Campionati Regionali maschili. CM/A: L’ALTO CANAVESE ESPUGNA NOVARA. CM/B: LA BOLLENTE AL COMANDO. DM/A: L’AOSTA RESTA GIA’ DA SOLA. DM/B: CUNEO E VILLANOVA IMBATTUTE

E’ stata resa nota la fase finale dei campionati regionali di Serie C e D maschile, scaricabile dal sito del Comitato regionale all’indirizzo http://piemonte.federvolley.it/wp-content/uploads/2018/07/CM-DM_PlayOff-Out.pdf
Il playoff promozione in B (come ormai da alcuni anni, una sola squadra sale) vedrà coinvolte le prime 4 dei due gironi, che si suddivideranno in 1a e 3a di un girone con 2a e 4a dell’altro, poi le due vincenti si giocheranno il posto promozione.
L’ultima della Serie C retrocede in D, 8a-9a-10a partecipano ai playout con le prime 5 dei due gironi della Serie D, suddivise in 4 gironi da 4, con promozioni in base a quante saranno le piemontesi a retrocedere dalla B (al momento nessuna è coinvolta nella zona rossa, speriamo bene…).

Serie C Maschile
Nel girone A, lo scontro al vertice alla “Bollini” di Novara ha visto l’Alto Canavese andare a vincere in rimonta da 2-1 al 5° set 8-15, così ora i canavesani guidato con 20 punti, +1 sul Novara.  Interessate alla zona playoff, come dalla nuova formula succitata, saranno le prime 4 squadre, quindi fino all’ultimo sarà interessante la lotta per le varie posizioni. Al 3° posto è salito l’Ascot Lasalliano, grazie alla vittoria del confronto diretto a Santhià 0-3 sulla Stamperia Alicese, scivolata così al 5° e scavalcata dalla Pallavolo Torino vittoriosa 1-3 sul campo del Cus Torino.
In coda, a retrocedere sarebbero al momento proprio i cussini, ma anche qui la lotta è apertissima, visto che il Plastipol Ovada col 3-2 alla Polisportiva Venaria è appena uscito dall’11a posizione, che peraltro due settimane fa occupavano i venariesi…
Con l’Ascot Lasalliano a riposo, il prossimo turno sabato 8 le partite di cartello saranno per la parte alta della classifica Pallavolo Torino-Santhià al “Palablu” di Moncalieri alle 20,30 e in zona bassa Polisportiva Venaria-Cus Torino allo “Sport Club” venariese alle 18. L’Alto Canavese ospita a Cuorgnè l’Ovada e il Novara sarà a Savigliano; domenica 9 il programma si conclude con Volley San Paolo Torino-Sant’Anna San Mauro.

IL BIG MATCH
Pallavolo Torino- Santhià (Palablu Moncalieri, sabato 8 ore 20,30)
Roberto Ravera (allenatore Pall. Torino): “Non arriviamo da un bellissimo momento, dopo aver perso i confronti diretti con Alto Canavese e Novara, che sono due belle squadre. Ci siamo ripresi con il Cus, ma non è stata una bella partita. Con Santhià abbiamo una rivalità agonistica vecchia, anche in Serie B2 di qualche anno fa. Sabato non saremo al completo, ma speriamo di fare una buona partita, che valga la pena di tenerci lì in palestra in un sabato sera di festa. Almeno come quella che abbiamo giocato e vinto col Lasalliano, una bella squadra, che lo scorso anno ci aveva battuto due volte, e che mi sembra possa competere per entrare nei playoff.”.
Cristiano Giribuola (allenatore Stamperia Alicese Santhia): “Attualmente siamo ancora una squadra “work in progress”. Il gruppo è giovane, in prospettiva inseriremo altri Under 18 da gennaio, poi ci sono un paio di giocatori del vecchio gruppo per portare esperienza, ma purtroppo nell’ultimo periodo stiamo avendo un po’ troppi acciaccati e anche sabato non saremo nella miglior formazione possibile. Abbiamo avuto finora degli alti e bassi, stiamo cercando pian piano l’equilibrio giusto, il nostro obiettivo principale è la salvezza, da raggiungere il prima possibile”.

Nel girone B, vincono in maniera agevole le prime quattro della classifica e dunque non succede nulla. L’unica novità arriva dalla zona rossa, dove l’Alegas Alessandria scappa dall’ultimo posto vincendo 3-0 contro il Ser Finsoft Chieri e sale a quota 6, lasciando in ultima posizione la Scuola Pallavolo Biellese U22 (battuta a Collegno dall’Artivolley), un punto dietro al Rabino Sport Val Chisone (caduto in casa con la capolista Negrini Cte La Bollente Acqui).

Il turno di sabato 8, con il Go Old Volley Racconigi 3° a riposo, non presenta particolori incontri di cartello, con l’Acqui leader a 21 punti che ospita alla “Mombarone” l’Hasta Asti (5° a 4 lunghezze dal Borgofranco 4°) e l’Artivolley inseguitore a -3 impegnato a Verbania con l’Altiora.

Serie D Maschile
Saranno dunque le prime cinque di ciascuno dei due gironi a partecipare ai playout CM-DM.
Nel girone A, con l’Artivolley a riposo, si snellisce subito il gruppone al vertice. L’unica a vincere da tre punti è il Bruno Tex Olimpia Aosta, 3-0 alla Pallavolo Torino, che sale a quota 12, seguito a -2 dalla coppia formata dal Pavic (vittoria 2-3 a San Mauro sul Sant’Anna) e Bistrot 2mila8 Domodossola, sconfitta 2-3 in casa dal Procosme Fenera Chieri ‘76, che sale a 9 , agganciando così al 4° posto i collegnesi. Al momento sono queste a giocarsi i 5 posti playoff, con il solo Novi ad avvicinarsi a 7 col 3-0 al fanalino di coda Lasalliano U21, ancora a 0 nei punti e vittorie.
Sabato 8 riposa il Domodossola, partita di cartello diventa a Romagnano quella tra Pavic-Artivolley, l’Aosta sceede a Torino col Lasalliano, al “PalaFenera” il Chieri riceve  il Novi.
Nel girone B, la capolista Bam Mercatò Cuneo supera 3-1 l’Alto Canavese Caluso 2010 e resta imbattuto al comando con 14 punti, +1 sull’inseguitrice Villanova Mondovì, vittoriosa 3-1 sul Meneghetti, lasciata al 4° posto a 9 punti. Lo scontro del “PalaD’Oria” di Ciriè tra la CerealTerra Pivielle e il Parella finisce 1-3 per i torinesi, che si confermano al 3° posto con 11 punti, mentre i padroni di casa restano al 5° posto con 8. Anche in questo girone sembra esserci già un “gradino” tra le prime 5 e il resto della truppa, con il Mercatò Alba che batte 2-3 a Torino il San Paolo Asd che va a 3 lunghezze dal blocco delle aspiranti ai playoff.
Sabato 8 partita di cartello tra Cuneo e Parella mentre il Villanova sarà a Cuorgnè contro l’Alto Canavese nel posticipo di mercoledì 12, il Meneghetti ospita il San Paolo Asd nel derby cittadino e la Pivielle sarà a Tetti Neirotti contro il Reba domenica 9.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
4 oggetti « 1 di 4 »