UNDER 18/F: A VIBO VALENTIA L’IGOR AGIL TRECATE CONQUISTA L’ARGENTO, CEDENDO SOLO AL 5° SET AL VOLLEYRO’ IL CHIERI ‘76 19°, ELIMINATO DAL BUSTO. U18/M: IL PARELLA CHIUDE AL 10° POSTO

Lo scorso fine settimana, si sono disputati gli ultimi appuntamenti stagionali con le Finali Nazionali giovanili, che da martedì 4 a domenica 9 giugno hanno visto coinvolte per la categoria Under 18 tre formazioni piemontesi, con le novaresi dell’Igor Agil arrivata a sfiorare la conquista dello scudetto.
La prima a scendere in campo è stata da martedì 4 la Reale Mutua Fenera Chieri ‘76, impegnata in campo femminile nel girone B di qualificazione al “PalaPace” di Vibo Valentia con Sardegna (Alfieri Cagliari), Aosta (Framavetri Ccs Cogne Aosta) e Lombardia 3 (Unet eWork Busto Arsizio, Va). Solo la vincente aveva accesso alla fase finale della manifestazione, entrando nel gruppo E, pass conquistato secondo i pronostici dalle lombarde, vittoriose 1-3 (21/25; 22/25; 25/13; 20/25) nel primo confronto già decisivo con le collinari, e 0-3 (parziali a 20-16-18) sulle valdostane. Il Chieri ‘76 giungeva secondo nel gironcino a quota 6 punti, vincendo poi 3-0 i confronti successivi con l’Aosta (parziali 14-14-15) e il Cagliari (a 12-16-21). Le valdostane hanno chiuso a 0, cedendo 1-3 (21/25; 22/25; 25/19; 22/25) alle isolane. Fuori al primo turno anche il Vero Volley Monza della regista lanzese Clara Venco, eliminata dall’Argentario Trento 2-3.
Grande prestazione per la campionessa regionale Igor Agil Trecate, una delle candidate dai pronostici della vigilia e capace di migliorare il terzo posto di due stagioni fa nella stessa categoria, conquistando l’argento, fermata dalle romane del Volleyrò, che lo scorso anno, sempre in Under 18, fecero lo stesso con il Lilliput Settimo.
Nel girone F di qualificazione, le novaresi erano inserite come testa di serie insieme a Marche (Conero Planet Ancona), Campania (Polisportiva Due Principati Baronissi, Sa) e alla 1a del girone A di qualificazione, risultata un po’ a sorpresa l’abruzzese Antonio Ucci Pav Lanciano (Ch), vittoriosa 2-3 (13-15 al 5° set) in rimonta sulle favorite laziali del Volley Friends Roma (Lazio 2), e nettamente davanti a Maia Dentis Neruda Bolzano (Alto Adige) e Isernia (Molise).
Tre netti successi 3-0 hanno caratterizzato questo primo girone al “PalaPace” di Vibo, in sequenza con il Lanciano (parziali a 11-22-19), Baronissi (a 12-17-21) e Conero (a 10-18-13).
Nei quarti di finale, sempre al “PalaPace” vibonese, battute in rimonta 3-1 (16-25; 25/23; 25/21; 25/19) le varesine dell’Unet eWork Busto Arsizio.
In semifinale la formazione guidata da Matteo Ingratta e Valeria Alberti ha superato ancora in rimonta 3-1 (21/25; 25/18; 25/19; 25/15) il Moma Scuola di Pallavolo Anderlini Modena, approdando così alla finalissima, che si è disputata al “PalaValentia”, primo cambiamento di impianto per le novaresi, mentre le romane hanno sempre disputato le loro partite sul campo principale. Un piccolo vantaggio che è servito in una gara equilibrata (25/22; 21/25; 21/25; 25/16), chiusa al 5° set, 10-15 per il Volleyrò, che dopo l’abbuffata dei tre titoli dello scorso anno stavolta si è accontentato “solo” di questo tricolore, il 6° consecutivo in Under 18, che vale comunque l’aggancio a quota 12 alla varesina Orago, capolista nella classifica generale nazionale femminile (vedi allegati nella pagina seguente).

