Le piemontesi in Serie A1 femminile. NOVARA PASSA NELL’ANTICIPO DI BRESCIA, CUNEO FA IL COLPACCIO IN CASA, CHIERI KO. DOMENICA 26 SI PUNTA ALLA “TRIPLETTA”: CUNEO A MONZA, CHIERI A CASERTA E NOVARA IN CASA CON FILOTTRANO

Seconda giornata di ritorno nel campionato di Serie A1 femminile, con vittoria da 3 punti, quinta consecutiva in campionato, per l’Igor Gorgonzola Novara di Massimo Barbolini, che espugna Montichiari in tre set e rinsalda la terza posizione in classifica. Premio Mvp per Stefana Veljkovic, mentre oltre alla top scorer Jovana Brakocevic, 17 punti, decisiva è anche la prova di Cristina Chirichella (15 punti e il 62% in attacco). «Siamo riusciti a limitare la battuta di Brescia – commenta coach Barbolini – fondamentale su cui puntano molto, e da parte nostra siamo state sempre in partita, anche nel 2° set, quando eravamo sotto di 4-5 punti fino a pochi scambi dal traguardo. Sono contento per la squadra e per le ragazze che sono subentrate, sono riuscite a fare bene e a incidere sul 2° set e questo è importante per loro e per tutti».
La Bosca S.Bernardo Cuneo si conferma bestia nera della Savino Del Bene Scandicci e conquista il primo successo del 2020 davanti a un “PalaUBIBanca” in delirio per una rimonta, quella dal 19-24 al 24-24 nel 4° set (1-2 nei set per le toscane della cantrale torinese Marina Lubian, 16 punti per lei), con il set poi chiuso 28-26 e il quinto 15-13. Per le biancorosse un’importante iniezione di fiducia e 2 punti pesanti arrivati dopo 136 minuti di battaglia. Decisivi gli innesti di Agrifoglio, Ungureanu (poi premiata mvp da Polina Bosca) e Frigo per ribaltare la situazione. «Siamo partite molto bene e poi siamo calate nel secondo e nel terzo parziale – commenta proprio Adelina Ungureanu –  ma a differenza di altre volte siamo riuscite a gestire i momenti di difficoltà. La rimonta nel quarto set? È stata come una magia; sono contenta di aver dato il mio apporto alla squadra in quel frangente. Credo che si sia sbloccato qualcosa, e nelle prossime partite dobbiamo confermarlo».
Quarto confronto in A1 fra la Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 e l’Unet E-Work Busto Arsizio, quarto 0-3 a favore delle lombarde che sbancano il “PalaFenera” interrompendo la striscia di tre gare in cui, vincendo o perdendo, le biancoblù comunque erano sempre riuscite a muovere la classifica. «Ci vuole un pizzico di determinazione e sicurezza in più contro una squadra come Busto Arsizio – commenta coach Giulio Cesare Bregoli – Loro in difesa hanno fatto cose egregie e sono sicuramente una squadra forte: contro avversari di questo livello bisogna ancora fare qualcosina in più per portare via punti». In panchina con Busto, ma non ancora schierata dal tecnico omegnese Stefano Lavarini, anche Francesca Piccinini, tornata in campo.
Domenica prossima con un po’ di buona sorte e di sfrontatezza, potrebbe arrivare la “tripletta” piemontese: il Novara ospita al “PalaIgor” il Filottrano, fuori le altre due, il Chieri sul campo del Caserta mentre il Cuneo deve sfruttare il buon momento e giocarsi il tutto per tutto a Monza.

