PVO 385 – Aprile 2021

>> VAI AL MAGAZINE SFOGLIABILE N.385 <<

>> Leggi tutti gli articoli di PVO N.385 <<

Per il secondo anno consecutivo trascorreremo una Pasqua senza tornei giovanili, tradizionali appuntamenti del periodo festivo da scuola, anche se a scuola non si va comunque per ben altri motivi, purtroppo gli stessi che impediscono di fatto di ritrovarci in palestra a divertirci sotto rete.
Ma questo non impedisce certo di scambiarci almeno i tradizionali auguri per il periodo.
Pallavolisticamente parlando, restando rigorosamente in zona rossa a casa, ci si può comunque consolare con la Serie A in televisione o seguendo dal canale YouTube della Fipav i tornei Wevza delle Nazionali giovanili, che vedono in campo anche un pochino di Piemonte con la chierese Amelie Vighetto e il cuneese Nicola Agapitos al seguito del gruppo diretto da Monica Cresta nelle Under 16 femminile a Chiavenna (So) e Under 17 maschile a Vibo Valentia.

Niente Coppa Italia per la Serie B, che in questa settimana pre pasquale di solito concludeva il suo cammino con le Final Four di ciascuna categoria.
A proposito di Serie B, sono appena stati ufficializzati i playoff dalla Federazione https://www.federvolley.it/news/serie-b-al-i-play-promozione che vedranno impegnate le prime 4 squadre di ciascun sottogirone a conquistare dopo Quarti, Semifinali e Finali i posti promozione disponibili: 6 in Serie B maschile per la prossima Serie A3, 6 in Serie B1 femminile per la prossima Serie A2 e 18 in Serie B2 femminile per la prossima Serie B1.

Nel frattempo, conclusasi almeno sulla carta la Regular Season della prima fase, fino al 2 maggio si dovranno recuperare le 245 partite ancora da giocare sulle 283 rinviate sinora per i contagi da Covid-19 (su 1538 totali, meno di un quinto, tutto sommato meglio di quanto ci si potesse aspettare dalle più catastrofiche previsioni fatte sui social di questo periodo).

A proposito invece di Coppa Italia, è stata istituita a livello nazionale quella per la Serie D, maschile e femminile, per cercare di recuperare almeno una porzione di annata agonistica per questa categoria, rimasta fuori come quelle provinciali e giovanili promozionali, dalla possibilità di avere una stagione sul campo. Le iscrizioni scadono sabato 3 aprile, poi si allestirà una fase regionale che potrebbe avere inizio già tra l’ultima settimana di aprile e la prima settimana di maggio, compatibilmente con i contagi da Covid-19 (ma soprattutto con l’avanzata a spron battuto delle vaccinazioni), per poi concludersi con una fase finale nazionale, anche quella da definire nei dettagli.

I motivi di speranza non mancano dunque, quindi Buona Pasqua e Pasquetta a tutti.

PVO, il volley vive qui. Anche in tempi del Covid-19.

Bili Bruno

::: VAI AL MAGAZINE 385 :::

 

 

 

 

SHARE