Classifica finale Under 18 femminile
1) Volleyrò Casal dè Pazzi Roma; 2) Igor Agil Novara; 3) Susanna Imoco S.Donà (Ve); 4) Moma SdP Anderlini Modena; 5) Unet e-Work Busto Arsizio (Va); 6) Dolcos Busnago Monzabrianza; 7) Canovi Coperture Sassuolo (Mo); 8) Conero Planet Ancona; 9) Chions Fiume Veneto Tre-Di (Pn); 10) Ucci Antonio Pav Lanciano (Ch); 11) Kondor Catania; 12) Serteco Volley School Genova (Ge); 13) Argentario VolLei (Tn); 14) Blu Scotti Lupi Santa Croce (Pi); 15) Cuore Di Mamma Cutrofiano (Le); 16) Pol. Due Principati Baronissi (Sa); 17) Vero Volley Torneria Colombo Monza; 18) Volley Friends Roma; 19) Reale Mutua Fenera Chieri ‘76; 20) Alia Aduna Padova; 21) School Volley San Mariano (Pg); 22) Pallavolo Futura Terracina ‘92 (Lt); 23) Maia Dentis Neruda Bolzano; 24) Alfieri Cagliari; 25) Magica Volley Lamezia (Cz); 26) Framavetri Ccs Cogne Aosta; 27) FVC Isernia; 28) Livi Volley Pari Costruzioni Potenza.

Under 18 M: il Parella resta molto lontano dal podio
In campo maschile a Chianciano Terme (Si) in Toscana, il Parella Campione Regionale era inserito nel girone H a Sarteano (Si) con la testa di serie Veneto 1 (Treviso), Calabria (Jolly Cinquefrondi, Reggio Calabria) e la vincente del girone A di qualificazione tra Marche 2 (Falconara), Alto Adige (Stf Dlf Bolzano), Abruzzo (Sieco Impavida Ortona, Ch) e Lombardia 3 (One Tean Volley Red Bergamo), che alla fine è risultata essere proprio quella bergamasca.
Buon esordio per i rossoblu, vittoriosi anche se con molta fatica 3-2 (25/21; 25/23; 22/25; 19/25; 15/10) con i calabresi del Jolly 5Frondi, poi però le due sconfitte successive 1-3 con l’One Tean Volley Red Bergamo (25/21; 13/25; 12/25; 16/25) e con il Treviso (13/25; 18/25; 25/22; 19/25) hanno mandato i torinesi al 3° posto (dietro a Treviso 9 e Bergamo 6) e quindi nel gironcino finale dal 9° al 12° posto.
Dove, al palazzetto dello Sport di Chianciano Terme, sabato 8 hanno dapprima battuto il Fenice Roma 3-2 (20/25; 25/20; 15/25; 25/13; 15/13) in mattinata, per poi cedere nel pomeriggio nella finalina per il 9° posto 0-3 (a 19-21-20) al PowerVolley Milano 2-0 del sanmaurese Luca Lancianese e del chierese Lorenzo Teja. Chiude al 5° posto coach Liano Petrelli, alla guida del Vero Volley, 1° nel girone di qualificazione con 9 punti ma stoppato nei quarti dal Padova.
Alla competizione era presente l’arbitro piemontese Antonio Marigliano, che ha diretto da secondo nella finalissima vinta dal Treviso 3-0 sul Civitanova Marche.

Classifica finale Under 18 maschile
1) Treviso; 2) Cucine Lube Civitanova (Mc); 3) Trentino Trento; 4) Kioene Padova; 5) Vero Volley G Action Milano; 6) One Team Volley Red Bergamo; 7) Azimut Leo Shoes Modena; 8) Matervolley Castellana (Ba); 9) Powervolley Milano 2.0; 10) Parella Torino; 11) Colombo Genova; 12) Fenice Roma; 13) Prato; 14) 5frondi (Rc); 15) Elisa Volley Pomigliano (Na); 16) Roomy ‘78 Catania; 17) Sempione Giro Roma; 18) Scuola Pallavolo San Vito (Br); 19) Volley Game Falconara (An); 20) Sir Safety Conad Perugia; 21) Sts Dlf Bolzano; 22) Calzedonia Verona; 23) Viteria 2000 Prata (Pn); 24) Murate Potenza; 25) Bcc New Mater Castellana Grotte (Ba); 26) Sieco Service Impavida Ortona (Ch); 27) Silvio Pellico Sassari; 28) Isernia.

:::SCARICA Albo d’Oro Scudetti Giovanili maschili:::

:::SCARICA Albo d’Oro Scudetti Giovanili Femminili:::

:::SCARICA Bilancio Piemontesi Finali Naz. M:::

:::SCARICA Bilancio Piemontesi Finali Naz. F:::

:::SCARICA Medagliere Piemontese Maschile:::

:::SCARICA Medagliere Piemontese Femminile:::

:::SCARICA Classifica Scudetti Giovanili Maschile:::

:::SCARICA Sedi Finali Nazionali Giovanili M:::

:::SCARICA Sedi Finali Nazionali Giovanili F:::