Le piemontesi in Serie A1/A2/A3 maschile.
A2. MONDOVI’ VINCE 0-3 A REGGIO EMILIA.
DOMENICA 16 GRANDE SFIDA SALVEZZA AL “PALAMANERA” CON IL LAGONEGRO.
A3 BIANCO. PARELLA BATTE 3-1 IL CISANO, CUNEO CADE IN CASA 1-3 COL BOLZANO.

Serie A2 maschile
Sceglie la domenica giusta il Synergy Mondovì per centrare la prima vittoria stagionale in 3 set e lo fa nello scontro diretto al “PalaBigi” di Reggio Emilia, che ha appena dedicato a Kobe Bryant il piazzale antistante, trascinato da uno dei più convinti seguaci della “Mamba Mentality” del campione Nba, il centrale Martins Arasomwan: il “principe” ha chiuso con lo score di 12 punti, 55% in attacco, due muri e quattro aces. Molto positiva anche la prova dell’alzatore Lorenzo Piazza, che è andato a segno una volta dai nove metri e tre con pregevoli tocchi di seconda, due dei quali in momenti cruciali del primo set, il più combattuto. «Era una partita da giocare sui nervi, dal punto di vista tecnico infatti non è stata particolarmente spettacolare – commenta il coach Barbiero, citando i suoi uomini di punta – ma siamo stati bravi a non farli mai rientrare. A parte l’inizio del primo set siamo stati costantemente avanti nel punteggio, ma loro hanno avuto degli strappi importanti, siamo stati bravi ad azzeccare le scelte sui palloni importanti. Da qualche settimana Arasomwan ha cambiato la tecnica di battuta, abbiamo lavorato molto su quello in allenamento. Piazza è rimasto lucido per tutti e tre i set, giocando una grande partita con continuità, sono contento per lui».
In classifica, Mondovì è ancora terzultimo in zona playout (per la 12a è prevista la retrocessione diretta, più una discesa dai playout 10a-11a), ma a -2 dal Lagonegro, che domenica 16 sarà al “PalaManera” per lo scontro diretto alle ore 18.
Synergy Mondovì: Piazza 4, Terpin 9, Esposito 6, Borgogno 13, Loglisci 13, Arasomwan 12; Pochini (L); N.e. Bartoli, Buzzi, Garelli, Dulchev, Milano. All. Barbiero

Risultati 6a giornata di ritorno
Conad Reggio Emilia-Synergy Mondovì 0-3 (22/25; 19/25; 20/25); BCC Castellana Grotte-Olimpia Bergamo 0-3 (23/25; 22/25; 21/25); Sarca Italia Chef Centrale Brescia-Materdominivolley.it Castellana Grotte 2-3 (23/25; 21/25; 25/20; 25/21; 13/15); Peimar Calci-Pool Libertas Cantù 3-0 (25/15; 25/19; 25/17); Geovertical Geosat Lagonegro-Kemas Lamipel Santa Croce 0-3 (16/25; 20/25; 18/25); Emma Villas Aubay Siena-Sieco Service Ortona 3-0 (25/19; 25/16; 25/18).
Classifica: Siena 41; Bergamo 36; BCC Castellana Grotte 35; Ortona, Calci 32; Santa Croce, Brescia 26; Materdominivolley.it Castellana Grotte 22; Lagonegro 20; Synergy Mondovì 18; Reggio Emilia, Cantù 9.

Prossimo turno. 7a giornata di ritorno. Domenica 16 febbraio ore 18
Materdominivolley.it Castellana Grotte-Siena; Ortona-BCC Castellana Grotte; Calci-Brescia; Synergy Mondovì-Lagonegro. Bergamo-Reggio Emilia (venerdì 14/2 ore 20,30); Cantù-Santa Croce (sabato 15/2 ore 20,30).

Gli altri giocatori piemontesi (4 + 1 allenatore + 1 dirigente)
Materdominivolley.it Castellana: Mattia Rosso s 17; Ortona: Michael Menicali c 9; Lagonegro: Gabriele Robbiati c 4 (Flavio Rocca scoutman); Calci: Manuel Coscione p 1 (all. Flavio Gulinelli).

