IL VBC MONDOVI’ SI PREPARA ALLA NUOVA A2/M A 28 SQUADRE E PURE CUNEO E’ INTERESSATO…

Incredibile ma vero: dopo la disputa di una intera poule dedicata a scegliere una formazione da retrocedere direttamente e ben due turni di Playout per scegliere altre 3 formazioni da mandare in Serie B, dalla Lega Serie A maschile arriva l’annuncio dell’organizzazione dei prossimi campionati, in cui, secondo i dettami diretti della Federazione, si annuncia la prossima SuperLega di A1 a 15 squadre (le 14 dell’attuale stagione più la neopromossa Siena), e la nuova Serie A2 a 28 squadre, ovvero le 18 attuali più le 6 neopromosse dalla Serie B e 4 formazioni in più, le retrocesse ripescate in un sol colpo (poi ci sarà l’istituzione di A2 e A3 a partire dal 2019-2020, con 2 retrocessioni e 7 promozioni dalla B).
Taviano e Catania hanno esultato al ripescaggio dopo i Playout e si sono messe in moto immediatamente sul mercato; a Massa erano sorti problemi già subito dopo le retrocessione e se le forze economiche della zona non risponderanno positivamente potrebbe esserci la rinuncia; da Bolzano (prima a retrocedere direttamente) tutto tace al momento.
Chi sicuramente rinuncerà è il Civita Castellana targato Ceramica Scarabeo Roma dello schiacciatore cuneese Jacopo Fantini, che dopo aver vinto la Coppa Italia di categoria ha già annunciato il suo abbandono della categoria. Chi invece è fortemente interessato a rilevare i diritti di qualcuna di queste è il Cuneo Vbc, che sta sondando la situazione.
Tra le formazioni più attive in questo inizio di mercato c’è il Vbc Mondovì, che dopo aver affidato la panchina a Marco Fenoglio, ha già scelto la nuova diagonale, con il ritorno in Piemonte del regista Matteo Pistolesi (da Ravenna) e l’arrivo come opposto di Michele Morelli da Grottazzolina, sostenuti dal nuovo libero Pasquale Fusco dalla Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia. Lasciano dunque il capitano Emiliano Cortellazzi, Massimiliano Prandi e Matteo Paoletti (al Potenza Picena).
Nelle prossime settimane si aspettano nuovi colpi per ampliare la rosa, ma il volley mercato si chiuderà come tradizione con la seduta comune che quest’anno si terrà il 17, 18 e 19 luglio presso FICO, il più grande parco agro alimentare del mondo che ha sede a Bologna.
Intanto ci sono già da registare movimenti per i giocatori piemontesi.
In SuperLega A1 il Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si congeda dal regista cuneese Manuel Coscione, a Milano il Revivre conferma il centrale astigiano Matteo Piano alle prese con l’ennesima convalescenza dopo un’operazione e prende come regista lo spezzino di scuola cuneese Marco Izzo da Vibo; a Monza ritorna il regista Tomasz Callegaro dopo un più che positivo anno a Ciriè alla Pivielle, confermato lo schiacciatore milanese di scuola cuneese Jacopo Botto. Conferme a Modena del centrale Daniele Mazzone ormai stabile nel giro azzurro e a Latina per il regista cuneese Daniele Sottile.
In attesa di sapere come procederà la vicenda della LPR Piacenza il regista monregalese Michele Baranowicz: sarà confermata l’iscrizione o no?
Scende in A2 lo schiacciatore cuneese Mattia Rosso, da Sora alla Monini Spoleto; confermato a Cantù il centrale torinese Michele Robbiati.

SuperLega A1 2018-2019 (15 squadre)
Perugia; Civitanova Mc; Trento; Verona; Milano; Piacenza; Ravenna; Padova; Monza; Latina; Modena; Vibo Valentia; Sora Fr; Newmater Castellana Grotte Ba; Siena.

Serie A2 2018-2019 (28 squadre)
Da Pool A: Santa Croce Pi; Bergamo; Tuscania Vi; Brescia, Spoleto Pg; Grottazzolina Fm
Da Pool B: Gioia del Colle Ba; Alessano Le; Aversa Ce; Vbc Mondovì; Ortona Ch; Cantù Mb
Da preliminari Mater Castellana Grotte Ba; Potenza Picena Mc
Da playout Reggio Emilia; Lagonegro Pz; Club Italia.
Ripescate dopo retrocessione: Bolzano; Taviano Le; Catania; Massa.
Promosse dalla B: Cisano Bg; Prata Pn; Campegine Re; Roma Volley; Leverano Le; Lamezia Terme Cz.

SHARE