Cev Champions League Volley 2020-21:
bene Novara e le italiane nelle “bolle”

Le tre settimane delle “bolle” italiane per consentire la prima fase dei gironi si è chiusa positivamente per le nostre formazioni.

Al “PalaIgor” di Novara l’Igor Gorgonzola ha vinto le tre partite, 3-0 alle russe della Dinamo Kazan e alle ceche dell’Olomouc e 3-2 alle polacche del Grupa Azoty Chemik Police.

A Scandicci le toscane della centrale torinese Marina Lubian (12+7+5 il suo tabellino), della seconda palleggiatrice acquese Letizia Camera (0+0+ne) e del 2° allenatore verbanese Alessandro Beltrami, ha conquistato il primato della Pool A superando nell’ordine 3-2 il Busto del tecnico cuneese Marco Fenoglio (esonerato al termine della pool) e del suo secondo torinese Marco Musso, 3-1 le tedesche del Palmberg Schwerin e 3-0 le polacche del Developres SkyRes Rzezsow.

Al “PalaVerde” di Treviso tripletta anche per il Conegliano della centrale Sarah Fahr (9+ne+6), tre 3-0 contro le slovene del Calcit Volley Kamnik, le francesi del Nantes e le turche del Fenerbahce Opet Istanbul.

Pool A (ritorno 2-4 febbraio). Classifica: Savino Del Bene Scandicci 8 (3-0), SSC Palmberg Schwerin 6 (2-1), Unet E-Work Busto Arsizio 3 (1-2), Developres SkyRes Rzezsow 1 (0-3).

Pool B (ritorno 26-28 gennaio). Classifica: A. Carraro Imoco Conegliano 9 (3-0); Fenerbahce Opet Istanbul 6 (2-1); Nantes 3 (1-2); Calcit Volley Kamnik 0 (0-3).

Pool C (ritorno 2-4 febbraio). Classifica: VakifBank Istanbul 9 (3-0); LKS Commercecon Lodz 5 (2-1); ASPTT Mulhouse VB 3 (1-2); VC Maritza Plovdiv 1 (0-3).

Pool D (ritorno 2-4 febbraio). Classifica: Eczacibasi VitrA Istanbul 8 (3-0); Lokomotiv Kaliningrad Region 4 (1-2); Allianz MTV Stuttgart  (1-2), Dinamo Moscow 3 (1-2).

Pool E (ritorno 2-4 febbraio). Classifica: Igor Gorgonzola Novara 8 (3-0); Grupa Azoty Chemik Police 7 (2-1); Dinamo Kazan 3 (1-2); VK UP Olomouc 0 (0-3).