PVO – N. 252

>> VAI AL MAGAZINE SFOGLIABILE N.252 <<

 

 

 

Grande spettacolo domenica al salone all’Atc di corso Dante a Torino per le premiazioni della stagione passata.

Grandi emozioni nel rivivere con le cinque giovani piemontesi l’Oro Mondiale Under 18 conquistato dall’Italia di Mencarelli a Rosario in Argentina, che aveva già avuto un prologo d’Argento ad Arnhem in Olanda in primavera all’Europeo, quando alla regista Rachele Morello, le centrali Marina Lubian, Fatim Konè, Sarah Fahr e la schiacciatrice Alessia Populini (capitana in Argentina) si era aggiunta anche il libero Elisa Tonello.

Forse mai come quest’anno il livello della pallavolo piemontese ha toccato vertici così alti in molteplici settori. Il dirigente Marcello Capucchio, per  un decennio coordinatore della Selezione Regionale femminile è stato chiamato a coprire il ruolo di Team Manager della Nazionale femminile Italiana maggiore, la selezionatrice della formazione maschile Monica Cresta dopo 13 stagioni alla guida del Piemonte è stata chiamata a guidare il Club Italia. La Serie A2 femminile si è arricchita di altre due formazioni che l’hanno conquistata sul campo al termine di una stagione esaltante, il Collegno Volley e il Granda Volley Cuneo, proprio nell’anno in cui è arrivato il tanto atteso primo Scudetto grazie all’Igor Gorgonzola Novara.

E non è mancata all’appello neppure la ciliegina sulla torta di una medaglia al “Trofeo delle Regioni – Kinderiadi”, arrivata dal beach volley femminile, mentre nell’indoor le due selezioni hanno pagato il livello più alto degli avversari, sfiorando solo il podio con il 4° posto dei maschi.

Non sarà facile confermare una stagione di così alto livello, ma con la buona volontà di tutti non stentiamo a credere che ci si proverà alla grande in tutti i settori nuovamente.

Piemonte Volley Online è nuovamente a voi in duplice veste, con il numero 252 in versione rivista (a proposito: in edicola è tornato SuperVolley, del quale Piemonte Volley è stato per anni supplemento regionale, cercatelo e diffondetelo) e con la nuova versione “sito” in aggiornamento costante. Cominciate pure a farci sapere le vostre impressioni.

P.s. L’Italia maschile intanto sta giocando in Giappone alla Grand Champions Cup, dove ci aspettano altri dolori e speriamo scampoli di gloria. In bocca al lupo a coach Gianlorenzo Blengini e ai due centri piemontesi Matteo Piano e Daniele Mazzone.

God bless Italy, not only America…

Bruno Bili

 

::: VAI AL MAGAZINE 252 :::

SHARE