VEGLIA E PARLANGELI, DUE TORINESI IN A1. SI PARTE CON I PLAYOFF DOMENICA 15: IL CUNEO SE VUOLE TROVARE LA PROMOZIONE DEVE VINCERE TRE DERBY: NELL’ORDINE CON COLLEGNO, CHIERI E LPM MONDOVI’

La Savallese Millenium Brescia delle torinesi Tiziana Veglia e Francesca Parlangeli è la prima promossa in Serie A1 al termine della 34a e ultima giornata della Regular Season della Samsung Galaxy Volley Cup di Serie A2 Femminile. Le ragazze di Enrico Mazzola mantengono grazie al 3-1 inflitto alla Conad Olimpia Teodora Ravenna la vetta della classifica conquistata la scorsa settimana per la prima volta in stagione e festeggiano l’approdo al massimo Campionato italiano. Definito anche il tabellone dei Playoff Promozione, che coinvolgerà a partire da domenica 15 aprile le formazioni classificate dal 2° al 9° posto. Playoff ai quali non parteciperà il Club Italia Crai, classificatosi 9°, visto che il posto in Serie A1 2018-19 lo ha già per scelta federale, così è stato “ripescato” il Barricalla Collegno 10°, che ne acquisirà la posizione nella griglia finale.
La 2a promozione in A1 potrebbe passare per una lunga serie di derby piemontesi, con il Cuneo favorito numero 1 (essendo arrivato al 2° posto), che potrebbe trovarsi sulla sua strada nell’ordine tutte le altre corregionali, a partire da domenica 15.
Ma questa è una storia ancora tutta da vivere, che seguiremo nelle prossime settimane.

Invece andiamo a ripercorrere l’ultima giornata, che ha visto l’UbiBanca San Bernardo Cuneo, superare agevolmente al palazzetto di San Rocco l’Olbia e poi attendere il risultato finale dal “PalaGeorge” di Brescia, dove il Ravenna aveva fatto sperare, aggiudicandosi il 1° set e continuando a restare in corsa playoff, che poteva raggiungere conquistando almeno un punto, dopo la netta sconfitta del Collegno a Marsala, obiettivo vicinissimo nel 2° e 4° set (tra l’altro il Brescia sarebbe stato primo anche vincendo 3-2 per una vittoria in più del Cuneo). Invece il 3-1 finale ha mandato in paradiso Brescia e ricacciato le cuneesi nella mischia.
«Ci abbiamo sperato fino alla fine. – commenta coanch Andrea Pistola – All’inizio di questo percorso eravamo indietro di 5 punti, abbiamo recuperato tutto lo svantaggio con una bella serie di vittorie ma non siamo stato bravi a completare l’opera a Mondovì. Rimane il rammarico ma ora siamo qui, partiamo ai playoff come secondi, avendo dalla nostra il vantaggio logistico della partita interna in caso di “bella”. Ricomincia un campionato nuovo, molto intenso, con gare ogni tre giorni. La squadra ha dimostrato di potersela giocare con chiunque, siamo consapevoli di poter arrivare sino in fondo, ma dalla prossima dovremo dimostrare di aver fatto un salto di qualità caratteriale e mentale».

La Lpm Bam Mondovì affrontava la trasferta di Orvieto con la certezza del 3° posto blindato, mentre le umbre dovevano vincere per essere sicure dei playoff anche in caso di exploit del Ravenna a Brescia. Con la sconfitta del Collegno a Marsala sarebbe bastato anche solo un punto alle gialloverdi, che così sono partite subito molto forte e alla fine si sono trovate a vincere 3-1 e strappare il pass, per ritrovarsi di nuovo contro le stesse monregalesi.

Il miglior Fenera Chieri ‘76 da un po’ di tempo a questa parte vince 3-0 in poco più di un’ora la partita col Soverato, sfida decisiva dal momento che mancavano 2 punti per conquistare il 5° posto in classifica. Obiettivo raggiunto: nei Quarti di Finale dei playoff le biancoblu se la vedranno ora con la Delta Informatica Trentino. Questo il commento del tecnico Luca Secchi: «È stata una buona partita. Bisogna rendere merito a un gruppo di giocatrici che sono già entrate nella storia della Società per il raggiungimento dei playoff, ne devono essere orgogliose e giocarseli con tutto l’entusiasmo possibile. Eravamo in un periodo complicato e guardando la partita penso ne siamo venuti fuori alla grande, con una determinazione che dovremo mettere anche nelle prossime gare».

La lunghissima trasferta di Marsala si è chiusa con un’ora appena di partita per il Barricalla Cus Collegno, che ha rischiato di stare fuori dai playoff se Ravenna avesse conquistato anche un solo punto a Brescia. Ipotesi poi per fortuna sfumata nel 28-26 del secondo set al “PalaGeoge” e nel 25-22 finale per le bresciane. Ma ora il team di Michele Marchiaro deve cambiare passo e aggrapparsi al ricordo della vittoria a Cuneo nei quarti di Coppa per dare un senso diverso al finale di stagione.

