Campionati Regionali Serie C e Serie D maschili e femminili. C/M: ACQUI, ARTI E ALTIORA, LA LEGGE DELLA “A”. C/F: VILLAFRANCA BATTE 3-2 IL RIVAROLO. D/M: PARTE FINALMENTE LA REGULAR SEASON. D/F: CERVERE, BUSCA E BELLINZAGO A QUOTA 9.

Nella 3a giornata d’andata dei campionati regionali arrivano le prime sorprese e continua a scremarsi il vertice dei vari gironi: a rimanere senza set persi restano solo l’Acqui in Serie C maschile, l’Evo Alessandria in Serie C femminile, Busca e Cervere in Serie D femminile nel girone B, ovvero la metà esatta della scorsa settimana. E arrivano anche i primi stop “eccellenti”, come quelli del Santhià, Alba e Val Chisone in C/M; Rivarolo, Santena e Leini in C/F; Canavese, Marene e Scurato Novara in D/F.
Finisce lo stand by per la Serie D maschile, che sabato 9 novembre inizia finalmente il suo cammino di regular season.

Serie C maschile
Girone A
Erano due i confronti di rilievo della 3a giornata, che vedeva a riposo la Pallavolo Torino: l’Ascot Lasalliano ha battuto 3-0 il Mercatò Alba e nel derby novarese l’Erreesse Pavic sfrutta al meglio il fattore campo al “PalaSganzetta” di Romagnano per aver ragione 3-1 del Novara. Nessun intoppo per il Negrini Gioielli/Cte La Bollente Acqui al “PalaGerbi” di Asti e per l’Artivolley in casa con il Volley San Paolo, che restano da sole a quota 9 al comando. Successi per il Go Old Volley Racconigi 3-1 sul Villanova/Vbc Mondovì e il Cus Torino 3-0 sul Borgofranco, che rimangono nel gruppo degli inseguitori: il Racconigi a 6 con il Pavic (al 4° e 3° posto, quindi sopra la riga playoff), il Cus a 5 con il Lasalliano e l’Alba (appena sotto).
Il calendario di sabato 9 propone due match molto interessanti, destinati a mutare la classifica in zona playoff: alla “Mombarone” di Acqui si affrontano le imbattute Negrini e il Pavic (che ha già riposato, turno che stavolta tocca al Racconigi) mentre l’Artivolley farà visita al “PalaLanghe” all’Alba. Derby stracittadini torinesi in via Braccini tra il Cus e il Lasalliano, e alla “Manzoni” di corso Svizzera tra Volley San Paolo e Pallavolo Torino. Completano il programma Borgofranco-Hasta e domenica 10 Novara-Villanova al “PalaIgor”.
Girone B
Adesso da Santhià ci diranno di aver gufato con la storia della “favorita numero 1”, di fatto al “PalaCascinaCapello” (e non al “PalaFenera” come precedentemente annunciato…) a Chieri sabato scorso è andata in scena la classica partita post-halloweeniana, il classico “dolcetto-scherzetto”, con i padroni di casa, tutti comunque giocatori esperti e dal passato anche da campionati nazionali, vittoriosi 3-1 e alla conquista dei primi punti stagionali. Risultato che manda al comando da solo l’Altiora Verbania (1-3 al “PalaD’Oria” di Ciriè sulla CerealTerra), seguito a 7 dal Parella (2-3 a Venaria con la Polisportiva) e dall’Ilario Ormezzano Sai Scuola Pallavolo Biellese (3-1 al Rabino Sport Val Chisone al primo ko). Ora tutto si riazzera e sabato 9 si preannunciano variazioni serie in vetta, con l’Altiora a riposo: Parella in casa con il Plastipol Ovada, biellesi a Invorio col Ceriani Moto, Santhià in casa con la Pivielle, Cuneo (che ha riposato e insegue imbattuta a 5 punti) sul campo sempre in zona San Silvestro, ma con l’altro Chieri, il Finsoft. 

