Campionati Regionali maschili e femminili. SONO 114 LE FORMAZIONI M/F CHE DARANNO VITA AI NUOVI CAMPIONATI REGIONALI DI SERIE C E D

Tutto è pronto per disegnare la nuova stagione agonistica regionale: dalle urne domenica 8 settembre usciranno i gironi dei campionati di Serie C e Serie D maschili e femminili dell’annata sportiva 2019-2020.
Come al solito, in campo femminile non ci saranno problemi per allestire i gironi da 14 formazioni, sia nella massima categoria (2 per la Serie C) e per la Serie D (3 raggruppamenti, come al solito già parzialmente “pilotati” territorialmente).
Nel settore maschile, sono possibili in Serie C due gironi da 13 formazioni, che finalmente dopo tre anni potrebbero riportare almeno alla stabilità organizzativa in parallelo al settore femminile, certamente favorevole alla logistica per le Società costrette spesso a gravitare su spazi palestra molto ristretti, specie nel capoluogo. L’organico per la Serie D, grazie come sempre alla facoltà d’iscrizione di formazioni giovanili nell’ambito del progetto “Tutela Vivai”, che quest’anno consentirà squadre composte da atleti Under 22 + 2 fuori quota a referto, è al momento di 18 team.
Sul sito internet http://piemonte.federvolley.it sotto la voce Campionati sono pubblicati gli organici di fatto dopo l’iscrizione ufficiale da parte dei sodalizi, che sostituiscono quelli dopo le cessioni dei diritti (15 le operazioni autorizzate: 1 in CM; 7 in CF; 2 in DM; 5 in DF) e gli originali di diritto in base alle risultanze della precedente annata sportiva conclusa a giugno.
Le squadre valdostane presenti saranno 3, tutte in Serie D: una maschile, l’Olimpia Aosta e 2 femminili, il Ccs Cogne Aosta e il Fenusma.
Nella sintesi, ecco la situazione campionato per campionato.

Serie C maschile
Si era partiti con 26 aventi diritto e si è arrivati con 26 di fatto.
Il Pavic aveva due formazioni di diritto, una retrocessa dalla Serie B e una promossa dalla Prima divisione, per cui di quest’ultima ha provveduto a cedere i diritti alla Pallavolo Valli di Lanzo.
Il Parella si è ritrovato immesso in seguito ai nuovi obblighi per la promozione in Serie A3, ma aveva conquistato già il diritto con la promozione della formazione giovanile U22.
Unica a non iscriversi è stata la formazione U22 del Sant’Anna Pescatori San Mauro, sostituita con la ripescata Polisportiva Venaria.
Unica formazione del progetto “Tutela Vivai” è la Scuola Pallavolo Biellese, mentre tra le neopromosse hanno confermato l’iscrizione il Vbc Mondovì, il Vbc Cuneo, l’Alba e il Sitting Volley Chieri.

Serie C femminile
E’ la categoria che ha fatto registrare il maggior numero di richieste di cessioni/acquisizioni: ben 7.
L’unica retrocessa dalla B2, il Chieri ‘76 ha ceduto i diritti al PlayAsti (tra loro c’è in atto una stretta collaborazione, in pratica si sono scambiati i diritti B2/C); una neopromossa, il 2D Lingotto ha ceduto allo Sporting Torino; gli altri passaggi da L’Alba Volley a InVolley Chieri, da Pavic Romagnano a Cusio Sud Ovest Sport, da Cuneo Granda Volley a Scurato Novara e da Lpm Mondovì a Valentino Volpianese, con quest’ultima che ha manifestato l’intenzione nettissima di puntare al salto di categoria, allestendo una formazione altamente competitiva, che la candida al ruolo di grande favorita della prossima stagione.
Tra le neopromosse hanno confermato l’iscrizione il Pgs Issa Novara, il Pgs El Gall, il Gaglianico Volley School e il Leinì. Nessuna rinuncia, tutte le altre aventi diritto dalla passata stagione hanno poi confermato l’iscrizione, per un totale di 28 formazioni, che completeranno i due gironi da 14.

Serie D maschile
Delle 19 formazioni aventi diritto originali, si è arrivati alle 18 di fatto.
Due le cessioni di diritti, da parte del Langhe al La Bollente Acqui e della Pallavolo Valli di Lanzo al Pavic Romagnano, mentre la Polisportiva Venaria è stata ripescata in Serie C.
Tre le società U22 del “Progetto Tutela Vivai”: alle iniziali Novi e Lasalliano Santa Giulia si è poi aggiunto il Vbc Mondovì.
Tra le quattro neopromosse dalla Prima divisione, solo il Valsusa non si è iscritto, mentre parteciperanno La Bussola Beinasco, Santhià e Red Volley Vercelli.

Serie D femminile
Lo Scurato Novara aveva di fatto due posti in categoria, ma ha ceduto i diritti della formazione neopromossa alla Lpm Mondovì. Le altre 4 cessioni hanno visto due passaggi di neopromosse, dalla valdostana Saint Vincent al Libellula Bra e dal Semplicenaturale Trecate al San Giacomo Novara, quindi dallo Sprint Volley Gravellona alla Pgs Issa Novara e dal Villafranca al Collegno.
Tutte confermate le altre neopromosse: le cuneesi Cherasco e Vbc Savigliano, le torinesi San Giorgio Chieri, Fortitudo Chivasso, Calton Volley Caluso, San Raffaele Cimena e Polisportiva Dravelli Moncalieri. Presenti le 4 retrocesse, il Lilliput Settimo, il Valle Belbo Canelli, lo Sporting Club Pinerolo e il Gavi.
Tutte confermate le altre aventi diritto, per un totale di 42 formazioni che daranno vita a 3 gironi da 14 squadre ciascuno.

Coppa Piemonte: indetta la 37a edizione del “Trofeo fratel Giovanni Dellarole”
E’ stata indetta la 37a edizione della Coppa Piemonte “Trofeo fratel Giovanni Dellarole”, a cui possono partecipare le formazioni iscritte ai campionati di Serie C e D maschile e femminile.
La prima fase di qualificazione a concentramenti da 3 squadre ciascuno su tre set fissi con un punto ad ogni set vinto, si disputerà nelle giornate di sabato 21 e domenica 22  settembre, sabato 28 e domenica 29 settembre e sabato 5 e domenica 6 ottobre.
Alla seconda fase in programma domenica 8 dicembre, parteciperanno le prime 12 formazioni della classifica avulsa femminile suddivise in 4 gironi da 3 squadre per i quarti di finale e in campo maschile le prime 6 in due gironi da 3 squadre per le semifinali.
La fase finale si disputerà domenica 2 febbraio 2020.
Le 6 formazioni della Serie D femminile classificate oltre la 12a posizione nella classifica avulsa parteciperanno l’8 dicembre ai due gironi da 3 squadre per le semifinali della 13a edizione della Coppa Piemonte Serie D femminile. Le vincenti giocheranno la finalissima domenica 2 febbraio 2020.
Al momento sono iscritte 19 formazioni maschili (15 della C e 4 della D) e 54 femminili (26 della C e 28 della D), i calendari definitivi saranno comunicati lunedì 9 settembre.