PVO – n. 315

>> VAI AL MAGAZINE SFOGLIABILE N.315 <<

>> Leggi tutti gli articoli di PVO N.315 <<

Intensissima settimana di pallavolo a tutti i livelli.

Domenica scorsa a Rivarolo abbiamo esultato per la consegna dei primi trofei stagionali piemontesi, con  i “Trofei  fratel Giovanni Dellarole” che sono andati ad arricchire per la prima volta le bacheche di Alto Canavese, Libellula Bra e 2D Lingotto Torino, e nel prossimo fine settimana ci sarà l’assegnazione di altri due trofei, stavolta a livello nazionale, le Coppa Italia femminile delle massime categorie, A1 e A2.

Tante piemontesi in corsa, ed entrambi i trofei saranno sollevati quasi sicuramente almeno da qualcuna di esse, se non da dei team regionali, essendoci in corsa nella massima serie l’Igor Gorgonzola Novara e la Lpm Bam Mondovì nella seconda. Alla Final Four di Verona sarà anche presente la regista torinese Marta Bechis con l’Imoco Conegliano, ad affrontare le monregalesi invece ci saranno con la maglia del Sassuolo l’attaccante valdostana Jessica Joly di “scuola” settimese e il libero vercellese Carolina Zardo.

E domenica prossima inizia anche un’altra manifestazione giovanile che muove tantissimi atleti di sicuro avvenire, il “Trofeo delle Province – Kinderiadi, che nella prima fase femminile richiamerà al “PalaMarenco” di Savigliano le selezioni provinciali di Cuneo-Asti campione in carica, Torino, Ticino-Sesia-Tanaro e Val d’Aosta. La seconda giornata si svolgerà il 5 maggio, chiusura domenica 26 maggio.

Nel frattempo, proprio in queste serate, si è giocato su molti campi.

A partire dalla Serie A1 femminile, con le vittorie nella 5a giornata di ritorno dell’Igor Novara sul Club Italia, con ritorno al vertice delle biancazzurre, pur alla pari del Conegliano, e del Bosca San Bernardo Cuneo al 5° set con Brescia, propedeutico all’ingresso in zona playoff delle biancorosse, anche se al momento sono ancora dietro alle stesse bresciane di una lunghezza. Niente da fare ancora per la Reale Mutua Fenera Chieri, battuta a Busto e sempre a -6 dalla zona salvezza.

In Serie A2 maschile invece, importante balzo in avanti per il Synergy Arapi Mondovì, vittorioso 3-0 sul Lamezia nel recupero della seconda di ritorno, che vale l’allungo a +5 al comando del girone Bianco nei confronti del Brescia, che ha una partita in più, dovendo ancora riposare, cosa che invece i monregalesi hanno già fatto alla prima di ritorno.

Insomma, qui non ci si riposa mai e noi siamo sempre pronti a rendervi conto delle cose che succedono.

PVO, il volley vive qui.

 

Bruno Bili

::: VAI AL MAGAZINE 315:::

 

 

 

SHARE