Focus sul Campionato Regionale Under 16 femminile CRAI. NELL’ECCELLENZA REGIONALE, L’OASI OUT ALL’ULTIMA GIORNATA

Undicesimo appuntamento con il focus settimanale sulle formazioni regionali femminili dell’Under 16 Eccellenza, ovvero la vetrina della pallavolo giovanile in rosa. Un gruppo alla volta, ogni settimana, conosceremo meglio le 12 formazioni che hanno partecipato ai gironi della prima fase.
Questa settimana è il turno dell’Oasi Volley, formazione del consorzio novarese nato un paio di stagioni fa tra le Società del Pavic Romagnano, Arona, Borgomanero e Cusio Sud Ovest di San Maurizio d’Opaglio, inserito nel girone A. La formazione novarese guidata da Konstantinos Papadopoulos, tecnico anche della prima squadra in B2 femminile, è stata eliminata dalla 2a fase proprio all’ultima giornata, andando a perdere 3-2 sul campo torinese del Lingotto, ma soprattutto per effetto della vittoria un pochino a sorpresa del Bonprix Teamvolley 3-1 sull’Igor Agil Trecate, che è valso alle biellesi il sorpasso in extremis al 4° posto, ultimo utile per l’accesso al turno successivo.
L’Oasi quindi ha finito il suo cammino regionale per il momento, potrà eventualmente rientrare dalla qualificazione territoriale, visto che Agil e Acqui sono già di diritto nei gironi dei quarti di finale, liberando quindi il posto per chi arriva dalla fase locale.
Il responsabile del settore giovanile dell’Oasi è Fausto Tinelli, con lui approfondiamo la conoscenza del lavoro in questa zona del novarese. “Come consorzio Oasi abbiamo in gestione diretta due formazioni giovanili, l’Under 18 e l’Under 16 regionale. Papadopoulos è il referente tecnico di tutto il settore, coadiuvato dall’esperto Paolo Milanesi, allenatore dell’Under 18, che partecipa anche al campionato di Serie C, formato da ragazze di Romagnano e Cusio come provenienza, mentre l’Under 16 oltre all’Eccellenza regionale partecipa anche alla Prima divisione territoriale. In tutto lavorano circa una dozzina di allenatori su tutto il settore giovanile, allargando anche naturalmente il discorso alle altre due società che collaborano. Dal Cusio arriva la schiacciatrice Irene Baldi, che già fa parte del gruppo della prima squadra in B2, mentre in Under 16 arrivano da San Maurizio la palleggiatrice Marta Caimi e il libero Teresa Creola. Dal punto di vista “burocratico” non avendo il consorzio un suo codice proprio in federazione, le due squadre giocano con il codice del Pavic, e le ragazze del Cusio sono quindi in prestito, per poter permettere a tutte di fare almeno due campionati. Tutte e quattro le società che formano il consorzio Oasi inoltre, gestiscono in loco formazioni Under 14, Under 13 e Under 12 che partecipano ai campionati territoriali e i settori Volley S3, in più l’Arona partecipa alla Serie D, mentre il Borgomanero è iscritta anche a campionati di enti di promozione”.
Per il biennio 2018-2019 la società ha ricevuto il Certificato di qualità Argento per l’attività giovanile dalla Fipav, assegnato “ufficialmente” alla società Pavic come capofila del consorzio, in quanto detentore del codice d’affiliazione principale.

Oasi Volley
Palleggiatrici: Marta Caimi
Opposte: Costanza Orlando
Centrali: Allegra Perucca (2004), Valeria Zanola (2004)
Schiacciatrici: Martina Ercoli, Giulia Rollini K (2004), Cecilia Caratti (2004), Camilla Pennelli (2004), Sofia Vendramini (2004)
Liberi: Teresa Creola, Giulia Carmellino (2004)
Allenatore: Konstantinos Papadopoulos; 2° Marco Bianchi.
Dirigente Vincenzo Maria Pennelli.

Seconda fase, El Gall avanti, ma l’Unionvolley recupera in settimana
E’ iniziata la seconda fase, in cui le 4 squadre qualificate del girone A affronteranno le 4 squadre del girone B in gara di sola andata, portandosi dietro la metà dei punti ottenuti nelle gare tra di loro nella prima fase.
Il Centro Grafico El Gall vince in 3 set sul campo torinese del Parella e va al comando da solo con 12 punti, aggiungendo ai 3 di domenica i 9 della prima fase; l’Unionvolley Pinerolo resta indietro, ma solo perché il suo incontro a Lessona con il Bonprix Teamvolley è stato posticipato a mercoledì 16.
La prima sorpresa di questa seconda fase arriva da Cuneo, dove l’UbiBanca San Bernardo Cuneo è stata superata in soli tre set dal Valnegri Pneumatici Caseificio Roccaverano, da cui viene scavalcato al 3° posto, in compagnia dell’Igor Agil Trecate, vittorioso 3-0 in casa sul Lilliput Settimo, la finale regionale della passata stagione.
Venerdì 18 l’Unionvolley anticipa la seconda giornata andando alla “Mombarone” di Acqui, domenica 20 l’El Gall ospita al palazzetto di La Morra il Lilliput, mentre il Cuneo riceve le novaresi dell’Igor Agil e il Parella affronta in casa il Teamvolley.
Martedì 22 poi, anticipo della terza giornata per il Lilliput, che incontra l’Acqui al “PalaSanBenigno” di Settimo.
Classifica: Centro Grafico El Gall 12; Unionvolley Pinerolo* 9; Igor Agil Trecate, Valnegri Pneumatici Caseificio Roccaverano 6; UbiBanca San Bernardo Cuneo 4,5; Lilliput Settimo 3,5; Bonprix Teamvolley* 3; Parella 1. *una gara in meno.