Il Vbc Mondovi’ incontra la citta’ al palio dei rioni Montis Regalis, poi i primi test match in campo

Si è chiusa l’edizione 2017 del Palio dei Rioni di Mondovì, che per due settimane ha visto i nove rioni cittadini (Piazza, Altipiano, Carassone, Ferrone, Breo, Borgato, Via Cuneo, Sant’Anna e Frazioni) sfidarsi su varie discipline sportive per contendersi la vittoria finale. Il vernissage conclusivo si è tenuto nel parco Europa, dove in serata sono salite sul palco anche le due squadre cittadine di Serie A2, il Vbc e la Lpm, presenti con tutti gli atleti, le atlete e gli staff tecnici. Il team manager Davide Manassero ha commentato: “Siamo stati onorati dell’invito, al quale abbiamo aderito con immenso piacere. Il Palio dei Rioni incarna il vero senso sportivo di appartenenza al territorio. E’ davvero bello vedere tanta gente appassionarsi e allo stesso tempo partecipare attivamente, durante un periodo così lungo, a discipline diverse. Da parte nostra è stata l’occasione per salutare la città ed i tifosi, che aspettiamo con impazienza fin dall’esordio del 1° ottobre al “PalaManera”.
Archiviato questo momento importante di incontro con la città, i biancoblu di Mauro Barisciani hanno iniziato, oltre agli allenamenti, i primi contatti con la parte agonistica.
Il Parella alla “Nicoletta” di Carrù è stato il primo avversario, superato 3-0 (33/31; 25/16; 25/13), con l’assaggio del sestetto titolare, composto dalla diagonale Cortellazzi-Paoletti palleggiatore-opposto, la coppia di centrali Parusso-Picco, il tandem di posto 4 formato dai neo acquisti Mercorio-Borgogno e il libero Prandi.
Sono poi seguiti 4 set nell’allenamento congiunto nell’impianto di via Giolitti a Savigliano e anche in questa occasione il coach ha tenuto in campo per lungo tempo il sestetto titolare per far prendere il giusto ritmo in vista del campionato. Nel 3° e 4° set spazio invece a gran parte degli uomini in panchina, tra i quali mancava ancora il secondo palleggiatore Filippo Maccabruni, arrivato poi nel fine settimana, dopo gli impegni con la Nazionale Juniores e il giusto periodo di pausa. Per lui l’assaggio del campo è arrivato nel test match di Massa col Fonte Acquaviva nell’amichevole disputata a La Spezia nel pomeriggio di sabato 9.
I toscani, si sono imposti 4-1 con solo i primi set tirati (23/25; 28/26; 26/24), gli altri parziali invece più netti per gli avversari. Stavolta Cortellazzi, regolarmente in campo, nonostante i problemi fisici alla schiena, ha potuto essere sostituito nel corso dell’incontro dal giovane neo arrivato Maccabruni.
“Una prova piuttosto in ombra da parte di tutti -l’analisi finale del coach monregalese- Qualcosa di buono, a tratti, si è visto, ma abbiamo gettato al vento troppe occasioni facili. Facciamo tesoro degli errori e continuiamo la preparazione”.

Questi i prossimi appuntamenti di allenamenti congiunti:
Giovedì 14 settembre ore 20 Vbc Mondovì – Cuneo (Mondovì, “PalaManera”)
Sabato 16 settembre ore 18,30 Lupi Santa Croce – Vbc Mondovì (Santa Croce sull’Arno)

SHARE