I tabellini delle piemontesi
Igor Gorgonzola Novara: Hancock 5, Courtney 3, Veljkovic 11, Brakocevic Canzian 16, Vasileva 7, Chirichella 13; Sansonna (L); Di Iulio 2, Napodano 1, Gorecka 1. N.e. Mlakar, Piacentini, Arrighetti, Morello. All. Barbolini.
Bosca S.Bernardo Cuneo: Cambi 1, Markovic 12, Candi 10, Van Hecke 23, Rigdon 8, Zambelli 6; Zannoni (L); Ungureanu 8, Frigo 2, Agrifoglio. N.e. Gay, Baldi. All. Pistola.
Reale Mutua Fenera Chieri ‘76: Poulter 2, Enright 9, Mazzaro 5, Grobelna 6, Perinelli 11, Rolfzen 3; De Bortoli (L); Akrari 3, Lanzini, Meijers, Bosio, Guerra. N.e. Laak, Ollino. All. Bregoli.

Risultati 2a di ritorno
Banca Valsabbina Millenium Brescia-Igor Gorgonzola Novara 0-3 (19/25; 22/25; 21/25); Bosca S.Bernardo Cuneo-Savino Del Bene Scandicci 3-2 (25/17; 15/25; 20/25; 28/26; 15/13); Zanetti Bergamo-Saugella Monza 3-2 (25/23; 23/25; 19/25; 25/23; 15/11); Reale Mutua Fenera Chieri ‘76-Unet E-Work Busto Arsizio 0-3 (11/25; 23/25; 21/25); Imoco Conegliano-Lardini Filottrano 3-1 (25/23; 23/25; 25/22; 25/11); èpiù Pomì Casalmaggiore-Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-1 (25/17; 25/20; 17/25; 25/12); Il Bisonte Firenze-Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 3-0 (25/9; 30/28; 25/17).
Classifica: Conegliano 42; Busto 36; Igor Gorgonzola Novara 32; Scandicci 29; Casalmaggiore 28; Monza 25; Firenze 21; Bergamo 20; Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 18; Bosca S.Bernardo Cuneo 17; Brescia 16; Filottrano 14; Perugia 9; Caserta 8.

Prossimo turno. 3a giornata di ritorno.
Sabato 25 gennaio ore 20,30 (diretta Rai Sport HD)
èpiù Pomì Casalmaggiore-Imoco Conegliano
Domenica 26 gennaio, ore 17.
Igor Gorgonzola Novara-Filottrano; Brescia-Busto; Perugia-Firenze; Caserta-Reale Mutua Fenera Chieri ‘76; Scandicci-Bergamo; Monza-Bosca S.Bernardo Cuneo.

Le altre giocatrici piemontesi (13 + 4 allenatori)
Perugia: Ilaria Demichelis p ne; Firenze: Sarah Fahr c 11; Busto: Sara Bonifacio c ne, Maria Luisa Cumino 2p ne, Giulia Bonifacio s nc; (all. Stefano Lavarini; 2° Marco Musso); Caserta: Alessia Ghilardi L; Casalmaggiore: Tiziana Veglia c, Letizia Camera 2p; Filottrano: Giulia Angelina s 5; Scandicci: Marina Lubian c 16, Paola Cardullo L2; Brescia: Marta Bechis p, Francesca Parlangeli L; Bergamo: all. Marco Fenoglio; 2° all. Daniele Turino.

Finali Coppa Italia sabato 1 e domenica 2 febbraio a Busto
Sono in vendita i biglietti per assistere alle finali di Coppa Italia, sabato 1 e domenica 2 febbraio al “PalaYamamay” di Busto Arsizio. I prezzi, le modalità d’acquisto e tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito dedicato:
http://mastergroupsport.com/finalicoppaitalia/biglietti

Quarti di finale mercoledì 29 gennaio, ore 20,30 (diretta PMG Sport)
(1) Imoco Conegliano – (8) Reale Mutua Fenera Chieri ‘76
(4) Savino Del Bene Scandicci – (5) èpiù Pomì Casalmaggiore
(2) Unet E-Work Busto Arsizio – (7) Il Bisonte Firenze
(3) Igor Gorgonzola Novara – (6) Saugella Monza