Campionati Regionali maschili. CM/A: PALLAVOLO TORINO RISALE AL 3° POSTO. CM/B: LA BOLLENTE SEMPRE AL COMANDO. DM/A: L’AOSTA DA SOLO, ORA I “PLAYOFF”… DM/B: CUNEO E VILLANOVA, ECCO IL BIG MATCH

L’8a e 9a giornata d’andata hanno modificato alcuni record nei Campionati regionali di Serie C e Serie D maschili.
In Serie C nessuna è rimasta a punteggio pieno: il big match della scorsa settimana tra Alto Canavese e Novara finito al 5° set aveva già stoppato entrambe, questa settimana il Novara ha perso un altro punto per strada, i canavesani invece sono l’unica squadra ancora imbattuta.
In Serie D sono sempre 3 le formazioni imbattute (Pavic, Cuneo e Villanova), ormai più nessuna a punteggio pieno; primo punto per il Lasalliano U21, così nessuno è rimasto a quota 0; prima vittoria per la Pallavolo Torino (e il Montanaro la scorsa settimana) quindi alla ricerca della prima vittoria restano in due, Sant’Anna e Lasalliano U21.   

Serie C Maschile
Nel girone A, il big match che avevamo anticipato la scorsa settimana ha visto la netta vittoria in 3 set della Pallavolo Torino di Roberto Ravera sulla Stamperia Alicese Santhià di Cristiano Giribuola (1° set 25-23, poi margini più netti a 18 e 15), così i torin-moncalieresi ritornano al 3° posto del girone, scavalcando l’Ascot Lasalliano che riposava, mentre i santhiatesi restano ai margini dalla zona playoff al 5° posto a -3. Al comando, sempre solitario l’Alto Canavese con 23 punti, che batte 3-1 il Plastipol Ovada e allunga a +2 sul Novara, che fatica fino al 5° set per aver ragione del giovane Cogal Savigliano al “PalaMarenco”.
Nuovo avvicendamento in coda. Il Cus Torino andando a vincere 1-3 allo “Sport Club” di Venaria sulla Polisportiva lascia l’ultimo posto all’Ovada a 6 punti, con i saviglianesi che si staccano a 7.
Spezzatino per la prossima giornata, la 10a e ultima prima della sosta natalizia, col Savigliano che riposa. Sabato 15, il Novara scende a Torino contro il Cus, Santhià ospita Venaria e l’Ovada prova a fare punti nel difficile match in casa con il Lasalliano; domenica 16 la capolista alto Canavese fa visita al Sant’Anna mentre il Volley San Paolo ospita alla “Manzoni” di corso Svizzera a Torino la Pallavolo Torino.
Nel girone B, per la seconda settimana consecutiva non succede nulla di eclatante, e la prossima promette altrettanta calma piatta. Dopo aver vinto il confronto diretto sull’Artivolley, la capolista Negrini Cte La Bollente Acqui veleggia tranquilla al comando a 24 punti , +3 sui collegnesi, vincendo 3-1 sull’Hasta Volley, mentre i rivali espugnano 0-3 il campo dell’Altiora a Verbania.
Riposava il Go Old Volley Racconigi, così il Borgofranco ne ha approfittato per allungare al 3° posto superando 3-0 il Langhe, con i cuneesi sempre di 4 punti davanti agli astigiani. Piccoli movemnti in coda, col ser Finsoft Chieri che s’impone 15-13 al quinto set al Rabino Sport Val Chisone e l’Alegas Alessandria che passa a Occhieppo Inferiore 1-3 sulla Scuola Pallavolo Biellese U22, lasciandola fanalino di coda.
Sabato 15 Arti in casa con Chieri, Borgofranco a Verbania, Racconigi a Villar Perosa e domenica 16 l’Acqui farà visita al Langhe a La Morra. Riposa il Biella, completa il quadro Asti-Alessandria.

Serie D Maschile
Con le prime cinque di ciascuno dei due gironi a partecipare ai playout CM-DM, si ravviva la lotta.
Nel girone A, nella partita di cartello di Romagnano tra Pavic-Artivolley, il 3-2 (15-11 il 5° set) lancia i novaresi al 2° posto a quota 12, lasciandoli unica imbattuta del raggruppamento. Sempre in testa il Bruno Tex Olimpia Aosta con 14 punti, dopo il faticato 2-3 in rimonta a Torino sul Lasalliano U21, che così conquista il suo primo punto, proprio contro la capolista.
Sabato 15, mentre l’Artivolley ospita il Sant’Anna due partite di cartello all’interno delle formazioni in zona playoff, 4°-2° e 1°-5°, praticamente dei playoff anticipati; Bistrot 2mila8 Domodossola-Pavic e Aosta-Procosme Fenera Chieri ‘76, con quest’ultima a cui manca la partita col Novi posticipata a sabato 22.

