Il Fenera Chieri ‘76 passa al 5° set, l’UbiBanca SB Cuneo autoritaria. Collegno e Mondovi’ sono da rivedere. Domenica 22 big match al vertice: alle 17 al “PalaFenera” Chieri – S.G. Marignano e al “PalaCollegno” arriva il Trentino

La 3a giornata della Samsung Galaxy Volley Cup A2 femminile, primo turno infrasettimanale, vede le piemontesi faticare in trasferta, con il Fenera Chieri che espugna Trento al 5° set e mantiene il comando della classifica, alla pari del Club Italia delle tre “piemontesine” belle (Sarah Fahr non convocata) nell’anticipo di martedì col Marsala. Cuneo vince in casa e insegue a -1 il quartetto di testa, scivolano indietro Mondovì, ora 7° e Collegno, diventato penultimo. Curiosamente, tutte e quattro le nostre formazioni avevano di fronte, tra le avversarie, altre giocatrici piemontesi, quindi una sorta di “derby ridotto”.
Dopo più di due ore di gioco il Fenera Chieri ‘76 espugna al 5° set il “Sanbàpolis” come lo scorso anno e conferma la propria imbattibilità stagionale. Esce a testa alta dal taraflex rosa di gioco la Delta Informatica Trentino del libero vercellese Carolina Zardo. Tra le fila piemontesi premio di Mvp del match per Yasmina Akrari: ottima la gara della centrale ex Lilliput Settimo, brava in attacco (52%), a muro (4) e abile a firmare l’ace che ha chiuso il tie break. Molto bene su palla alta anche Giulia Angelina e l’opposta Costanza Manfredini ma soprattutto Elena Perinelli, costante e affidabile in ogni fondamentale (53% a rete, 43% in ricezione e 2 muri).
Convincente prestazione per l’UbiBanca San Bernardo Cuneo di coach François Salvagni, al secondo successo interno consecutivo. «Sono molto soddisfatto della prestazione di squadra -dichiara il tecnico- abbiamo preparato bene la partita e si è visto in campo, soprattutto nel 1° set. La 2a frazione avrebbe potuto avere un finale diverso, ma abbiamo comunque sfatato il tabù che da inizio stagione ci vedeva sempre perdenti nel 2° set. Credevo avessimo finito l’energia, ed invece abbiamo reagito portando a casa tre punti importanti. Stasera abbiamo trasformato la tensione in energia positiva, meritando la vittoria. Un plauso particolare al fisioterapista Francesco Zito che è riuscito, lavorando tutto il pomeriggio con Enrica Borgna, a farla scendere in campo mettendola addirittura in condizione di aggiudicarsi l’Mvp. Il 51% di merito ad Enrica ed il 49% a “Ciccio”».
Vince e convince anche il Soverato che, al “PalaScoppa” supera nettamente la Lpm Bam Mondovì, infilando cosi la 3a vittoria consecutiva e raggiungendo le formazioni di vetta a quota 8. Tutta un’altra squadra rispetto a quella del match d’esordio, contro cui il Collegno aveva addirittura rischiato di vincere facendosi rimontare da 0-2 a 3-2, che così conferma le ambizioni di alta classifica. Le monregalesi di coach Davide Delmati scendono in Calabria senza la centrale Viola Tonello, rimpiazzata in panchina dalla giovane Alice Ambrosio e in campo ancora da Aurora Camperi, ma le notizie per la genovese non sono così allarmanti: «Viola si è sottoposta agli esami -dichiara il ds Paolo Borello- che hanno evidenziato una distorsione alla caviglia sinistra, ma si tratta comunque di un problema di lieve entità. Il nostro staff medico si è messo subito al lavoro per garantire una prontissima ripresa. Per quanto riguarda Sofia Rebora, ferma già sabato per un problema addominale, la situazione sta migliorando, ma ci vorrà ancora qualche giorno prima di averla a disposizione».
Ancora una sconfitta per il Barricalla Cus Collegno di coach Michele Marchiaro, che trova a Ravenna una formazione desiderosa di riscattarsi prontamente di fronte al proprio pubblico dopo la sconfitta di sabato contro il Fenera Chieri. Sono andate deluse le aspettative della spagnola Maria Priscilla Schlegel nel prepartita: «Domenica contro Perugia è stata molto dura, hanno fatto la differenza le giocatrici con maggiore esperienza che hanno chiuso i punti decisivi. Secondo me stiamo lavorando bene in palestra e siamo sulla strada giusta. Abbiamo un gran margine di miglioramento e non siamo così distanti dal gioco delle nostre avversarie. A Ravenna troveremo una bella squadra, con attaccanti molto forti, sarà quindi di nuovo una partita difficile, ma credo che comunque potremo giocarcela».
Appena il tempo di posare le valigie dopo il ritorno a casa, e già domenica 22 si torna in campo per la 4a giornata. Ripartirà subito il Mondovì che va a Brescia, mentre il Cuneo scende a Perugia. Giocheranno alle 17 di fronte al proprio pubblico le altre due e al “PalaFenera” di Chieri ci sarà il big match di giornata, con le due prime della classe già di fronte a contendersi il primato, le biancoblu e il S.G. Marignano dell’opposta chierese Federica Nasari. Al “PalaCollegno” il Barricalla ospita il rilanciato Trentino che finora ha giocato solo contro piemontesi, raccogliendo pochissimo, quindi le possibilità di fare punti per le torinesi sono buone.