Serie C femminile
Girone A
Il big match tra Ricotto Villafranca e Finimpianti Rivarolo finisce 3-2 e modifica la vetta della classifica, lanciando al comando con 9 punti il terzetto Pizza Club Issa Novara (0-3 sullo Scurato Novara), BlueTorino Valentino Volpianese (0-3 sul campo torinese del San Paolo Asd) e AutoFrancia Sporting Torino (1-3 a Ovada col Cantine Rasore). Sabato 9 due scontri diretti al vertice: l’Issa Novara ospita il Rivarolo, l’AutoFrancia riceve al “PalaLingotto” il Villafranca, mentre a Volpiano arriva l’Ovada. Quatto quatto, il Montalto resta agganciato a quota 8 (0-3 sul campo novarese del Direma Team Volley, che di fatto esce dalla lotta che lo scorso anno lo vide terzo alla fine) e sabato ospita lo Scurato per provare a rimanere in zona playoff.
Girone B
Supera benissimo l’esame trasferta l’Evo Alessandria, che al “PalaPininfarina” vince in 3 set con il Ser Santena ‘, che così perde l’imbattibilità. “Mandrogne” sempre sole davanti a quota 9, +1 sull’Isil Almese Massi (0-3 a Gaglianico) e la neopromossa Sole di San Martino El Gall (3-0 alla Mokaor Vercelli, ormai distantissima dalla zona playoff, dopo essere stata seconda finalista lo scorso anno). Sorprende lo stop 3-0 a Lessona col Bonprix Teamvolley della Vbc Savigliano Sinecura, che paga gli acciacchi patiti in settimana.
Sabato 9 l’Alessandria ospita a Casale il La Folgore Carrozzeria Mascia San Mauro, l’Almese farà visita al Vercelli, El Gall sul campo del Cusio Sud Ovest a San Maurizio d’Opaglio.

Serie D maschile
Due gironi da 9 squadre, 18 giornate per qualificare come lo scorso anno le prime 5 ai 4 gironi dei playoff promozione. Si parte sabato  9, due i posticipi a domenica 10.
Nel girone A ci sono due squadre che hanno partecipato alla Coppa Piemonte: il Sant’Anna, che sabato 9 ospita il Reba, e il Red Volley Vercelli, che sarà in trasferta ad Aosta, che l’anno scorso partecipò ai playoff, come il Bistrot Poli Opposti Domodossola e il Pavic Romagnano, che si affronteranno nel derby novarese domenica 10.
Nel girone B c’è il fanalino di coda della Coppa Piemonte, la neopromossa La Bussola Beinasco, impegnata sabato 9 sul campo acquese del La Bollente Cetip Makhymo, mentre riposa la seconda squadra dell’Artivolley, lo scorso anno entrata nei playoff.

Serie D femminile
Girone A
Resta un terzetto al comando, ma con un cambio interno, infatti a braccetto con Lilliput Settimo (2-3 a Fenis sul Pramotton Mobili) e la neopromossa Fortitudo Chivasso (3-2 al Sangone) che salgono a 8 punti, troviamo le torinesi del Sangip, che hanno espugnato la “Antonicelli” di Ivrea infliggendo al Canavese la prima sconfitta stagionale, con tanto di uscita dalla zona playoff, al 4° posto. Sabato 9 novembre Lilliput in casa a Settimo col CalTon Volley calusiese, Fortitudo a Rivalta con l’Union, Sangip impegnato nel derby in casa Lasalliano col Tuttoporte, Canavese che cerca di restare attaccato al vertice sul campo chierese del San Giorgio Cascina Capello.
Girone B
Si dimezza il poker al comando: a quota 9 senza cedere set rimangono solo il Busca (0-3 a Barge col Monviso) e Bcc Surrauto Asselle Mobili Cervere (0-3 a Moncalieri con la Mtv Fiorentini). Si annullano da sole Marene e Minimold Balamunt, 2-3 nel confronto diretto, con le lanzesi, a -1 dalla coppia al vertice, raggiunte dalla Safa 2000, 3-0 in via Rosolino Pilo a Torino sulle giovanissime del Cus Collegno. Sabato 9 doppio scontro diretto: a Cervere alle 18,30 tra Bcc Surrauto e Safa 2000 e a Busca alle 20,45 dove approda il Marene (5° aquota 7), mentre il Balamunt a Lanzo riceve la Mtv Fiorentini.
Girone C
Rivoluzione al vertice, dove si installa solitario il Bellinzago a quota 9, 0-3 a Novara con l’Alibi Scurato alla prima debacle stagionale, seguono a 8 lo Zs Ch Valenza (2-3 a Borgaro con il Labor Volley), il Paffoni Omegna (3-1 al San Raffaele Cimena) e  l’Agape Issa Novara (3-1 nel derby gaudenziano alla “Peretti” col San Rocco).
Sabato 9 novembre il Bellinzago ospita la Sdm Almese (5a a 7 punti), il Valenza riceve l’Evo Tre Colli Gavi, viaggiano Omegna a San Mauro con l’Allotreb Nixsa e l’Issa Novara a Borgaro con il Labor Volley.

Campionati Regionali Serie C e Serie D maschili e femminili - Ser Santena 95-Evo Alesssandria
Campionati Regionali Serie C e Serie D maschili e femminili - Ser Santena 95-Evo Alesssandria
17 oggetti « 1 di 17 »