Risultati 17a giornata di ritorno Samsung Galaxy Volley Cup A2
• UbiBanca San Bernardo Cuneo-Golem Olbia 3-0 (25/11; 25/20; 25/13)
UbiBanca San Bernardo Cuneo: Dalia 2, Segura 12, Guidi 5, Vanzurova 16, Borgna 10, Mastrodicasa 14; Caforio (L); Baiocco, Aliberti. N.e. Bonifazi, Re, Bruno (2L). All. Pistola.

• Zambelli Orvieto-Lpm Bam Mondovì 3-1 (25/23; 13/25; 25/20; 25/18)
Lpm Bam Mondovì: Demichelis 2, Rivero 21, Rebora 12, Bici 25, Biganzoli 3, Camperi 2; Agostino (L); Mazzotti, Sciolla, Costamagna. N.e. Rolando. All. Delmati.

• Fenera Chieri ‘76-Soverato 3-0 (25/21; 25/15; 25/19)
Fenera Chieri ‘76: De Lellis 1, Angelina 10, Akrari 11, Manfredini 19, Perinelli 9, Middleborn 14; Bresciani (L); Lualdi, Mezzi. N.e. Colombano, Moretto, Salvi, Sandrone (2L). All. Secchi.

• Sigel Marsala-Barricalla Cus Collegno 3-0 (25/11; 25/14; 25/21)
Barricalla Cus Collegno: Morolli, Fiorio 7, Gobbo 8, Vokshi 7, Schlegel 5, Pastorello; Lanzini (L); Migliorin 2, Poser, Fragonas, Brussino 2. N.e. Courroux, Agostinetto. All. Marchiaro.

• Sorelle Ramonda Ipag Montecchio-Club Italia Crai 0-3 (23/25; 28/30; 23/25)
• Battistelli S.G. Marignano-Golden Tulip Volalto Caserta 3-0 (25/10; 25/17; 25/13)
• Savallese Millenium Bresci-Conad Olimpia Teodora Ravenna 3-1 (22/25; 28/26; 25/19; 25/22)
• P2P Givova Baronissi-Bartoccini Gioiellerie Perugia 3-0 (25/19; 25/19; 25/20)
Riposava: Delta Informatica Trentino
• Rec. 14a: Sigel Marsala-Bartoccini Gioiellerie Perugia 3-0 (25/16; 26/24; 25/18)

Classifica finale regular season: Brescia* 75; UbiBanca San Bernardo Cuneo 74; Lpm Bam Mondovì 68; S.G. Marignano 65; Fenera Chieri ‘76 64; Trentino 62; Soverato 58; Orvieto 54; Club Italia, Barricalla Cus Collegno 51; Ravenna 50; 48; Baronissi 37; Olbia 26; Montecchio 25; Perugia, Marsala** 24; Caserta* 8. *promosso in A1; **retrocesso in B1.

La griglia finale dei Playoff Promozione
(2°) UbiBanca San Bernardo Cuneo – (9°) Barricalla Cus Collegno
(5°) Fenera Chieri ‘76 – (6°) Delta Informatica Trentino
(3°) Lpm Bam Mondovì – (8°) Zambelli Orvieto
(4°) Battistelli S.G. Marignano – (7°) Soverato

Il programma. Gara-1, Domenica 15 aprile, ore 17
UbiBanca San Bernardo Cuneo-Barricalla Cus Collegno; Fenera Chieri ‘76-Delta Informatica Trentino; Lpm Bam Mondovì-Zambelli Orvieto; Battistelli S.G. Marignano-Soverato.
Gara-2, Mercoledì 18 aprile, ore 20,30
Barricalla Cus Collegno-UbiBanca San Bernardo Cuneo (PalaRuffini Torino); Trentino-Fenera Chieri ‘76; Orvieto-Lpm Bam Mondovì; Soverato-S.G. Marignano.

Altre atlete piemontesi in campo (11).
Brescia: Tiziana Veglia (c) 6, Francesca Parlangeli (L); S.G. Marignano: Federica Nasari (o) 2; Soverato: Valeria Millesimo (c) nc; Caserta: Sara Tajè (c) 3; Club Italia: Rachele Morello (p) 4, Marina Lubian (c) 11, Elisa Tonello (L) ne, Sarah Fahr (c) 10; Teodora: Sara Paris (L); Trentino: Carolina Zardo (L).

 

A2/F Cuneo chiude al 2° posto e cercherà la promozione ai playoff
A2/F Cuneo chiude al 2° posto e cercherà la promozione ai playoff
Author: Marco Collemacine
5 oggetti « 1 di 5 »

 

A2/F UbiBanca San Bernardo Cuneo - Golem Olbia volley
A2/F UbiBanca San Bernardo Cuneo - Golem Olbia volley
Author: Marco Collemacine
18 oggetti « 1 di 18 »

 

A2/F Fenera Chieri ‘76 - Soverato Volley
A2/F Fenera Chieri ‘76 - Soverato Volley
12 oggetti « 1 di 12 »
SHARE