Italiane a tutta in Champions League e Challenge Cup maschile

Anche in campo maschile si sono effettuate le “bolle” per la prima fase dei gironi di Champions League. Per la Pool B a Tours in Francia si è disputato il derby italiano, vinto dal Cucine Lube Civitanova del libero cuneese Andrea Marchisio 3-1 sul Sir Sicoma Monini Perugia del centrale albese Omar Biglino, rimasti in panchina. Entrambe si sono poi imposte 3-0 sui turchi dell’Askas Izmir e i padroni di casa. Per la Pool D a Roeselare in Belgio tris del Leo Shoes Modena del centrale chierese Daniele Mazzone (12+4+9 il suo tabellino), 3-1 contro i russi del Kuzbass Kemerovo, 3-0 sui polacchi del Verva Varsavia Orlen Paliwa e 3-2 sui padroni di casa dello Knack.

L’8-9 dicembre l’Allianz Cloud di Milano ha ospitato la “bolla” della Challenge Cup, con gli 8’ e i 4’ di finale. I padroni di casa dell’Allianz Powervolley si sono imposti 3-0 (25/19; 25/18;25/18) nel match con gli sloveni del Calcit Volley Kamnik, col centrale astigiano Matteo Piano (nella foto) che ha realizzato 7 punti; nell’altro incontro i rumeni della Dinamo Bucarest hanno vinto 3-0 (25/22; 25/19, 25/22) contro i bulgari del Marek Union Ivkoni Duptitsa. Il confronto che vale l’accesso alle semifinali ha poi visto il successo del Powervolley 3-0 (25/18; 25/22; 25/19) sulla Dinamo, con 6 punti per Piano. L’avversario della semifinale per i milanesi sarà l’Halkbank Ankara.

SHARE