LA PALLAVOLO PIEMONTESE SALUTA E RICORDA ROLANDO PETROLINI, EX PRESIDENTE DEL C.R. FIPAV

Nella serata di domenica 3 febbraio, all’età di 85 anni, è mancato all’affetto dei suoi famigliari, la moglie Elisabetta e i figli Francesco e Alessandra, il rag. Rolando Petrolini, ex dirigente FIAT e Presidente del Comitato Regionale Fipav dal 1980 al 1993.

I funerali si sono tenuti nella mattinata di mercoledì 6 febbraio presso la Parrocchia San Matteo di Moncalieri.

“L’intenzione era quella di una pubblicazione in contemporanea all’avvio dei Campionati, ma difficoltà di raccolta dei dati, motivi operativi e di “copertura finanziaria” ne hanno dovuto procrastinare l’uscita.
E’ la prima volta che il Comitato Regionale si è avvicinato a tale tipo di pubblicazione, lo sforzo è stato notevole ma è stato fatto con piacere in quanto ritengo sarà gradito da tutte le Società e componenti federali. Chiedo comunque scusa per le eventuali anomalie che si potranno riscontrare pregando tutti fin d’ora di segnalarci imprecisioni e lacune che così potremo evitare nelle prossime edizioni di questa guida. Auguro a tutti un ottimo proseguimento di campionato.”                                        Rag. Rolando Petrolini
                                                  Presidente del Comitato Regionale Piemontese

Salutava così, dalle pagine della prima edizione di “Piemonte Volley”, la guida ai campionati regionali di Serie C2-D per la stagione agonistica 1981-82, Rolando Petrolini, anzi, il ragioner Rolando Petrolini come tutti lo chiamavano in Fipav, divenuto Presidente regionale proprio in quel quadriennio olimpico 1980-84, rimanendovi per tre mandati completi, sino al 1993, all’inizio di quello 1992-96, dimostrando la sua apertura alle innovazioni che via via la moderna pallavolo richiedeva.

Rolando Petrolini era approdato a Torino da Parma, sua terra d’origine, dove lavorava come dirigente FIAT, concludendo qui la sua brillante carriera lavorativa.
Nella pallavolo aveva iniziato come arbitro, arrivando alla Serie A negli anni ’60, “distinguendosi per abilità tecnica e per il comportamento sempre equilibrato, ma fermo” come racconta Franco Leone, il D.S. dello storico Cus Torino degli Scudetti e Coppa Campioni, che ringraziamo per il suo ricordo.
Era entrato a far parte del Consiglio Federale Fipav dal 1969 al 1973, quando Presidente era il compianto Giancarlo Giannozzi. Dopo il suo trasferimento a Torino, venne eletto Presidente del Comitato Regionale Fipav, collaborando per molti anni assieme al rag. Pierluigi Cotta, uno dei fondatori della Federazione stessa, nel congresso originario di Bologna nel 1946, in cui l’altro torinese Giovanni Giaietto era il tesoriere.
E’ stato socio del Panathlon di Torino e ultimamente aveva svolto la carica di Consigliere e Revisore dell’Associazione Veterani Sportivi UNVS, ottenendo il distintivo d’argento.

Nel settembre 2017, Ezio Ferro, attuale Presidente del Comitato Regionale Fipav, gli aveva consegnato il Premio alla Carriera come Dirigente Federale e lo scorso settembre era stato spettatore sul Parterre Autorità delle Finali torinesi ai Mondiali maschili al PalaAlpitour.

Grazie Rolando, per tutto quello che hai dato alla pallavolo tutta, torinese e piemontese in particolare, il tuo esempio e la tua dedizione ci saranno sempre di monito nel nostro cammino sportivo.

SHARE