PVO – n. 319

>> VAI AL MAGAZINE SFOGLIABILE N.319 <<

>> Leggi tutti gli articoli di PVO N.319 <<

Settimana assolutamente tranquilla, tanto per gradire almeno una volta, con l’ordinario svolgimento del programma agonistico nei vari ordini e gradi.
Certo, sorprese del campo a parte, quello è il “bello della diretta”…
Così abbiamo l’Igor Novara che da una parte fa la foce grossa con record in Europa (a rischio però un derby italiano nei quarti o in semifinale) e dall’altra, invece, mette a repentaglio il match-ball Scudetto in casa, allontanandosi dal primo posto della Serie A1 e rischiando ora anche la seconda posizione con uno Scandicci in crescita.
Per Bosca San Bernardo Cuneo e Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 partono invece le ultime cinque giornate di passione verso obiettivi opposti. Le cuneesi vogliono entrare nelle prime 8 e giocarsi i playoff scudetto, ma avranno di fronte le prime tre della classe, con il solo Conegliano in casa.
Per le collinari, a -9 dalla zona salvezza, servono quattro vittorie nelle quattro gare rimanenti (derby con Novara a parte) contro Bergamo, Brescia, Club Italia e Filottrano nell’ordine per raggiungere a 5 vittorie le marchigiane e poi andare a guardare il quoziente set. Impresa titanica ma non impossibile sulla carta, sul campo bisognerà sbagliare nulla o quasi (e magari fare l’impresa con l’Igor…) sperando poi in qualche sorpresa estiva dell’ultimora, senza voler gufare su nessuno.
Spettacolo nel derby di Serie A2 femminile al “PalaRuffini”, anzi, a “Fort Ruffini”, dove il Barricalla Cus Torino non si lascia intimorire dalla Lpm Bam Mondovì e dal 16-22 nel 1° set rimonta 27-25 e poi si impone 3-1, cedendo il primo set stagionale in casa, continuando la striscia positiva interna, conservando quindi l’imbattibilità tra le mura amiche e il proprio pubblico.
Continua invece a giocare col fuoco nella Pool Salvezza l’Eurospin Ford Sara, che ora dovrà sfruttare al meglio i due confronti interni consecutivi al palazzetto dello Sport di Pinerolo per allontanare possibili spettri da esorcizzare poi in poche e drammatiche partite.
In Serie A2 maschile è ormai a pochi punti dalla conferma in categoria il Synergy Arapi Mondovì, in testa solitario al girone Bianco, a +5 sul Brescia ma soprattutto a +12 sulla quinta, lo Spoleto, a sole 5 giornate dalla fine. Nel girone Blu, passo avanti verso i playoff che mettono a disposizione gli ultimi due posti in A2 per il Bam Acqua San Bernardo Cuneo, vittorioso nello scontro diretto a Prata di Pordenone in 3 soli set e ora a +9 sul Cisano penultimo, posto cha assicurerà la permanenza nella neonata A3.

PVO, il volley vive qui.

Bruno Bili

::: VAI AL MAGAZINE 319:::

 

 

 

SHARE