Europei Maschili. ITALIA KO CON LA FRANCIA: SCONFITTA INDOLORE, NEGLI OTTAVI C’E’ LA TURCHIA

L’Italia cede per 3-1 con i padroni di casa della Francia e trova la Turchia. Nell’ultima sfida del girone di qualificazione dei campionati Europei in corso di svolgimento in Belgio, Francia e Olanda, gli Azzurri di Blengini hanno incassato la prima sconfitta del loro cammino dopo un match combattuto e concluso 3-1 (25-22, 22-25, 25-22, 25-22). Sconfitta che non fa male agli Azzurri, ormai certi della qualificazione proprio insieme ai transalpini, che hanno chiuso al primo posto il raggruppamento. L’Italia proseguirà il suo cammino a Nantes dove negli Ottavi di Finale affronterà domenica 22 settembre alle ore 17 la Turchia giunta terza nella pool C disputatasi a Lubiana. Le due squadre hanno comunque dato vita a un match vibrante durante il quale non si sono di certo risparmiate regalando spettacolo ai più di 7mila spettatori presenti sugli spalti e ai tanti italiani sintonizzati davanti alla Tv, confermando ancora una volta gli ottimi dati di ascolto durante tutta la rassegna continentale. Blengini ha concesso un turno di riposo a Simone Anzani, sostituito da Davide Candellaro, unica modifica rispetto alla squadra scesa in campo nelle precedenti partite. Prima partita da titolare, sul versante francese, per Ngapeth, che pare ormai recuperato dopo i problemi fisici, lasciati finalmente alle spalle.

“Era una gara che contava solo per conoscere chi affronteremo negli ottavi – è stato il bilancio a fine partita del CT Blengini -. Noi da parte nostra non ci siamo espressi al meglio e contro la Francia certe cose poi le puoi pagare. Ovviamente dobbiamo considerare anche gli aspetti della gestione della gara. Sto ragionando su cosa non ha funzionato e ora ci concentreremo sul match contro la Turchia ragionando step by step come facciamo sempre”.

Blengini non è l’unico piemontese presente nella Nazionale: al centro anche l’astigiano Matteo Piano, autore di 6 punti e di una buona partita: “Non è stata esattamente la gara che ci aspettavamo – il commento del centrale -, nel senso che avremmo voluta disputarla meglio. Certo per lunghe fasi ci siamo rincorsi e nessuna delle due riusciva ad imporsi definitivamente sull’altra. Avremmo potuto giocare meglio, sicuramente ma ora noi dobbiamo solo pensare agli Ottavi di Finale dove affronteremo la Turchia contro la quale giocammo anche due anni fa. Ora arrivano le partite da dentro o fuori e non possiamo più sbagliare”.

• ITALIA- FRANCIA 1-3 (22-25, 25-22, 22-25, 22-25)
ITALIA: Giannelli, Zaytsev 21, Juantorena 16, Piano 6, Antonov 8, Candellaro 8, Colaci (L). Nelli, Balaso (L), Anzani 2, Lanza 4, Lavia, Sbertoli. Ne: Russo. All. Blengini
FRANCIA: Toniutti, Ngapeth 15, Boyer 13, Le Goff 14, Clevenot 6, Chinenyeze 13. Grebennikov (L). Brizard 1, Til-lie 7, Rossard, Lyneel 5, Patry 3. Ne: Le Roux (L), Bultor All. Tillie
Arbitri: Cambre (BEL), Grieder (SUI)
Spettatori: 7114
Durata set: 28’, 31’, 28’, 31’
Italia: a 4 bs 12 mv 10 et 14
Francia: a 5 bs 14 mv 15 et 20