Le piemontesi nelle nuove Serie A1/A2 femminili. TANTO PIEMONTE ALL’EUROPEO, IN CAMPO E IN PANCHINA NEL WEEKEND ARRIVANO I PRIMI DERBY

Si è appena concluso il Campionato Europeo femminile, che ha visto tra i protagonisti, tante giocatrici prossime ad accasarsi con le tre formazioni di Serie A1 e ben 4 coach piemontesi.

Serie A1 femminile
Mentre prosegue la preparazione, l’Igor Gorgonzola Novara festeggia due medaglie ottenute da sue atlete ai Campionati Europei appena conclusi, il Bronzo di Cristina Chirichella con l’Italia e lo splendido Oro conquistato dalla Serbia di Stefana Veljkovic.
Ma anche altre novaresi hanno giocato con le proprie Nazionali: la nuova opposta Iza Mlakar ha partecipato con la Slovenia guidata da Alessandro Chiappini che aveva come assistente il torinese Daniele Turino, eliminata dalla Germania agli ottavi (16° posto finale), mentre la schiacciatrice Elitsa Vasileva con la Bulgaria è ststa eliminata dalla Serbia nei quarti (8° posto finale).
In precedenza, anche gli Stati Uniti della schiacciatrice Megan Courtney (e della regista Jourdyn Poulter prossima a vestire la maglia del Chieri ‘76) avevano centrato il pass olimpico per Tokio 2020.
All’Europeo, presenti per la Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 il nuovo coach Giulio Bregoli, secondo di Mazzanti con le Azzurre, la schiacciatrice Annick Meijers con l’Olanda dell’assistente coach omegnese Alessandro Beltrami, eliminata ai quarti dalla Turchia (5° posto finale) e dell’opposto Kaja Grobelna nel Belgio, fuori contro la Russia agli ottavi (9° posto finale).
Anche la Bosca San Bernardo Cuneo era rappresentata all’Europeo, con la schiacciatrice Adelina Ungureanu, che nella Romania guidata in panchina dal novarese Luciano Pedullà è uscita agli ottavi con la Serbia (13° posto finale).
Ritornando al Chieri ’76, la schiacciatrice Stephanie Enright con il suo Porto Rico aveva partecipato alle Qualificazioni Olimpiche, eliminata nel girone della Serbia, mentre la centrale slovacca Michaela Abrhamova (classe 1993, reduce da cinque stagioni nel massimo campionato francese, dove ha lavorato a lungo con lo stesso Bregoli) in questo periodo si è allenata con le collinari, dando così una mano al club che doveva fare a meno delle giocatrici impegnate con le nazionali, e quindi non era con la Slovacchia guidata da Marco Fenoglio ed estromessa agli ottavi dall’Italia.
In settimana iniziano gli allenamenti congiunti, con le piemontesi che s’incontreranno tra loro.
Mercoledì 11 il Barricalla Cus Torino di A2 ha ospitato la Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 ad Alpignano; venerdì 13 le torinesi fanno visita all’Igor Novara; sabato 14 alle ore 17 al “PalaUbiBanca” la Bosca San Bernardo ospita l’Eurospin Ford Sara Pinerolo di A2 e alla stessa ora al “PalaManera” alle 17 la Lpm Bam Mondovì riceve la Reale Mutua Fenera Chieri ‘76; mercoledì 18 al palazzetto di Asti alle 18 si ritrovano Chieri ‘76 e Igor Novara; sabato 21 settembre alle 16 al “PalaUbiBanca” di Cuneo la Bosca San Bernardo derby con la Reale Mutua Fenera Chieri ‘76.

Serie A2 femminile
Preparazione in fase di avanzamento, ormai alla quarta settimana per le tre piemontesi.
L’impianto monregalese del “PalaManera”, che in estate ha avuto il tradizionale maquillage da parte delle due Società di categoria che lo usano, ospiterà la formazione del Lilliput Settimo di Serie B1 giovedì 12 alle ore 17,15.

In settimana la Lpm Bam Mondovì sarà inoltre ospite al Castello di Carrù, “pumine” e staff potranno così brindare alla nuova stagione sportiva, nella bellissima sede dello sponsor Banca Alpi Marittime.