PVO 378 – Febbraio 2021

>> VAI AL MAGAZINE SFOGLIABILE N.378 <<

>> Leggi tutti gli articoli di PVO N.378 <<

Sabato 23 è iniziata la Serie B, sabato 6 febbraio partono Serie C maschile – femminile e Under 15 Eccllenza regionale femminile, a distanza di undici mesi dallo stop imposto dal lockdown per contrastare il diffondersi del Covid-19.

Altri passi importanti e decisi nel tentativo di ritornare alla normalità sportiva, anche se le incognite restano alte e il bollettino dei confronti rinviati per casi di contagio da parte di atleti e membri degli staff non si può arrestare (del resto, statisticamente è impossibile, vista la diffusione del virus ancora alta su tutto il territorio nazionale). Per fortuna si tratta di numeri contenuti, che lasciano ben sperare per l’arrivo a compimento dei vari campionati, che hanno tempo sino a giugno inoltrato per definire la stagione compiuta.

Si avvicina anche la scadenza delle elezioni dei vari Comitati. Sul sito della Fipav https://www.federvolley.it/45-assemblea-nazionale troverete tutte le candidature di una tornata praticamente “bulgara” su tutti i fronti, nazionale, regionale piemontese e territoriale sempre in Piemonte, vista la totale mancanza di competitività essendoci un candidato Presidente unico in ciascuna delle tornate citate.

In Piemonte si parte lunedì 15 febbraio da Cuneo, venerdì 19 a Novara e sabato 20 a Torino, poi domenica 7 marzo, in contemporanea con la data del rinnovo del Consiglio Federale, chiuderà la sequenza il Comitato Regionale.

Venendo alla pallavolo giocata di alto livello, ancora un trofeo per il libero cuneese Andrea Marchisio: la Cucine Lube Civitanova prima supera 3-0 in semifinale il Leo Shoes Modena del centrale chierese Daniele Mazzone (4 punti per lui), poi batte abbastanza nettamente 3-1 in finale il Sir Safety Conad Perugia dell’albese Omar Biglino, schierato stavolta come secondo libero, e solleva la “Del Monte Coppa Italia” di SuperLega alla “Unipol Arena” di Casalecchio di Reno (Bologna) priva di pubblico, ma con simpatici maxi-schermi tv sui quali erano collegati i tifosi da casa, per sostenere le “finalfouriste” (l’altra era il Trentino, eliminato dai perugini). In finale, il trentenne Marchisio non aveva la maglia da secondo libero, affidata a Larizza, ma è comunque entrato in difesa dalla seconda linea, conquistando così la sua seconda Coppa Italia, dopo quella dello scorso anno, quinto trofeo personale da aggiungere alla Junior League con  Cuneo nel 2010, tricolore e Champions con Civitanova di due anni fa. 

Restate sempre sintonizzati con i nostri canali telematici:
il sito del Comitato Regionale www.piemonte.federvolley.it
e la pagina facebook FIPAV Piemonte Volley Online
per non farVi mancare le ultime notizie in tempo quasi reale.
PVO, il volley vive qui. Anche in tempi del Covid-19.

BILI. BRUNO

::: VAI AL MAGAZINE 378 :::

 

 

 

 

SHARE