Risultati 3a giornata Samsung Galaxy Volley Cup A2
Delta Informatica Trentino-Fenera Chieri ‘76 2-3 (25/23; 19/25; 27/25; 24/26; 11/15)
Fenera Chieri ‘76: De Lellis 4, Angelina 13, Akrari 17, Manfredini 20, Perinelli 20, Lualdi 9; Sandrone (L); Bresciani. N.e. Colombano, Moretto, Batte, Mezzi, Dell’Amico, Salvi. All. Secchi.

UbiBanca San Bernardo Cuneo-Savallese Millenium Brescia 3-0 (25/15; 25/23; 25/22)
UbiBanca San Bernardo Cuneo: Dalia 1, Segura 11, Bertone 8, Vanzurova 7, Borgna 14, Mastrodicasa 6; Bruno (L); Re 3, Aliberti 2. N.e. Baiocco, Bonifazi. All. Salvagni.

Soverato-Lpm Bam Mondovì 3-0 (25/22, 25/23; 25/21)
Lpm Bam Mondovì: Demichelis 1, Rivero 8, Sciolla 1, Bici 20, Biganzoli 10, Camperi 5; Agostino (L); Mazzotti, Costamagna, Rolando. N.e. Ambrosio. All. Delmati.

Olimpia Teodora Ravenna-Barricalla Cus Collegno 3-0 (25/20; 25/18; 25/22)
Barricalla Cus Collegno:  Morolli 3, Schlegel 3, Gobbo 5, Agostinetto 13, Fiorio 5, Pastorello 7; Lanzini (L); Brussino 2, Vokshi 2, Fragonas 2, Migliorin 2, Courroux. N.e. Poser. All. Marchiaro.

Club Italia Crai-Sigel Marsala 3-1 (23/25; 29/27; 25/11; 27/25)
Zambelli Orvieto-Golden Tulip Volalto Caserta 2-3 (25/17; 25/19; 22/25; 22/25; 12/15)
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio-Golem Olbia 3-0 (25/17; 25/20; 25/16)
P2P Givova Baronissi-Battistelli S.G. Marignano 2-3 (25/23; 18/25; 25/22; 20/25; 9/15)
Riposava: Bartoccini Gioiellerie Perugia

Classifica: S.G. Marignano, Fenera Chieri ‘76, Soverato, Club Italia 8; UbiBanca San Bernardo Cuneo 7; Ravenna, Lpm Bam Mondovì 6; Baronissi 4; Montecchio*, Perugia*, Trentino, Olbia 3; Caserta* 2; Orvieto, Brescia, Barricalla Cus Collegno 1; Marsala 0. *una gara in meno.

Prossimo turno
4a giornata, domenica 22 ottobre ore 17
Brescia-Lpm Bam Mondovì; Fenera Chieri ‘76-S.G. Marignano; Caserta-Ravenna; Orvieto-Montecchio; Barricalla Cus Collegno-Trentino; Baronissi-Soverato; Perugia-UbiBanca San Bernardo Cuneo. Olbia-Club Italia-Marsala (mercoledì 25/10 ore 20,30). Riposa: Marsala.

Altre atlete piemontesi in campo (11).
Brescia: Tiziana Veglia (c) 5, Francesca Parlangeli (L); S.G. Marignano: Federica Nasari (o); Teodora: Camilla Neriotti (c) ne, Sara Paris (L); Soverato: Valeria Millesimo (c); Club Italia: Rachele Morello (p) 3, Marina Lubian (c) 8, Elisa Tonello (L), Sarah Fahr (c) nc; Trentino: Carolina Zardo (L).

 

UbiBanca San Bernardo Cuneo -Savallese Millenium Brescia
UbiBanca San Bernardo Cuneo  -Savallese Millenium Brescia
Author: Marco Collemacine
18 oggetti « 1 di 18 »