Nel prossimo turno riposa l’Aosta e così il Pavic, finora imbattuto, può tentare il sorpasso ospitando il giovane Novi U21 nel posticipo di Domenica 13 alle 18. Sabato 12 possibile aggancio ai valdostani per l’Arti, che riceve il Domodossola e il Procosme Chieri, che ospita al “PalaFenera” la Pallavolo Torino.
Nel girone B, doppio balzo in avanti prenatalizio per il Villanova Vbc Mondovì, che dopo aver vinto 0-3 nel recupero a Cuorgnè sull’Alto Canavese si era imposto 3-1 al “PalaTomatis” nel big-match con la capolista Bam Mercatò Cuneo, superandola in vetta, salendo a quota 19, con +2 di margine. Sorpasso anche per il terzo posto, con la CerealTerra Pivielle che vincendo 3-0 sul Mercatò Alba è salito a 14 scavalcando in un sol colpo il Meneghetti, battuto 3-2 ad Arè di Caluso dal Montanaro e rimasto a 13, e il Parella, superato in casa 2-3 dal Reba e fermo a 12.
La classifica si spacca nettamente in due tronconi, con le prime 5 candidate ad entrare in griglia playoff nettamente avanti alle altre cinque del raggruppamento.
Margine che potrebbe salire ancora sabato 12, con il Mercatò Alba che ospita il Parella, e le formazioni di testa Villanova  e Cuneo ospitano San Paolo e Reba, mentre al “PalaLingotto” alle 20,30 il Meneghetti riceve la Pivielle Ciriè. Completa il programma il derby Alto Canavese Caluso-Montanaro.

 

DMB Il BAM Mercatò Cuneo
DMB Il BAM Mercatò Cuneo
3 oggetti « 1 di 3 »