Serie A3 maschile
Il Bam Acqua S.Bernardo Cuneo ritrova l’opposto tedesco Marvin Prolingheuer da titolare ma contro Bolzano non basta. Per decisione societaria resta fuori Casoli, reo di una mancanza di rispetto nei confronti dell’allenatore nel primo set a Cisano, ma dopo questa opaca prestazione che lascia i cuneesi in zona playout, vanno tutti sotto esame. Vedremo se arriveranno altri provvedimenti.
Importante successo casalingo per il ViviBanca Torino Parella, che supera 3-1 il Cisano allenato dell’ex Matteo Battocchio restando in scia a -2 dal Brugherio, che aveva vinto l’anticipo contro Trento. «Prestazione di carattere dei ragazzi – commenta coach Simeon – Ci siamo allenati molto meglio e abbiamo dimostrato di crederci ancora. I risultati sono un po’ altalenanti ma la squadra c’è, il cuore non manca e il risultato è ancora alla portata. Abbiamo giocato aggressivi e con la testa che ci vuole, l’importante è avere questo atteggiamento che ci porta a fare la miglior prestazione possibile. Dobbiamo continuare così».
Sabato 15 febbraio tocca ancora al Cuneo anticipare, stavolta in trasferta a Prata di Pordenone, mentre domenica 16 il Parella sarà a Bolzano per provare ad agganciare la zona playoyut salvezza (incrocio tra le posizioni dal 7° al 10° posto dei due gironi, con le 4 perdenti che si aggiungono in retrocessione alle 11e e 12e).

I tabellini delle piemontesi
Bam Acqua S.Bernardo Cuneo: Cortellazzi 2, Galaverna 14, Sighinolfi 4, Prolingheuer 21, Paris 7, Focosi 9; Prandi (L); Testa, Oberto 1, Picco 2. N.e. D’Amato, Chiapello, Armando (L2). All. Serniotti.
ViViBanca Torino: Filippi 3, Galliani 6, Mazzone 8, Gerbino 25, Richeri 11, Mellano 5; Martina (L); Piasso 2, Cassone 1, Del Campo 3, Mariotti, Matta. N.e. Felisio, Valente (L2). All. Simeon.

Girone Bianco.
Risultati 6a giornata di ritorno
Gibam Fano-Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 1-3 (25/20; 22/25; 19/25; 16/25); ViViBanca Torino-Tipiesse Cisano Bergamasco 3-1 (25/21; 16/25; 26/24; 25/18); UniTrento-Gamma Chimica Brugherio 0-3 (23/25; 22/25; 22/25); HRK Motta di Livenza-Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro 0-3 (16/25; 23/25; 20/25); Bam Acqua S.Bernardo Cuneo-Mosca Bruno Bolzano 1-3 (25/20; 20/25; 21/25; 20/25); Invent San Donà di Piave-GoldenPlast Civitanova 3-1 (25/22; 25/22; 12/25; 25/21).
Classifica: Porto Viro 39; Civitanova, Cisano 34; Prata 30; Motta Livenza 27; Trento 26; Fano, Bam Acqua S. Bernardo Cuneo 25; San Donà 21; Brugherio 18; ViViBanca Torino 16; Bolzano 11.

Prossimo turno. 7a giornata di ritorno.
Sabato 15 febbraio, ore 20,30.
Prata-Bam Acqua S.Bernardo Cuneo; Civitanova-Trento (ore 18).
Domenica 16 febbraio ore 18.
Cisano-Porto Viro; Bolzano-ViViBanca Torino; Fano-Motta; Brugherio-San Donà.

Gli altri giocatori piemontesi (6 + 1 allenatore)
Girone Bianco. Brugherio: Jacopo Fantini s 5; Lorenzo Teja s 4; Paolo Fumero c 10; Motta: Christian Gamba s 14; Civitanova: Gabriele Maletto c 3; Cisano: all. Matteo Battocchio.
Girone Blu. Macerata: Andrea Nasari s 13.