Campionati regionali Serie C e Serie D maschili.
C/M A: C’E’ SUBITO NOVARA-ARTIVOLLEY.
C/M B: VAL CHISONE-FENERA SFIDA PER IL 4° POSTO.
D/M A: SI RIPARTE SENZA CONFRONTI DIRETTI.
D/M B: TESTACODA VILLANOVA-LASALLIANO

Sabato 8 e domenica 9 febbraio ripartono i Campionati regionali maschili di Serie C e Serie D.

Serie C maschile
Girone A
La lotta apertissima ai 4 posti playoff riparte subito, sabato 8 febbraio, con uno scontro diretto al vertice, tra la 4a, il Novara, che ospita la 2a, l’Artivolley, mentre la terza forza Negrini Gioielli/ Cte La Bollente Acqui festeggerà con il suo pubblico alla “Mombarone” la conquista della Coppa Piemonte ospitando il fanalino di coda Borgofranco, che finora ha raccolto solo un set all’attivo. In crescendo il Novara, che dopo una lunga rincorsa è entrato in pianta stabile al 4° posto cacciando a -5 il Cus Torino proprio col netto 3-0 in casa dell’ultima d’andata.
Altro incontro di cartello sarà quello di Racconigi, dove il Go Old Volley aspetta la capolisrta imbattuta Erresse Pavic Romagnano per provare a frenarne per primo la corsa, anche se il brusco stop dell’ultima d’andata subito proprio in casa da parte dell’Ascot Lasalliano 0-3 ha ricacciato indietro i cuneesi, ora a -6 dalla zona playoff. Alla “Manzoni” di corso Svizzera a Torino si gioca il derby stracittadino tra il San Paolo Asd e il Cus Torino, entrambe a quota 19, raggiunte dal Lasalliano che però stavolta riposa.
Classifica finale girone d’andata: Erresse Pavic Romagnano 36; Artivolley 31; Negrini Gioielli/Cte La Bollente Acqui 30; Novara 24; Cus Torino, Ascot Lasalliano, Volley San Paolo 19; Go Old Volley Racconigi 18; Mercatò Alba 12; Villanova/Vbc Mondovì, Pallavolo Torino 9; Hasta Volley 8; Borgofranco 0.

IL BIG MATCH DELLA SETTIMANA
Sabato 8 febbraio ore 18 “PalaIgor” piazzale Sport Olimpico, Novara
Novara-Artivolley
Federico Rigamonti (allenatore Novara): “Siamo rientrati al 4° posto in zona playoff, dopo un lungo inseguimento, visto che siamo stati penalizzati dalle sconfitte nelle prime tre trasferte e ora proviamo a consolidarci. Il girone di ritorno ci vede belli carichi: avremo tutti i confronti diretti in casa, e col vantaggio di giocare al “PalaIgor”, che con la sua dimensione ci favorisce, anche se poi noi a nostra volta patiamo sui campi delle rivali, decisamente più bassi. Finora in casa siamo imbattuti, contiamo di proseguire il trend. Dopo la sconfitta di Acqui siamo cresciuti molto, tecnicamente e di squadra; nella pausa abbiamo fatto un allenamento congiunto con Biella, e ora abbiamo proprio voglia di confrontarci con tutte le altre”.
Mauro Rizzo (allenatore Artivolley): “Dobbiamo subito metterci alle spalle questa sconfitta nella finale di Coppa con l’Acqui, dove loro hanno fatto decisamente meglio. In campionato fin che abbiamo giocato liberi da pensieri di classifica e di posizioni abbiamo sempre ottenuto tantissimo, stavolta abbiamo sentito la pressione di dover vincere il trofeo, visto che in campionato avevamo vinto bene con loro, ma siamo caduti seccamente. Ora dobbiamo liberarci subito dalle scorie di questa finale e ricominciare ad allenarci bene fin dalla prima seduta dela settimana, per recuperare lo spirito iniziale, senza pensare a posizionamenti in griglia playoff o a chi dovremo affrontare. A Novara non sarà semplice, è un campo molto difficile, che mette in soggezione”.

Girone B
Sabato 8 febbraio le prime tre della classe non dovranno affaticarsi per il viaggio, infatti saranno in casa ad aspettare le avversarie di turno, peraltro non irresistibili. La capolista Stamperia Alicese Santhià riceve il Cogal Savigliano, per le inseguitrici a -5 Bam Mercatò Cuneo e Altiora Verbania arrivano la CerealTerra Pivielle Ciriè e la Polisportiva Venaria. Partita di cartello invece per il Fenera Chieri ‘76, fresco di conquista del 4° posto, che sarà sul campo della sua più diretta inseguitrice, a Villar Perosa col Rabino Sport Val Chisone, dietro di un solo punto. In agguato pronte ad approfittare dello stop di chi perde, ci sono, a -2 dai chisonesi, l’Ilario Ormezzano Sai Scuola Pallavolo Biellese che viaggia a Chieri sponda Finsoft Nuncas e a -3 il Parella, che ospita il fanalino di coda Ceriani Moto Invorio.
Classifica finale girone d’andata: Stamperia Alicese Santhià 33; Bam Mercatò Cuneo, Altiora Verbania 28; Fenera Chieri ‘76 24; Rabino Sport Val Chisone 23; Ilario Ormezzano Sai Scuola Pallavolo Biellese 22; Parella 20; Polisportiva Venaria 14; Plastipol Ovada 12; Pivielle CerealTerra, Cogal Savigliano 11; Finsoft Nuncas Chieri 8; Ceriani Moto Invorio 0.

Serie D maschile
Girone A
Le prime cinque che occupano i posti playoff non si sfidano tra loro nell’apertura della prima di ritorno. Sabato 8 febbraio la capolista Multimed Red Vercelli ospita il fanalino di coda Aosta, l’Alto Canavese che insegue a -3 sarà in frazione Arè di Caluso con il Montanaro, il Reba 3° a -5 gioca domenica 9  col Sant’Anna a Tetti Neirotti di Rivoli, l’Erresse Pavic Romagnano riceve il Bistrot Poli Opposti Domodossola, mentre il San Paolo Asd, 5°, riposa.
Classifica finale girone d’andata: Multimed Red Vercelli 21; Alto Canavese 18; Reba, Erresse Pavic Romagnano 16; San Paolo Asd 14; Bistrot Poli Opposti Domodossola 11; Conad Montanaro 9; Sant’Anna San Mauro 3; Olimpia Grand Combin Aosta 0.

Girone B
Anche in questo girone, nella prima di ritorno si parte sabato 8 febbraio con il testacoda tra la capolista Villanova/Vbc Mondovì U22 e il fanalino di coda Bylogix Lasalliano, mentre uno scontro diretto tra le prime cinque dei playoff ci sarà, al “PalaLIngotto” torinese tra il Meneghetti 5° e la Stamperia Alicese Santhià 2a. Riposa l’Artivolley 3°, mentre il La Bussola Beinasco 4° domenica 9 dovrà provare a rintuzzare l’attacco del Novi U22, dietro di 2 lunghezze.
Classifica finale girone d’andata: Villanova/Vbc Mondovì 21; Stamperia Alicese Santhià 18; Artivolley 15; La Bussola Beinasco 14; Meneghetti 13; Novi U22 12; Cetip Makhymo La Bollente Acqui 6; Pallavolo Torino 5; Bylogix Lasalliano 4.