PVO – n 325

>> VAI AL MAGAZINE SFOGLIABILE N.325 <<

>> Leggi tutti gli articoli di PVO N.325 <<

Sono durati solo pochi giorni sogni le aspirazioni delle due piemontesi in Serie A2 maschile: le insidie dei playoff hanno subito fatto pagare loro dazio, così il Synergy Arapi Mondovì dopo una stagione esaltante al vertice del girone Bianco si è fermato con il Cantù del centrale vercellese Gabriele Robbiati e il Bam San Bernardo Cuneo, nonostante la brillante chiusura nel girone Blu non ha saputo tenere testa al Santa Croce.

Restano le cose buone fatte fin qui e nella prossima stagione il Mondovì sarà per il 5° anno consecutivo in A2, il Cuneo giocherà nella nuova A3, aspettando l’arrivo di altre piemontesi.

Iniziano invece i sogni per le novaresi dell’Igor Gorgonzola, che per la prima volta conquistano la Finale di Champions League donne, soffrendo fino al 12-14 nel golden set contro le turche campionesse in carica e mondiali del Vakifbank Istanbul per piazzare la zampata d’orgoglio che vale il 16-14 finale in rimonta. E il pass per Berlino, dove il 18 maggio ci sarà la festa italiana per l’epilogo contro il Conegliano della seconda regista torinese Marta Bechis (Coppa che comunque completerà il trittico tricolore dopo Cev e Challenge di Busto e Monza) e dove ci sarà anche il secondo libero cuneese Andrea Marchisio nelle file di Civitanova per provare a strappare il trofeo ai russi del Kazan sovrani da quattro anni consecutivi.

Novara che non dovrà festeggiare troppo e tornare subito con i piedi per terra per recuperare il terreno perso nella gara-1 dei quarti dei playoff scudetto in A1 femminile, ospitando il Firenze che parte in vantaggio 1-0 nella miniserie, da chiudere poi lunedì nella bella.

E playoff che si apriranno a breve anche per l’A2 femminile, in cui il Barricalla Cus Torino e la Lpm Bam Mondovì domenica cercano di conquistare la posizione migliore nell’ultima giornata, con le monregalesi che, in caso di sconfitta interna col Trentino, rischiano addirittura l’esclusione se Orvieto e Caserta faranno il sorpassone (possibile anche un nuovo derby, se  le torinesi scenderanno al 4° posto).

Fine settimana libero da Finali giovanili ma di chiusura per la Regular Season nei campionati regionali maschili di Serie C Serie D, con assegnazione dei posti nelle varie poule successive, per la promozione e la permanenza nei due tornei.

E a proposito di tornei, poi entreremo in modalità manifestazioni del periodo di Pasqua, che avranno un programma intensissimo in Piemonte e fuori regione, coinvolgendo un altissimo numero di squadre e giocatori/trici.

PVO, il volley vive qui.

::: VAI AL MAGAZINE 325:::

 

 

 

 

SHARE