IL BIG MATCH-1: Aosta-Chieri ‘76 (PalaPeila Pressendo, sabato 15 ore 20,45)
Stefano Genola (allenatore Bruno Tex Olimpia Aosta): “Campionato strano finora, abbiamo giocato molto in casa e approfittiamo dei vantaggi che l’impianto ci offre, anche con Chieri sabato sarà così, al ritorno ne faremo 6 fuori, speriamo di fare più punti possibili ora. I playoff sono il primo obiettivo: abbiamo rinunciato alla Serie C perché sono andati via tre giocatori forti e non abbiamo così tanti giovani pronti a prenderne il posto in fretta, così con questo gruppo a metà tra esperti e giovanissimi proviamo a ricostruire qualcosa”.
Emanuele Aime (allenatore Procosme Fenera Chieri ’76): “In realtà io seguo la squadra solo in casa, essendo l’unico col tesserino a posto. I ragazzi si allenano con Cumino, il fisio della A1, dove io faccio lo scoutman e quindi sabato sarò a Novara nel derby di A1 donne… Sono tutti ragazzi esperti e con tanta voglia di giocare a buoni livelli, un gruppo allargato che può puntare ai playoff, poi si vedrà come proseguire”.

IL BIG MATCH-2: Domodossola-Pavic (palestra Spezia, sabato 15 ore 18)
Giovanni De Vito (allenatore Bistrot 2mila8 Domodossola): “Stiamo andando benino, abbiamo perso solo due partite, la prima malamente con Aosta all’inizio e poi col Chieri ‘76 14-16 al quinto set in casa. Il nostro obiettivo stagionale sono i playoff, lo scorso anno abbiamo avuto qualche problema di infortuni e di formazione, speriamo che questa sia la stagione del rilancio. Col Pavic sarà una partita aperta, se giochiamo come contro Chieri possiamo fare punti”.
Fabio Zimbaldi (allenatore Pavic Romagnano): “Abbiamo rinnovato molto la squadra rispetto allo scorso anno, ora che c’è questa opportunità dei 5 posti l’obiettivo della stagione a maggior ragione sono i playoff, poi si vedrà. Il campionato è equilibrato, noi siamo ancora imbattuti dopo aver vinto tre partite al 5° set in rimonta da 1-2, anche la partita di sabato a Domodossola credo sarà così combattuta”.
Nel girone B, in attesa del recupero in settimana a Cuorgnè tra l’Alto Canavese e il Villanova Vbc Mondovì, la capolista Bam Mercatò Cuneo avanza tranquilla senza intoppi, rifilando un 3-0 anche al Parella (in pratica la rivincita del campionato Under 18 in cui la domenica prima i torinesi avevano espugnato il campo cuneese). Sabato 15 al “PalaTomatis” di Villanova ci sarà lo scontro diretto tra le due formazioni ancora imbattute al momento. Nella corsa ai playoff ritrovano la vittoria il Meneghetti, 3-0 nel derby cittadino col San Paolo Asd e la CerealTerra Pivielle a Tetti Neirotti 0-3 sul Reba, riagguantando così il Parella. Sabato 15 il programma si completa col Meneghetti ad Arè di Caluso col Montanaro, la Pivielle che ospita a Ciriè il Mercatò Alba e il Parella che riceve il Reba.

IL BIG MATCH: Villanova-Cuneo (PalaTomatis Villanova Mondovì, sabato 15 ore 20,30)
Massimo Bovolo (allenatore Villanova Vbc Mondovì): “Stiamo andando bene, dopo un inizio un po’ stentato abbiamo vinto delle buone partite. Il gruppo è un misto tra ragazzi esperti, guidato dal regista Fabiano, che ha giocato in categorie superiori, con giovani interessanti. In precampionato avevamo fatto delle amichevoli con Cuneo, ma eravamo entrambe a ranghi incompleti, stavolta sarà partita vera. In settimana dobbiamo recuperare anche con l’Alto Canavese, quindi avremo un doppio impegno a cui far fronte”.
Luca Peron (allenatore Bam Mercatò Cuneo): “Sono curioso di vederci per la prima volta al completo, perché sabato avremo anche i ragazzi che sono aggregati alla prima squadra e non avendo ancora fatto i 10 ingressi possono giocare in D. In pratica siamo il gruppo dell’U18 più i 2000 Genesio e Candela, fare i playoff sarà l’obiettivo di questo campionato, mentre con la giovanile puntiamo alle fasi regionali e alle finali Nazionali. Questo campionato ci serve per esperienza ma anche per provare a vincere dopo esserci trovati in difficoltà, come a Ciriè contro la Pivielle, partita che abbiamo rimontato da 2-0 a 2-3”.

 

CM/B Il La Bollente Acqui supera l'Hasta Volley
CM/B Il La Bollente Acqui supera l'Hasta Volley
3 oggetti « 1 di 3 »

 

DM/A Lasalliano-Aosta
DM/A Lasalliano-Aosta
9 oggetti « 1 di 9 »